CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Prendersi cura di una chitarra con finitura matte

di [user #40706] - pubblicato il
Salve a tutti, popolo di Accordo!
Mi rivolgo a voi onde evitare spiacevoli inconvenienti con il mio nuovo acquisto (una chitarra acustica con la finitura "matte", alla lettera "opaca") visto che fino ad ora ho sempre posseduto strumenti lucidi.
Quali prodotti consigliereste per la pulizia? Sono necessari particolari accorgimenti? 
Per il momento l'unica cosa certa è che non userò il lucido...eheh.
A voi la parola!
 
Dello stesso autore
Che canzone è?
Smartphone > mic. a condensatore
Mini-Humbucker ASSIEME ad un single coil
Ibanez Pat Metheny Signature: non sempre ciò che cerchi è quello di cui hai bisogno
Amplificazione compatta: qualche consiglio?
Respirate bene prima di leggere:)
Montare una corda parecchio grossa
Quale delle due mi conviene riparare?
Loggati per commentare

di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 30/06/2016 ore 19:48:3
Guarda, la mia Walden è anch'essa satinata, ma io mi sono sempre e solo limitato a passare un panno antistatico per portar via la polvere, per il resto non ho mai usato alcun prodotto, a parte il solito olio per la tastiera.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 30/06/2016 ore 22:00:5
Nulla di esoterico,quindi?
Posso pulirla come se fosse la credenza di casa allora! =)
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 30/06/2016 ore 23:23:30
Un panno umido!
Ho una epiphone satinata che rovinai tanti anni fa passandoci la cera!
L'ho recuperata passando una paglietta 0000. Lo stesso sistema puó tornare utile per togliere qualche segno o gli aloni di sudore, ma é meglio non esagerare o, meglio ancora, evitare, ma il mio era un caso disperato!
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 01/07/2016 ore 00:16:46
Ecco esattamente quello che temevo sarebbe successo se avessi optato per "cerare" una chitarra satinata...Dispiace per la tua disavventura!
Tutta esperienza per i posteri e menomale che l'hai recuperata!
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 01/07/2016 ore 23:45:20
Si, diciamo che la cera aveva rovinato la finitura. Non so come spiegare, ma é come se la cera fosse rimasta intrappolata nella porosita' della satinatura (non nel legno), in maniera non uniforme. In pratica dove ne aveva assorbito in piú, risultava più lucido.
La paglietta, quindi, ha tolto lo stato superficiale ed é tornata a posto, ma ho intuito come risolvere dopo anni :)
Tutto sommato é tornata meglio di prima, in questo modo ho tolto anche un po' di graffi ed aloni, trovo la finitura satinata piú sensibile ad impronte e righe.
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 01/07/2016 ore 08:13:26
Ma dipende dalle finiture. Se è nera satinata allora la cera fa un casino. Ma se è natural puoi anche passarci la cera, non succede niente.
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 01/07/2016 ore 23:49:28
La mia é mogano natural e ti assicuro che ha fatto un casino. Peró concordo sul tipo di finitura, magari la satinatura di alcuni marchi é meno soggetta a questo tipo di problema...
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 02/07/2016 ore 08:09:48
Perchè è scura! :) Normalmente sono le finiture chiare quelle immuni. Lo stesso discorso è valido per i graffi. Sul nero si vedono subito, sul Olympic White invece si mascherano molto.
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 03/07/2016 ore 09:01:21
Vero, é scura, su un colore chiaro non ho mai provato, ma non credo ci provero' mai :)
Rispondi
di SilverStrumentiMusicali utente non più registrato
commento del 03/07/2016 ore 10:03:44
Ma poi dipende pure da chitarra a chitarra. Ad esempio ho una Takamine in origine satinata che ho sempre trattato a cera ed ora è diventata di un meraviglioso semilucido non a specchio bellissimo! :)
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 03/07/2016 ore 13:13:06
Quindi é venuta tipo una finitura a olio?
Da come dici, dovrebbe essere più o meno quello che é successo alla mia, solo che, siccome diedi una sola mano, venne striata :D ...orribile... poi metti che 15 anni fa ero un po' più spinottone di adesso e mi prese lo sconforto! Non é una chitarra di valore, però é la prima chitarra in assoluto! Se gli davo più mani l'avrei resa uniforme però ho preferito recuperare il satinato.
Oltre al colore, credo che anche io tipo di finitura faccia differenza. Un amico ha una ibanez satinata, é molto diversa dalla mia al tatto e ho notato che assorbe meno sudore rispetto alla mia!
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Blackstar amPlug2 FLY
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin
Quadriadi: sviluppi tecnici su coppie di due corde
Igor Nembrini, il guru dei Virtual Amp
Cool Gear Monday: la demo originale del primo Maestro Fuzz-Tone
Philosopher's Rock: Fuzz - Sustainer di Pigtronix
Eco a nastro: sono davvero un capitolo chiuso?
Boss RC-10R: loop station stereo con drum machine
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
Il palco degli Skunk Anansie all’Arena Flegrea
Boss SY-1: il synth polifonico si fa stompbox
GR BASS Dual 1400
Dolcetti in Rolls Royce

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964