HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
"Un suono solo ma quello".
di [user #22255] - pubblicato il  

"Un suono solo ma quello".

Dopo aver desiderato per anni di possedere un Fender Jazz Bass, obiettivo ragiunto solo nel 1978, basso che ho ancora adesso e che era, all'epoca del mio acquisto, un poco usato color Sunburst, con tatiera in acero e segnatasti a rettangolo in abalone, anno di costruzione 1975, voglio ora però precisare che il mio primo basso Fender invece fu un Mustang Bass del 1969, color Competion Blue ( ora ne ho la chitarra, la Fender Mustang, di quel colore e con le tre strisce bianche inclinate ), dato via poi solo dopo pochi mesi perchè era a diapason da 30 e 1/2 di pollici ed io volevo un 34 pollici ( avevo comperato un Gibson EB 0, a fine 1970, già con quel diapason ). Poi, non ricordo se a fine 1971 o inizio 1972, comperai un Fender Precision Bass Sunburst che ho usato nel periodo "Rock" di inizio anni 70, messo in disparte quando comperai il Jazz Bass, ma ultimamente l'ho riscoperto ed ora suono solo con quello, in coppia con un fretless della Music Man, modello Sterling del 1993, motivo un solo suono ma "Quello ", mettendo il Jazz Bass in vetrina :

"Un suono solo ma quello".

"Un suono solo ma quello".

Forse fu il brano dei "The Doobie Brothers" intitolato "Long Train Running" ( io poi che sono stato ferroviere per 36 anni ) a far cadere la mia scelta sul Fender Precision, con quel suo suono unico da "Gran Chitarrone" e che uso anche per testare gli amplificatori per basso, suono ormai rimasto nel mio orecchio da oltre 46 anni :

Dello stesso autore
Auguri Pasquali !...
Music Man, un nome voluto da Leo Fender....
Mi sono fatto il regalo di Natale!...
Merry Xmas & Happy New Year 2018....
Mio Pedalume di un certo livello!...
Oggi avrebbe compiuto 70 anni, Francesco...
Commenti
di vicky [user #33863] - commento del 27/05/2017 ore 09:29:10
I tuoi interventi sono sempre sfiziosi, belli. Con tanta storia alle spalle.
Per quanto riguarda il Precision, qui dalle mie parti si dice " te ghè rasun" (c'hai ragione). E' un solo suono, ma quello, e che suono. Ho sempre "snobbato" i bassi con un solo p.u. x storie del tipo " non sono versatili" " non ci tiri fuori tanti suoni" ecc.
Da qualche anno ho un P Mex del '99, sicuramente niente a che vedere con il tuo vintage, ma posso dire di non avere mai avuto un basso del genere, mi sono dovuto ricredere e non lo cambierei per niente al mondo. Ogni tanto per gas cambio qualche altro basso in mio possesso, niente di che, tutta roba economica; ma il P rimane sempre lì.....
Rispondi
di accademico [user #19611] - commento del 30/05/2017 ore 15:36:5
tutti bellissimi, anzi direi al top, ma il precision è quello che preferisco.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti
Federico Malaman: strumenti Signature e consapevolezza del suono
Vox testa l’AC30 monocanale 1x12
XTC: Xotic reinterpreta gli anni ’50 oggi
L'output della chitarra è più basso del normale
di maxx
Meet The Pro - Marco Barusso
I vostri articoli
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
Clapton and friends live at Hyde Park
DV Mark Micro 50 M: piccola peste
I compleanni di oggi
Braize
giuseppetiberi
KaNdombe
peakholdstudio
vl480
giumal
beppeferra
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964