CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Positive Grid Bias Head: mille manopole zero valvole
Positive Grid Bias Head: mille manopole zero valvole
di [user #116] - pubblicato il

Abbiamo messo alla prova uno dei primi esemplari giunti in Italia della Bias Head, creata da Positive Grid che ha alzato l’asticella nella simulazione di amplificatori, scomponendoli in ogni loro parte e dando la possibilità di personalizzare in ogni dettaglio il suono finale. 600 watt a 8 ohm la rendono pronta per qualsiasi live, ma allo stesso tempo perfetta in studio con la connettività ad ogni livello.
Presentata nel 2013 la app Bias ha scosso il mercato dei simulatori di amplificatori non solo per il risultato timbrico ma anche per la funzionalità di Amp Match. Questa funzionalità permette di analizzare il sound di un amplificatore registrato e adattare quello selezionato fino a renderlo identico, come si può sentire dai numerosi video presenti sul sito Positive Grid. Le features non finiscono qui, perché un’altra innovazione nella simulazione è data dalla possibilità di customizzare ogni parte di un amplificatore e non limitarsi a una gamma standard, ma creare personalizzazioni con che tipo di preamplificatore, quali valvole quale sezione rettificatrice e persino i trasformatori. Il tutto come se lo si stesse progettando da zero. 

La versione hardware permette non solo di avere a disposizione tutte le funzioni della app, ma di avere tutta la comodità di una testata, pronta per un live o per una sessione in studio. È un amplificatore a transistor con una potenza di 600 watt a 8 ohm o 300 a 16. Sul pannello frontale ci sono ben quattordici manopole, con le quali si possono gestire tutte le principali funzioni. La fila inferiore presenta i classici controlli che ci si aspetterebbe su un amplificatore, gain, volume, alti medi bassi, presence e master e output. La parte superiore invece ospita i controlli con cui si possono selezionare sia la tipologia di preamplificatore, passando dai più blandi fino al famigerato metal, passando poi per i Tubes Stages per finire con la sezione di power amp, il finale insomma. Il tutto può essere ovviamente salvato e richiamato in un secondo momento. 

Positive Grid Bias Head: mille manopole zero valvole

Il retro presenta altrettanti collegamenti quante sono le manopole sul fronte. Immancabile su un prodotto del genere il line out, sia XLR che jack. Come per ogni ampli versatile che si rispetti troviamo il loop effetti con send e return. L’uscita cuffie utile per lo studio a casa è affiancata dalla porta USB con cui controllare tutto ciò a cui non si può accedere con i controlli fisici (il tutto accessibile anche via WIFI). Per finire la Bias Head è dotata anche di connettività midi, per essere inserita in un sistema complesso con cui gestire effetti, cambio canali e tutto ciò che può servire durante un live. Chiudono sul retro due switch a cui possono essere affidate funzioni a piacere dell’utente. 

Senza addentrarci ulteriormente nei dettagli tecnici che sono spiegati con dovizia sulle pagine ufficiali di Positive Grid lasciamo la parola alle dita di Filippo Bertipaglia. Abbiamo realizzato un video che raccoglie le sonorità base della testata, out of the box, così come mamma l’ha fatta. Le possibilità timbriche sono talmente vaste che per indagarle tutte servirebbero un paio di mesi di video. 



La Bias Head è un amplificatore a tutti gli effetti e nell’uso più classico non si ha per niente l’impressione di avere sotto le mani un suono simulato. Sarà l’avere accanto una testata fatta e finita, ma il risultato timbrico è decisamente convincente. Anche quando si tratta di suonare qualche lick blues, con un sound crunch leggero e dinamico, la Bias non si tira indietro. La dinamica è quasi da valvolare e non si impunta, ma risponde al tocco con convinzione. Ammettiamo che c’è molto da divertirsi, anche troppo anzi. Con tutte le sonorità a disposizione c’è l’imbarazzo della scelta, visto poi che ad ogni pre può essere associato ogni tipologia diversa di finale, rettificatrice, trasformatore, cassa e microfono (queste ultime funzioni accessibili solo tramite app). 

Nel complesso la Bias Head si è dimostrato un ottimo amplificatore con il plus di non essere un solo amplificatore, ma un foglio bianco su cui costruire quello che si vuole. Si può partire tanto da un profilo di amplificatore già matchato, fino a crearsi qualcosa davvero da zero, sia in stand alone sulla testata che tramite applicazione. Il prezzo non è certo bassissimo e si attesta intorno ai 1400 euro. Una cifra che aprirebbe le porte già ad amplificatori di un certo livello, ma che non sono per nulla simili alla Positive Grid. 

Positive Grid è un marchio distribuito da Face Distribution


 
amplificatori bias head positive grid
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Positive Grid è un marchio distribuito da Face Distribution


Visita il sito di Positive Grid
In vendita su Shop
 
Carlsbro HZB2W - cuffie Carlsbro/Hurtz
di Generalsound SRL
€ 69,99
 -22%  € 54,59
 
Ludwig Epic Centurian Snare Drum 14" x 6,5" Rullante per Batteria
di Musicanova
 € 289,00 
 
Buttarini Flametone Jazz Bass 70 Candy Apple Green Relic
di Daniele Guido Cabibbe
 € 2.300,00 
 
MEINL - CAST BRONZE RIDE 20
di Music Works
 € 110,50 
Visualizza il prodotto
Omnitronic Lh-095 Tester Per Diffusori
di Music Delivery
 € 80,00 
 
MACKIE ONYX PRODUCER 2X2 SCHEDA AUDIO 24 bit / 192 kHz
di SL MUSIC
 € 119,00 
 
Fender Usa Custom Shop Jimi Hendrix Voodoo Child Stratocaster NOS Olympic White + custodia rigida
di Penne Music
 € 3.549,00 
 
Ludwig LW L26223TX3Q Batteria NEUSONIC acero/ciliegio 22/12/16. Nuova imballata
di Dream Music Studio
 € 1.459,00 
Mostra commenti     19
Altro da leggere
Nextone Special: Tube Logic a un nuovo livello da Boss
Badlander: Mesa Boogie reinventa il Rectifier
Computer non riconosce il Torpedo Captor 8
Posizione effetti con l'overdrive dell'ampli
Tweed e Plex 55: ampli in miniatura da Foxgear
Spirit Nano: testate H&K compatte per toni Vintage, Rock e Metal
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Frudua GFF Mix Custom
Visualizza l'annuncio
MXR Dyna Comp
Visualizza l'annuncio
Ovation 1619-1 Custom Legend 1981
Seguici anche su:
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964