CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

LE MANI DEL CHITARRISTA

di [user #41172] - pubblicato il
Faccio una domanda che pensavo semplice, ma fino ad ora non ho mai trovato in rete.
Si parla spesso di mani piccole, mani grandi e via dicendo...
Ma esattamente come si classifica la dimensione di una mano?
Cm, pollici, dita, palmi. Aiutatemi a capire. 
Dello stesso autore
DIFFERENZE TELECASTER Special e Standard.
VECCHI DIFETTI (DELLA MIA MANO DESTRA).
I POTENZIOMETRI NON SONO TUTTI UGUALI.
Bending e "Le corde dure non esistono!"
RONZII PEDALIERA
Il limite del bending
Perché Gibson e Fender hanno distanze diverse tra corde e body
La chitarra e le "sue" corde
Loggati per commentare

di Iconoclast76 [user #43596]
commento del 24/09/2016 ore 13:52:22
e dipende, ognuno ha un punto di forza e uno debole, io ad esempio ho un palmo normale ma dita corte e quando suono so io quanto mi piacerebbe avere qualche cm in piu di lunghezza e invece devo faticare piu degli altri, quando vedo certe mani belle affusolate con quelle dita lunghe che sembrano quelle di ET penso che fortuna, tra l'altro una mano grande presuppone una intera ossatura grande, io ad esempio ho anche le spalle piccole e questo mi porta ad avere una angolazione della mano anomala rispetto la gente normale che mi ha portato ad esempio ad usare sempre tutte e 4 le dita mentre invece noto che il chitarrista medio usa sopratutto le prime 3 e tante volte il mignolo lo ha mezzo atrofizzato, questa è una fortuna la sfortuna sta nella scena, le mie mani per l'angolazione e il modo di suonare nonistante io non abbia problemi a fare di tutto oramai (son piu di 20 anni che suono) sembra la mano incollata di uno che ha appena iniziato, quando vedo un govan che anche quando prende due semplici note sembra stia facendo qualcosa di estremamente complesso je la invidio, anche per questo ho fatto da sempre pochi video per paura di essere "frainteso2 per un principiante quando mi si vedeva suonare ahahah
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 24/09/2016 ore 14:12:24
ok, la mia domanda era però un'altra. Entro quali misure, centimetri... una mano o una parte di essa come le dita può essere definita piccola o grande?
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609]
commento del 24/09/2016 ore 15:11:06
I guanti hanno delle misure, più grande è il numero più grande è la mano.
Ad esempio quelli che utilizzo sul lavoro sono del numero 9, colleghi con mani più grandi usano il 10.
Qui trovi una tabella con le varie misure e come calcolarle:
vai al link
Dovresti riuscire a farti un'idea delle tue.
7 è la più piccola, 10,5 la più grande 8,5/9 è la media.
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 24/09/2016 ore 19:55:13
Sono un 8,5 pieno. E dai... Una bella M, si può suonare dire hahaha. Chiaramente scherzo, si può sempre suonare!
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 24/09/2016 ore 19:56:29
E scusa, non ti ho chiesto.....in rapporto al chitarrismo consideri la tua mano grande? Almeno ci capiamo :)
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609]
commento del 25/09/2016 ore 21:03:18
Bah! Probabilmente dovrei dire media, ma in realtà credo di avere i mignoli molto corti (mi arrivano appena all'inizio della nocca dell'ultima falange dell'anulare), quindi dico medio-piccole.
Per farti degli esempi concreti ho visto che quelli con le mani grandi suonano Every breath you take dei Police facendo un bel barrè.
Io, sebbene riesca a farlo, sono talmente al limite che preferisco fare come Andy Summer, evitando il barrè e spostando l'indice dalla sesta alla terza corda quando serve.
Oppure facendo un accordo di Sol col barrè al terzo tasto, loro riescono a fare il tipico giro boogie sui bassi tenedo il barrè ben piantato, io invece non riesco a mandare il mignolo sul Si e sul Mi al settimo tasto.
Questo con le mie chitarre che sono a scala lunga, con una Gibson o chitarre a scala equivalente non ho alcun problema. :-)
Rispondi
di Capra_Poliuretanica [user #30609]
commento del 24/09/2016 ore 15:04:43
Beh! Sai, l'ideale sarebbe avere la mano sinistra grossa e quella destra piccola, per lo meno se non usi il plettro (e non sei mancino). :-D
Ad ogni modo uno si da da fare con ciò che la natura gli ha portato in corredo. ;-)
Rispondi
di saketman2 [user #18572]
commento del 24/09/2016 ore 16:03:33
Diciamo che "volgarmente" si parla, specialmente per l'uso di pianoforti, di "estensione del palmo della mano". L'estensione è quella che volgarmente si definisce per le misurazioni "a palmo". In realtà è così: io ho le mani grosse e se apro bene il palmo ed estendo al massimo le dita ho una misura di 22 centimetri tra la punta del pollice alla punta del mignolo.
Comunque non ho le dita lunghissime ma sono agevolato da un palmo generoso.
Difatti prediligo le tastire Gibson '59 e Fender cicciotte e larghe tipo S.R.V.
Ma questo perchè ho il palmo grosso e le dita medio grosse...
Meglio però è essere agevolati da dite lunghe e affusolate.
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 24/09/2016 ore 19:58:45
Pardon forse non ho capito bene il discorso dell'estendere. Se per estendere intendi separando le 4 dita "sopra", arrivo anche io a 22 e siamo sulla stessa barca (anche se non direi di avere proprio una manona, quanto più nella media), se intendi non separando le dita sopra (pollice in fuori ma dita serrate, mano a taglio), mi fermo a 20. :)
Rispondi
di saketman2 [user #18572]
commento del 24/09/2016 ore 20:02:29
Si le dita devono essere separate. Almeno io so che questo è uno dei metodi per valutare l'estensione della mano sulla tastiera di un pianoforte.
Comunque 22 cm di estensione non sono da co0nsiderare come piccole.
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 24/09/2016 ore 18:39:49
Mani / dita da chitarra basso: un mio amico ha mani enormi con dita corte, molto grosse. Gli ho fatto provare un basso (anche se non sa suonare) e ho visto che forza nella mano sul manico e dita grosse in azione erano nate per il basso!
Rispondi
di Iconoclast76 [user #43596]
commento del 24/09/2016 ore 19:30:08
è indubbio che avere mani grandi ti permette di fare di tutto, holdsworth,vai, gilbert,govan e molti altri senza quelle manone col cavolo che suonavano cosi, poi alla fine compensi con manici piu cicciotti io ad esempio prediligo i manici sottili tipo ibanez ma il problema sulla tastiera rimane, avere dita limnghe e affusolate significa sentirsi dio su una tastiera, cio non toglie che anche con mani piccole uno puo trovare il suo stile con molta piu fatica ma chissa la stessa persona se avesse avuto delle manone dove sarebbe arrivato
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 24/09/2016 ore 20:00:51
Sai che, non credo.
Non è possibile a disparità di lunghezza avere la stessa precisione, on my opinion.
Certo è che un indice molto corto, per fare un esempio non faciliterà una.......cazz, com'è che si chiama quando plettri le sei corde ma ne fai suonare solo una?....ecco, non faciliterà questo. Dipende da che fai.
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 26/09/2016 ore 10:06:35
una volta ho stretto la mano di Billy Sheehan: in pratica avvolgeva la mia mano completamente, quasi un giro completo!
ed io ho le mani parecchio grandi (ripsetto ad uno dei metodi di misura proposti sopra arrivo a 23 cm).

mi pare che Billy con le sue "manine" se la cavi, no?

e Paul Gilbert è uguale.
Rispondi
di JFP73 utente non più registrato
commento del 24/09/2016 ore 22:51:27
Credo non esista un scala oggettiva per fare valutazioni del genere
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 25/09/2016 ore 06:27:15
Unita' di lunghezza, metro. Unita' di superficie, metro quadro.
Rispondi
di MojoKingBee [user #39456]
commento del 25/09/2016 ore 09:59:38
so solo che la mano da pianista prevede un dito nero, un dito bianco, un dito nero, un dito bianco (cit)
Rispondi
di pickuppato utente non più registrato
commento del 25/09/2016 ore 12:34:18
Holdsworth e Gambale... mi sa che le misure fanno a cazzotti, ma il risultato è lì ;)
Rispondi
di warburg [user #43590]
commento del 25/09/2016 ore 13:07:
Vi propongo un "parametro" che mi ossessiona molto da quando ho iniziato a provare a capire se sarei riuscito a imparare l'abc della chitarra :)
Guardate la vostra mano sinistra (o la destra se siete mancini), messa tutta aperta, di piatto, con le dita tutte attaccate, e ditemi: il vostro mignolo quanto "sale" rispetto all'anulare? E' molto più in basso, oppure è quasi pari all'anulare?
Cercando video sulla mia Squier J Mascis ho notato questo tizio che ha praticamente una mano sinistra "simmetrica": indice e medio + anulare e mignolo sono specularmente identici rispetto all'asse mediano della mano. Fantastico per suonare, o no? Vedete al minuto 0:16 ad esempio: vai al link
E' che quando vuoi arrivare col mignolo alla sesta o quinta corda, la cosa aiuta.
Nel mio caso, dannazione, il mignolo è normale purtroppo :)
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 25/09/2016 ore 14:26:46
Ho fatto la prova: mignolo troppo corto. Pure il pollice - non consente manovre sul Mi basso...
Rispondi
di warburg [user #43590]
commento del 25/09/2016 ore 14:37:2
Ce ne faremo una ragione dai... :) Del resto, come non ricordare la mano del leggendario Django Reinhardt? vai al link(Gottlieb_07301).jpg
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 25/09/2016 ore 16:50:42
Il mio primo amico chitarrista è stato un compagno un compagno di scuola in Danimarca - aveva la tipica chitarra Jazz e ascoltava dischi di Django di continuo! Mai avrei creduto che Django avesse dita come quelle che si vedono in foto!!! E fumava parecchio a quanto si vede! Continuando su Wikipedia c'è la storia del perchè... e il resto! Tra info extra c'è che pure Tony Iommi ha dita malmenate.
Rispondi
di Aleanimazione1 [user #41172]
commento del 25/09/2016 ore 20:26:53
Ragazzi, forse ho il santo Gral, guardate un po' qui vai al link , dal polso ho 19cm (e le mie mani non sono grandissime), praticamente mezzo cm più delle foto. La mano di Clapton per capirci. Interessante :)
Rispondi
di angeletto [user #21395]
commento del 26/09/2016 ore 09:42:09
Io ho un palmo di 24 cm, una mano non piccola: trovo molto comodi i manici cicciotti...
Invidio molto le mani di Jimi Hendrix o quelle di Steve Vai... Steve Vai ha delle mani enormi! Anche Buckethead non scherza, pure lui manone... BB King aveva delle salsicce al posto delle dita...
Rispondi
di AlexEP [user #35862]
commento del 26/09/2016 ore 11:40:10
Io ho le mani grandi e dita lunghe: 26 cm da mignolo a pollice. Mi trovo bene sulle fender e sui manici grossi :-)
Rispondi
di poseidon [user #30697]
commento del 30/09/2016 ore 21:39:27
Credo che per misurarle, a fini chitarristici, bisogna fare come già detto da altri, cioè aprire bene le dita e vedere la distanza fra punta del mignolo e pollice, o forse fra mignolo e indice sarebbe più indicativo.
Comunque, il problema per chi ha le mani piccole nasce quando si ostina a suonare allo stesso identico modo di uno che ha le mani grandi.
bisogna semplicemente adeguare lo stile alle proprie mani e non il contrario.
Angus Young ce le ha piccole ed è Angus Young, anche Petrucci mi sembra che non le abbia particolarmente grandi, anzi mi pare che il mignolo sia piuttosto corto, ed è John Petrucci.
Ho visto ragazzini di 12, 13 anni con mani piccole fare cose assurde su chitarra classica, che tra l'altro ha anche il manico più grosso
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
ACCORDO ti piace? Da oggi puoi renderlo più utile e interessante
C4 Synth: synth modulari per chitarristi
Chitarre e ampli da EVH per il Summer Namm
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro
Fattoria Mendoza Boogia: l'overdrive distorsore definitivo?
Softube Console 1 SSL SL 4000 E Vs. British Class A Vs. American Class...
Kangra: fuzz e filter da Walrus per Jared Scharff
Gli AC/DC celebrano i 40 anni di "Highway To Hell"
Ronzio dagli amplificatori solo in appartamento
Max Cottafavi: non esistono assi nella manica
Blackstar amPlug2 FLY

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964