CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Segna-posizione fashion con poca spesa
Segna-posizione fashion con poca spesa
di [user #26119] - pubblicato il

Una manciata di zirconi da pochi euro può cambiare la faccia di una chitarra elettrica, regalandole segnatasti ben visibili e dal sicuro impatto scenico.
Ammetto: sono miope! Ma proprio miope come il rag. Filini: porto gli occhiali spessi e ci vedo poco. Da sempre non riesco a vedere bene i dots sul bordo della tastiera e odio quegli affari fosforescenti che si appicicano al manico.
Lavorando soprattutto nelle discoteche poco illuminate e nelle feste all'aperto dove non sempre l'illuminazione è ottima, per me è sempre un calvario inquadrare bene la tastiera. Nella mia vita ne ho provate tante, ma trovo che la cosa migliore sia applicare degli zirconi o simili sul bordo del manico, proprio come Danny Gatton: riflettono la luce e, se installati in maniera buona, stanno pure in rilievo offrendo una sensazione tattile che per me è utilissima, ma che magari a qualcun altro può risultare scomoda o fastidiosa.
Uso questo accorgimento su quasi tutte le mie chitarre. Vi scrivo come faccio: Il procedimento è piuttosto invasivo e una volta fatto non è reversibile se non contattando un buon liutaio.

Segna-posizione fashion con poca spesa

Per prima cosa procuratevi degli zirconi. Quei brillantini che si usano per sostituire i diamanti nelle creazioni gioielliere. Quelli sintetici si chiamano "zirconia cubica" e sono a tutti gli effetti diamanti sintetici. Un blister da cinquanta pezzi costa dieci euro o poco più di su internet. Questa volta, dovendo installarli su una chitarra da poco, ho usato brillantini tolti da un fermacapelli rotto di mia moglie (!), ottimi per lo scopo!

Segna-posizione fashion con poca spesa

Col calibro ho misurato i brillantini: misurano 2mm di diametro. Col trapano ho praticato una serie di fori proprio sui dot segnappsizione sul bordo del manico utilizzando una punta per il ferro da 1,5mm: non voglio brillanti completamente incassati nel manico, ma un po' sporgenti.
Con la colla Super Attak e uno stuzzicadenti ho riempito i buchi facendo molta attenzione a non eccedere: troppa colla sarebbe fuoriuscita una volta posizionati i brillanti, rovinando manico e brillanti stessi.

Con una pinzetta per le sopracciglia ho posizionato i brillantini e ho esercitato una forte pressione facendo leva col bordo della pinzetta. Dopo circa un'ora ho ripreso la chitarra e il risultato è quello in foto.

Segna-posizione fashion con poca spesa

Si può fare molto meglio (difficile centrare bene i dot col trapano) ma ora ho un manico tempestato di "brillanti" che riflettono le poche luci dei palchi delle discoteche e che, sporgendo dal manico, mi offrono un buon riferimento anche senza guardare la chitarra.
chitarre elettriche fai da te gli articoli dei lettori tutorial
Mostra commenti     9
Altro da leggere
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Da ESP LTD una sgargiante serie 400 per il 2019
Lo Sugar Chakra di Phil Collen ora in vendita
Cool Gear Monday: Snakehead, il primo prototipo Telecaster
Vince Pastano: "il suono è la chiave di tutto"
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964