DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Catalinbread sviscera l'Echoplex col Belle Epoch Deluxe
Catalinbread sviscera l'Echoplex col Belle Epoch Deluxe
di [user #116] - pubblicato il

L'echo vintage firmato Catalinbread si evolve in Deluxe. Il nuovo Belle Epoch riproduce il preamplificatore ad alto voltaggio dell'Echoplex d'epoca, con lo stesso stadio di missaggio e gli amplificatori di registrazione e riproduzione, ma in un formato stompbox a due switch.
Il sogno di qualunque progettista di delay vintage è replicare in un comodo pedale la magia dei dispositivi a nastro che hanno segnato innumerevoli album nel corso dei decenni. Le bobine sono costose, si deteriorano col tempo e non sempre sono comode da portarsi sul palco, così la strada più battuta è tentare di imitarne la risposta e il calore con circuiti complessi, analogici o digitali che siano, mirati a ricostruire in qualche modo il timbro organico dei bei tempi andati. Catalinbread è tra gli artigiani più affezionati a quel preciso sound, ma con il Belle Epoch Deluxe propone un punto di vista decisamente sopra le righe.

Catalinbread sviscera l'Echoplex col Belle Epoch Deluxe

Diretto successore del Belle Epoch, il Deluxe non si limita a ricercare il comportamento e il timbro di un echo d'epoca. Per realizzarlo, Catalinbread ha studiato direttamente lo schema del vecchio EP3 e lo ha trasposto in un formato a pedale grazie alle moderne tecnologie. È stato replicato lo stadio di preamplificazione (particolarmente apprezzato dai chitarristi al di là della funzione del delay), gli amplificatori relativi alla registrazione e alla riproduzione delle code, il mixer per i segnali generati e anche l'alimentatore. L'unica cosa che si discosta per concetto dall'originale è la linea di ritardo, qui affidata a un delay digitale anziché alle bobine.

Nella versione di Catalinbread, il Belle Epoch Deluxe mette a disposizione sei modalità di funzionamento e un pedale d'espressione per attraversare gli stili di delay più disparati, dall'effetto vibrato allo sweeping filter. Gli switch a pedale sono due, ma non è previsto un tap tempo: quello a destra attiva l'effetto, mentre quello a sinistra serve a mandare in oscillazione l'echo. È evidente che lo scopo non sia offrire ai chitarristi un delay semplice e preciso nelle ripetizioni, bensì un'arma espressiva e versatile per sperimentare come hanno fatto i grandi della chitarra all'epoca del nastro negli studi di registrazione.

Catalinbread sviscera l'Echoplex col Belle Epoch Deluxe

Accanto al selettore rotativo per le sei sonorità ottenibili, sullo chassis si trova una manopola Depth per controllare la modulazione del segnale, volumi separati per ingresso e uscita con Record level ed Echo Volume, gestione delle ripetizioni con Echo Sustain e tempo con Echo Delay.

Il Belle Epoch Deluxe viene mostrato al pubblico in anteprima e bisognerà attendere ancora prima di vederlo in produzione. Nell'attesa, Howard di Catalinbread ha preparato un video particolarmente approfondito riguardo i natali e le sonorità del nuovo delay.
Il video è interessante ma piuttosto lungo: se volete ascoltare subito qualche suono, vi consigliamo di saltare direttamente intorno agli otto minuti.

belle epoch deluxe catalinbread effetti e processori
Link utili
Belle Epoch Deluxe sul sito Catalinbread
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Formula 51: i vecchi tweed rivivono con Catalinbread
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Il mito del riverbero shoegaze torna col Catalinbread Soft Focus
Il Fuzzrite al 21esimo secolo con Catalinbread
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964