DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Ocean Machine: due delay, riverbero e loop station all-in-one
Ocean Machine: due delay, riverbero e loop station all-in-one
di [user #116] - pubblicato il

Realizzato in collaborazione con Devin Townsend, l'Ocean Machine è un processore per ambienti e modulazioni che racchiude due delay separati, un riverbero e una loop station per una vasta quantità di suoni. Un video in anteprima mostra le potenzialità del pedale Mooer.
Appena presentato al Musikmesse di Francoforte, l'Ocean Machine è il pedale signature di Devin Townsend firmato da Mooer Audio e basato su modulazioni e ambienti.
Nelle sue dimensioni generose, lo stompbox racchiude un riverbero e due delay, tutti programmabili e personalizzabili attraverso una buona gamma di impostazioni. A questi si aggiunge una loop station completa.

Dei tre switch, il primo a sinistra serve ad attivare il riverbero, il centrale è per il Delay B e il destro è per il Delay A. Nella modalità Looper, fungono rispettivamente da pulsanti Rec/Play/Stop per gestire la riproduzione e registrazione dei loop, Half Speed per dimezzare la velocità dei loop registrati e Reverse per riprodurli al contrario.
 
Ocean Machine: due delay, riverbero e loop station all-in-one

Gli effetti vanno dalle ricostruzioni di ambienti e spazi più comuni fino a veri e propri generatori di panorami sonori più elaborati, con tanto di modulazioni variegate e dal sapore elettronico o ambient.

Il riverbero può essere impostato per ricreare sonorità Room, Hall, Plate, Phaser-verb, Flanger-verb, Filter, Reverse, Spring e Mod. Un controllo separato denominato Shimmer permette di aggiungere un effetto all'ottava superiore per un suono ancora più spazioso
Il Delay A racchiude le modalità Digital, Echo, Galaxy, Rotary, Tri-mod, Liquid, Tremolo, Reverse e Mod-Inverse. Il Delay B offre invece le sonorità più tradizionali di Digital, Real, Analog, Tape, Mod, Lofi, Tube, Dyna e Filler.

Una serie di manopole disposte in fila in cima al pedale, quattro per ogni effetto, permette di regolare di fino il tempo dei delay, le ripetizioni e la loro brillantezza, come la lunghezza delle code nei riverberi e la loro trasparenza.
Tutto ciò che succede all'interno del pedale è tenuto sotto controllo attraverso un grosso display al centro dello chassis.
Sul dorso dell'Ocean Machine, sono presenti due ingressi e due uscite per connessioni stereo più un jack per un pedale d'espressione esterno. Per la programmazione dei parametri e la sincronizzazione con MIDI clock, Mooer lo ha dotato anche di porte MIDI in e thru.
 

Il prezzo per il mercato italiano non è ancora noto e bisognerà attendere ancora un po' prima di vederlo anche nel nostro Paese grazie alla distribuzione a cura di Backline, ma Mooer promette cifre alla portata di tutti, in linea con quelle a cui ha già abituato i suoi fan.
effetti e processori mooer ocean machine
Link utili
Sito ufficiale Mooer
Sito del distributore Backline
Nascondi commenti     9
Loggati per commentare

di eugenio01 [user #39191]
commento del 17/04/2016 ore 10:14:05
voi che siete vecchi non ci credete ma i ragazzini adesso si mettono in due (i meno sociopatici) nella loro stanzetta con le loro chitarre (i pochi che ancora le usano..) i loro effettini(oni) e fanno i pad i droni l'ambient..vanno avanti per ore...nel caso vi chiedeste a che servono ste cose :-)
Rispondi
di dfatwork utente non più registrato
commento del 17/04/2016 ore 11:25:10
E non solo i ragazzini! ! XD
Rispondi
di Jeremy's Garden [user #8003]
commento del 18/04/2016 ore 09:34:0
uno di 35 anni è ancora un ragazzino, vero??! :D
'na roba così non ce l'ho. però ti confesso che in pedaliera ho due delay (uno digitale ed uno analogico) e ci si diverte parecchio a girare le manopoline..
Rispondi
di eugenio01 [user #39191]
commento del 18/04/2016 ore 13:10:07
:-) ragazzini...
il termine è tutto, meno che spregiativo e senza cazzeggio sulla chitarra alla lunga ci si sfinisce...io non inizio perché so già come finisce---->ah,però,e se avessi una cosina che mi fa le linee di basso ?..ah però..una drum machine..indispensabile..e vamos.. :-)..... mi fermo prima
p.s.: e poi devi far "suonare" decentemente ste cose assieme perché il più delle volte escono accrocchi sonori terrificanti e quindi mixerino e rivamos...
Rispondi
di dvg [user #11506]
commento del 18/04/2016 ore 19:49:41
non dirlo a nessuno ma io di delay ne ho tre in pedaliera piu una unita eventide space...
Rispondi
di dvg [user #11506]
commento del 17/04/2016 ore 13:45:5
e' bello sentirsi ancora ragazzini ;)
Rispondi
di panturnio [user #1686]
commento del 17/04/2016 ore 15:41:09
Figata! Se il prezzo rimarrà in "fascia Mooer" coprirù una fascia di mercato che un pò manca, secondo me. Un multieffetti di ambiente col richiamo veloce dei due delays (i multitap sono utili per un sacco di cose, non solo per i landskapes) e il riverbero. Fighissimo anche il fatto che lo shimmer si possa applicare a tutti i tipi di riverbero, e comodissimo il looper!
Rispondi
di psonic [user #9244]
commento del 18/04/2016 ore 10:34:26
molto interessante. qua dicono che costerà circa 250$ vai al link
Rispondi
di panturnio [user #1686]
commento del 19/04/2016 ore 17:47:
Io in pedaliera ho Line6 m5, Eventide H9, Tc Helicon Voicelive, tutti aggeggi in grado di offrire dei dual delay. Alla fine al massimo uso 4 suddivisioni diverse, in un solo preset in cui mi serve un preciso pattern ritmico per ricreare il sound di un mio brano, e a volte questo preset mi torna utile anche per cover degli U2. Non nascondo che la tentazione di attivare tutti e sei i ritardi può venire, e là in effetti si va nel mondo sperimentale... Ma due delays, come in questa Mooer, per me sono assolutamente la normalità
Rispondi
Altro da leggere
Dallo shred al pop napoletano, andata e ritorno: sul palco con Edoardo Taddei
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
NUX Mighty Plug Pro: uno studio in tasca
GTRS P800: la chitarra smart Mooer diventa Professional
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964