CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Come avremmo guardato la Les Paul appena inventata?
Come avremmo guardato la Les Paul appena inventata?
di [user #17844] - pubblicato il

La Les Paul è quasi identica da mezzo secolo e ogni volta che ne viene presentata una sembra esistere da sempre, ma un tempo le cose erano diverse. Abbiamo provato a immaginare come l'avremmo guardata quando era appena nata, unica nel suo genere agli albori delle solid body.
Ogni anno Gibson fa un'infornata di nuove Les Paul e quasi sempre la maggior parte dei modelli è accompagnata da una forte sensazione di "già visto" (anche se di solito finiscono per essere proprio quelli più amati dal pubblico). Il body e il manico in mogano, il top in acero, i 22 fret, gli humbucker e il Tune-o-matic, che fanno venire la pelle d'oca quando si guarda una Les Paul per la prima volta, dopo alcuni anni d'esperienza non suscitano più gli stessi brividi, come una lunga relazione ormai priva di sorprese.

Come avremmo guardato la Les Paul appena inventata?

Onore al merito, in diverse occasioni Gibson ha dimostrato di sapersi rinnovare ben più di altri marchi storici, anche se con scelte a volte controverse. È innegabile, però, che il dejavu sia sempre dietro l'angolo. In fondo, a grandi linee la regina delle single-cut a cassa bombata così come piace al grande pubblico è essenzialmente immutata da mezzo secolo, cioè da quando ha trovato la sua forma definitiva con l'adozione del ponte Tune-o-matic al posto dell'improbabile tailpiece degli esordi e del wrap around che lo ha rimpiazzato quasi subito, con l'arrivo dei pickup humbucker a scalzare i P90 e con la prima apparizione della finitura burst, la mitica tinta sfumata che ha segnato l'epoca d'oro delle Standard costruite nel 1958, 1959 e 1960, tutt'ora riferimenti universali per la categoria.

Come avremmo guardato la Les Paul appena inventata?

Senza dubbio è il pubblico stesso a volere fortemente tutte quelle caratteristiche, punti fermi da allora nelle schede tecniche di qualunque Les Paul che si rispetti. Dopo decenni trascorsi a parlare di manico e corpo in mogano, top in acero eccetera, però, la "magia" di quello che all'epoca fu uno strumento davvero innovativo per il concetto di chitarra forse è un po' svanita.
Nella metà del secolo scorso, quando nelle vetrine e sui palchi c'erano solo casse armoniche e single coil, vedere una Les Paul doveva fare un effetto profondamente diverso. Ho cercato quindi di immaginare come un ipotetico redattore di fine anni '50 avrebbe potuto recensire la Les Paul quando era fresca di fabbrica, aveva appena ricevuto dei rivoluzionari humbucker nuovi fiammanti ancora in attesa di brevetto e si trovava impegnata in un testa a testa avanguardista con le prime solid body Fender.
Era la fine del 1957, negli stabilimenti Gibson qualcuno stava sperimentando una finitura sunburst in sostituzione alla sontuosa gold top e si davano gli ultimi ritocchi per il lancio delle nuovissime Standard. Intanto in Italia, giusto prima di Carosello, la RAI trasmetteva un varietà musicale intitolato Accordo in cui la rivoluzionaria Gibson Les Paul veniva presentata così...



A volte, per capire il valore di una canzone, un film o uno strumento musicale, bisogna mettersi nei panni di chi l'ha visto per primo, contestualizzarlo nella sua epoca d'appartenenza. Il video che avete appena visto è nato come una curiosità, quasi per gioco ma... neanche troppo.
chitarre elettriche gibson les paul standard
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei serviizi riservati ai sostenitori!
In vendita su Shop
 
YAMAHA Remie PSS-E30
di Banana Music Store
 € 68,90 
 
Tama MUS80A
di Banana Music Store
 € 64,00 
 
Gator GTSA-Key61
di Banana Music Store
 € 253,00 
Visualizza il prodotto
Teenage Engineering Modular Pom-400 Sintetizzatore Analogico Con 3 Oscillatori
di Music Delivery
 € 579,00 
 
Schecter USA Custom Shop PT Vintage Wembley Edition SS Butterscotch Aged Nitro
di Gas Music Store
 € 3.199,00 
Visualizza il prodotto
Korg Sc-kross2-61
di Music Delivery
 € 105,00 
 
PEACE BS-690 ASTA A GIRAFFA PER BATTERIA
di Centro della Musica
 € 49,00 
 
Battipenna Stratocaster HSS american standard 11f 3p cream perloid
di Chitarre e componenti
 € 15,00 
Mostra commenti     38
Altro da leggere
Fender Jason Isbell: signature retrò a cavallo tra Strat e Telecaster
Binding, purfling: conosci la differenza
La Gibson SJ-200 si fa più agile con Orianthi
Gordon Smith GS1000: una outsider d’Oltremanica
Fender Noventa in video
Bigsby: lingerie sexy per Les Paul
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Visualizza l'annuncio
Gibson USA Les Paul Joe Perry Signature 19961997
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"
Shure stravince al Music & Sound
La collezione di Tommy Emmanuel in vendita per beneficenza
Spotify: il brevetto “ascolta” il tuo stato d'animo
Bruce Springsteen: Jeep ritira lo spot pubblicitario dopo la notizia d...
Chick Corea è morto
USA: fermate chitarre false per quasi 160mila dollari




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964