CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Amplificazione compatta: qualche consiglio?

di [user #40706] - pubblicato il
Ciao a tutti voi, popolo di Accordo!
Per l'ennesima volta mi avvalgo del vostro aiuto per una questione chitarristica.
Ho venduto la testata a transistor da 100 watt che usavo e stessa sorte toccherà alla cassa 2x12. Motivo? Troppo ingombranti (non pesanti eh, è la dimensione il problema).
Vorrei conventirmi ad un combo più piccolo (1x12) o ad una soluzione, a mio parere più pratica, di una testata non ingombrante ed una cassa 1x12.
Giustamente mi chiederete "ma che genere suoni? Quale suono vuoi ottenere? In quali contesti vorresti suonare?" e perciò rispondo preventivamente.
Il suono deve essere pulito pulito a livelli di un batterista frustrato:) Non suono in distorto e in eventuali serate non sarei microfonato. Per questo pensavo ad un eventuale scelta:
-transistor da almeno 100watt;
-valvolare da almeno 30 watt;
Budget: 400 euro.
Ho già dato uno sguardo alla testata DV Mark da 250Watt che sembra allettante ma non posso provarla. Ho avuto esperienze con il famigerato Peavey Classic 30 e non mi è piaciuto per niente.
Avete qualche consiglio per me? Nel caso, beh, sono ben accetti:)
Tranne il "aspetta e risparmia": i fondi non aumenteranno nel breve/medio periodo e quei 400 euro sono già il frutto di attese,risparmi e vendite.
Grazie a tutti per l'attenzione e buone suonate!

 
Dello stesso autore
Che canzone è?
Smartphone > mic. a condensatore
Mini-Humbucker ASSIEME ad un single coil
Ibanez Pat Metheny Signature: non sempre ciò che cerchi è quello di cui hai bisogno
Respirate bene prima di leggere:)
Montare una corda parecchio grossa
Quale delle due mi conviene riparare?
Quasi recensione di una Harley Benton HBCG45N
Loggati per commentare

di JFP73 utente non più registrato
commento del 04/04/2018 ore 14:34:04
Direi che potresti guardare in casa Roland, la serie cube ha ottimi prodotti a prezzi allettanti
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 15:24:21
Ciao! Intanto grazie per il consiglio.
Non sono stato molto bravo a cercare ma ho trovato solo Cube con potenze fino agli 80 watt. Sbaglio qualcosa io o effettivamente non ce ne sarebbero più potenti?
Rispondi
di JFP73 utente non più registrato
commento del 04/04/2018 ore 15:44:46
Credo che siano il massimo sulla produzione attuale. Non sono pochi anche perché il suono non ha un andamento lineare ma logaritmico. Tanto per intendersi la resa di un 10w è la metà di un 100w non un decimo.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 15:53:4
Non saprei, sai? Se devo essere sincero non mi convince tantissimo...però a differenza degli altri posso andare a provarlo, probabilmente! Chissà se mi fanno "sparare" volume per vedere se distorce. La mia paura è che plettrando forte il suono vada a distorcersi quando uso una dose generosa di volume
Rispondi
di accademico [user #19611]
commento del 04/04/2018 ore 15:08:51
giusto per dare un'idea alternativa io proverei una testata Quilter con cassa a tua scelta. Sono prodotti molto interessanti.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 15:29:44
Ciao! Come prima cosa voglio ringraziarti per il suggerimento: la dimensione delle testate è proprio perfetta per me!
Non saranno però pochi 50 watt?
Rispondi
di accademico [user #19611]
commento del 04/04/2018 ore 15:57:37
Io non li ho provati comunque dicono siano molto potenti, ma dipende sempre cosa suoni (cioè quanto picchia il batterista). Io recentemente ho provato la testatina della Dv Mark (little 50), di volume ne aveva (anche se poi non mi è piaciuto il timbro che aveva in accoppiata con la mia chitarra), il Quilter (a me piace il 101 reverb) a quanto si dice dovrebbe averne ancora di più. Quanto a suonare senza impianto ti dirò che ovviamente bisogna fare di necessità virtù, ma con l'impianto è molto molto meglio e io che ho anche un valvolare potente se posso microfono sempre.
Rispondi
di dantrooper [user #24557]
commento del 04/04/2018 ore 15:10:23
prova il dv mark signature di Ciro Manna, è pazzesco, anche per il rapporto qualità/prezzo
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 15:31:03
Ciao anche a te e grazie per la dritta!
Purtroppo qua in zona non ce ne sono altrimenti lo proverei volentieri. L'unico dubbio è che 50watt siano proprio pochini per non rischiare distorsioni indesiderate ad alti volumi...tu che dici?
Rispondi
di dantrooper [user #24557]
commento del 04/04/2018 ore 18:52:31
prego, figurati.
quei 50 watt (ma anche fossero stati anche 5 watt) non distorceranno mai, neanche a 11 di volume, perché stiamo parlando di ampli transistor o comunque semivalvolari: la distorsione che si viene a creare a volumi alti è data dalla saturazione delle finali, che appunto sono le valvole ... presenti in un valvolare XD

posso dirti che la testata signature di Ciro Manna suona eccome, ho modo di provarla ogni volta che vado a lezione da lui e ne ho messo in conto l'acquisto per certe situazioni in cui mi è più comodo un setup più piccolo e maneggevole, a differenza di quel che uso di solito.

per la questione di provare il prodotto, come ti hanno già ben consigliato, hai la possibilità di acquisto dal noto sito teTesco di Cermania, dove hai la possibilità di rimandare indietro la merce se non ti piace, ovviamente nei termini.

per qualsiasi, info o curiosità sono a tua disposizione.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 19:21:47
Grazie per la disponibilità!:) La scelta dell'amplificatore è veramente importante e avrò bisogno di tutti i consigli possibili.
Sto pensando che forse mi converrebbe investire su un buon cono+cabinet rispetto ad uno sbilanciamento di budget sulla testata. In fin dei conti è dall'altoparlante che esce tutto.
Se dovessi, ipoteticamente, seguire il consiglio tuo e di Aleck (molto validi) arriverei a 450 euro solo con l'acquisto della testata+ il cono...e sarei ancora senza cabinet xd. Con la Quilter dovrei, ipoteticamente, stare sui 450 "chiavi in mano" mentre con la DV Mark Micro 50 riuscirei a stare sotto i 350. Altri mi hanno consigliato la PowerBlock della Crate: che ne pensi?
Avresti per caso qualche consiglio da darmi per un cono da abbinare?
Perdonami se ti sto sommergendo di domande ahah.
Rispondi
di dantrooper [user #24557]
commento del 05/04/2018 ore 02:37:13
guarda, io credo che è l'ampli, inteso come combinazione di testata e cassa, che crea il suono: che l'altoparlante o la testata sia di qualità e l'altro viene meno, il suono sarà sempre castrato.

i crate non li conosco: ne ho sentito solo uno "studio" anni fa.
la quilter non ho mai avuto modo di provarla.
la dv mark l'ho sentita e suonata diverse volte, più che altro mi orienterei su quella anche per una questione di rivendibilità futura.

sicuramente sarebbe d'aiuto capire quale sia il tuo budget massimo.

il cono va a gusti: a me piacciono i celestion V30, ma ci sono tanti che li odiano proprio; dovresti aver modo di provarne alcuni diversi in qualche negozio.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 13:11:03
Fino ad ora ho suonato con una 2x12 con i Vintage 30 per cui non mi ci trovo male. La mia preoccupazione però è il volume generale e se posso usare un cono che "spara" volume allora userei quello.
Il budget lo avevo scritto anche nel post:). Più di 400 in tutto non posso proprio spendere...
C'è da dire che la DV Mark sta acquistando punti perché è piccola e rivendibile!
Rispondi
di dantrooper [user #24557]
commento del 05/04/2018 ore 16:30:38
la CMT (se volessi puntare su quella) sta sui 300/350 euro, più un cono V30 accanto rientri nei 400/450; qualora optassi per la micro 50 spenderesti anche meno.

effettivamente dv mark è un investimento sicuro e comodo, proprio per quel che dici: dimensioni ridotte e facile rivendibilità.
Rispondi
di THE_Luke [user #31235]
commento del 05/04/2018 ore 14:40:00
da possessore di powerblock, ti dico:
- monocanale, bella per suonarci sulla soglia del crunch, forse un po' sbilanciata sui bassi (che però, a bassi volumi -io la uso per studiare in camera- tiene il suono grosso).
- discreta mangiapedali.
- se ti servono suoni puliti ad alto volume, direi non sia molto il tuo ampli.
- ha presa cuffie e pure uscita cannon.

la si trova usata sui 100-150. se te ne capita una sui 100, prendila ad occhi chiusi anche solo per studiare in casa, non te ne pentirai!
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 16:07:00
Ciao Luke! Grazie per la minirecensione ed il consiglio che è molto molto utile! In effetti sì, cerco di tenere il suono quanto più pulito possibile! L'idea era quella di comprare una 1x12 alla quale abbinare una testatina da studio e una "più seria" come quelle da 50watt che altri accordiani mi hanno consigliato:)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 04/04/2018 ore 15:51:34
Se opti per una testata, non farti frenare dalla potenza: accoppiandoci i giusti coni il volume può superare di gran lunga le tue aspettative :-) fatti una 1x12 con Eminence Swamp Thang o una 2x10, sempre con coni Eminence e sta pur certo di superare ampiamente le tue necessità di volume, anche con una testatina da 50w :-)

Io concordo sia su Quilter che su DV Mark, hai solo il problema che sono entrambi difficilotti da trovare per una prova in negozio. In ogni caso, io mi arrischierei senza troppi pensieri nell'acquisto... Il DV Mark puoi sempre prenderlo dal noto sito tedesco che garantisce 30 giorni di diritto di recesso, nel caso tu voglia provarlo per bene prima di decidere se tenerlo.

Come combo ci sono anche i ZT Lunchbox, ma non mi hanno impressionato... Interessanti (vorrei provarli!) i nuovi Mooer Floor, 75w, due canali e formato stompbox...

Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 04/04/2018 ore 15:55:47
PS. Errata corrige: non volevo dire Mooer ma Hottone Floor Amp! :-)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 04/04/2018 ore 15:58:10
PPS. Il Roland Cube 80 NON valutarlo se usi anche pedali: non ci va proprio d'accordo. Te lo dico da amante e possessore di Roland Cube da anni e anni... Se ti serve solo clean e non ci vai dentro con pedali va benone invece, e concordo con l'amico JFP73: ce la fai alla grande!
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 16:11:47
Ciao Aleck! Grazie per le dritte sempre esaustive:)
Mi consigli di pensare ad una cassa 1x12 già composta o mi converrebbe comprare un cabinet buono da abbinare ad un cono acquistato separatamente? Che coni mi consiglieresti per avere una buona dose di volume?

P.s. forse nel "duello" tra Quilter e DV Mark metterei a confronto i modelli da 50watt di entrambe: se il volume basta e avanza allora non ha senso pensare ai 250watt della versione più potente della DV Mark
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 04/04/2018 ore 16:17:12
Dunque, per una 1x12, considerato che hai bisogno di spremere un volume importante dall'amplificatore, io ti consiglierei sicuramente un Eminence Swamp Thang. Cono di stampo americano, grande e sensibile. Sprigiona un grande volume a parità di potenza rispetto alla maggior parte degli altri coni e ha una enorme resistenza alla distorsione. L'ho usato spesso e fa cantare a volumi notevoli anche una piccola VHT Special 6.

Per la testata, anche a me piace molto la Ciro Manna DV Mark :-) per i soli puliti, parlano benissimo anche della Eric Gales. Io ho provato solo la liscia e già quella è notevole come suono :-) Tra le Quilter me gusta la Aviator, ma non l'ho mai provata.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 16:53:31
Leggendo anche solo la descrizione del Ciro Manna ho capito che quello non fa per me: è progettato per suonare lievissimamente in overdrive anche con il canale pulito.
Per ora, visti i costi, la soluzione migliore sembra essere la DV Mark Micro 50+ un cabinet vuoto + il cono Eminence (che costa molto meno di quanto pensassi visto il wattaggio). Come pedali userei EHX Freeze e tremolo homemade. E basta:)
Già solo guardando le misure dei cabinet e i pesi vari mi sto rendendo conto che il rimpicciolimento della strumentazione sarebbe considerevole e questo mi motiva parecchio!
Rispondi
di accademico [user #19611]
commento del 04/04/2018 ore 17:18:32
su MM ci sono degli usati quilter molto interessanti...magari non sei così lontano...
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 17:20:57
Sempre parlando di quel famoso sito in effetti si trovano intorno ai 250 da privati.
Va detto anche che la Micro50 della DV Mark si trova a quasi 100 euro in meno in negozio. È giustificabile la differenza o conviene la DV Mark?
Rispondi
di accademico [user #19611]
commento del 04/04/2018 ore 17:46:46
sarebbe consigliabile provare, io ho provato la DV Mark, è certamente un prodotto valido, ma non mi ha convinto. Da quel che ho visto e sentito in rete ho la sensazione che quilter sia meglio, ma non posso dirlo con certezza, inoltre è pur sempre un parere soggettivo.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 04/04/2018 ore 23:07:40
È una soluzione decisamente valida :-)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 05/04/2018 ore 08:58:39
Se ti serve solo il pulito la DV Mark Micro 50 "liscia" va comunque benone. Potresti pensare anche alla Micro 50 Jazz, che è progettata proprio per restare sempre pulita (e fa solo quello). Entrambe 299. Cono Swamp Thang (che secondo me è quello che ti serve perché è uno dei coni più sensibili sul mercato e quindi offre un volume spaventoso a parità di input rispetto ai classici coni...) dovrebbe stare sotto 150... Con un po' di fai-da-te ti costruisci una cassa dignitosa in cui montarlo con 50 euro di materiali :-)

È probabilmente la configurazione che sceglierei io se avessi le tue stesse necessità.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 13:14:27
Tieni conto che sto usando una semiacustica (comprata da poco, La mia Chitarra, magari se riesco a caricare bene delle foto la recensisco) e che userei solo pedali di modulazione come tremolo, riverbero o chorus. Valutando un usato riuscirei ad arrivare a 200 per la cassa e 150 circa per la testata. Tra spedizioni e cavi ci starei sotto i 400 e avrei qualcosa di estremamente compatto ma potente (si spera) abbastanza da non temere rullate!:)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 05/04/2018 ore 16:06:42
La testata usata ci sta, ma lo Swamp Thang prendilo nuovo, fa la differenza :-) Col fai-da-te una 1x12 la fai con poca spesa, altrimenti con meno di 100 euro ne prendi una da thomann e ci ficchi dentro il cono (e magari ti rivendi quello che c'è dentro per arrotondare qualcosa). La DV Mark usata è dura da trovare... E soprattutto hai margini di risparmio risibili.

Su Thomann, con una garanzia a prova di bomba e 30 giorni di diritto di recesso, la Micro 50 va via a 258, lo Swamp Thang a 118... Se non te la senti col fai-da-te, con 79 euro ci metti anche un cabinet super economico in cui montare il cono e da cui togliere un cono che rivendi prendendoci 20-30 euro... Con 450 te la cavi e prendi tutto nuovo e garantito, secondo me ti conviene valutare bene la cosa :-)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 05/04/2018 ore 16:09:29
Se hai già fatto acquisti dal sito tedesco, sappi che recensendo i prodotti acquistati puoi ricevere dei voucher. Io ci ho guadagnato 50 euro così :-)
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 16:35:39
Molto interessante! Anche perché sicuramente il cono lo prenderei nuovo: una testata è più difficile da rovinare
Rispondi
di Ziocesco [user #16490]
commento del 04/04/2018 ore 17:00:38
Una chance al boss katana 100 la darei, anche soltanto per usarlo con un suono clean, senza effetti. Io ho il 50 e mi ci trovo molto bene anche dal vivo (microfonandolo, ma non per esigenze di volume quanto di uniformità di suono all'ascolto).
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 18:12:47
Ciao! Grazie per il tuo consiglio! Sicuramente anche quello entrerà in considerazione perché, diversamente da quasi tutti gli altri, posso provarlo! Va anche detto però che le soluzioni testata+cassa proposte sono decisamente più compatte:)
Rispondi
di Ziocesco [user #16490]
commento del 04/04/2018 ore 19:00:31
@Skywalker8 capisco le tue esigenze. La mia è stata un'eterna ricerca di soluzioni minimali...
Oggi suono con un ethos clean (davanti due /tre pedali di qualità) che va in diretta sull'impianto. La seconda uscita la mando alternativamente in uno zt Lunchbox, un dvmark little jazz o nel boss katana 50, usati tutti come spia e che cambio a seconda del locale in cui suono.
Rispondi
di jack182 [user #41282]
commento del 04/04/2018 ore 17:34:10
Visto che citi Quilter io ho avuto la tone block 200. Amplificatori stupendi. Se hai paura della riserva di volume posso dirti che io non sono mai andato oltre i 10w (il pot del volume aveva segnata la scala da 0 a 200w come dicitura). Non posso che consigliarlo come prodotto. Gli abbini una 1x12 e sei a posto. Come consiglio per la cassa se ti può interessare Palmer produce casse mettendo a disposizione i più famosi coni celestion ed eminence a prezzi abbordabili.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 19:33:57
Ciao! Grazie del consiglio! Sai che purtroppo temo di andare fuori budget? Quei maledettissimi soldi sono sempre un problema!:)
Rispondi
di jack182 [user #41282]
commento del 04/04/2018 ore 22:49:3
Hai ragione, sono andato per sfizio a vedere i prezzi delle Palmer e sono lievitati! Io con un Eminence Texas heat l'avevo pagata nuova sui 120-130 euro, non di più! Sto parlando di 4 anni fa circa.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 04/04/2018 ore 19:18:31
Ciao, ho avuto la dv mark micro 50 e posso dire che è un'ottima testata con una notevole riserva di volume pulito e maneggevolissima. Unica pecca, per il mio gusto, un suono un po' troppo scuro. Su alcuni forum ho letto che rende meglio con coni al neodimio che esaltano frequenze acute, ma sinceramente non ho provato. Quanto alel latre: la Ciro Manna ha un canale pulito che, a quanto ricorso, è solo pulito; però potresti valutare anche la jazz.
Ciao
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 04/04/2018 ore 23:20:40
Ciao Francesco! Grazie per il consiglio e per l'esperienza riportata qui a beneficio mio e di altri.
La tua impressione, se fosse "universale", non sarebbe tanto negativa per me: più volte mi è stato detto di avere un suono troppo "tagliente" nel mix generale (a me piace molto farmi sentire senza alzare il volume) e forse una caratteristica come la cupezza farebbe addirittura bene!:)
Rispondi
di Ale'76 [user #13957]
commento del 05/04/2018 ore 20:43:46
Ciao, io dalla scorsa estate ho una DV Mark micro 50 M, acquistata per il tuo stesso motivo, volevo un set up poco ingombrante quando lo spazio a disposizione per i live è poco, la utilizzo con una cassa 1x12 closed back con V30. In merito al volume tieni presente che abbiamo un batterista “importante” e non ho mai avuto problemi nel farmi sentire. Come ti diceva Francesco anche io ho trovato il suono leggermente cupo con equalizzazione flat, penso sia comunque possibile equalizzarla e trovare un suono, almeno per me, sufficientemente brillante. Valuta se può valere la pena di optare per una delle versioni con send return, magari oggi non ne hai bisogno ma domani chissà...
Rispondi
di MannishBoy [user #15101]
commento del 04/04/2018 ore 22:10:21
Io sono un fanatico del superchamp xd, ne ho due (usati con 400 dovresti riuscire a farcela). Molti voicing, provalo. Leggero, con effetti vari. Ci suoni tranquillamente anche nei locali. Un coltellino svizzero buono per ogni esigenza!
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 11:08:05
Ciao a te! Ti ringrazio per il suggerimento! Purtroppo ho già avuto esperienze con valvolari dal piccolo wattaggio e con delle plettrate energiche si sente sempre l'overdrive ad alti volumi...per questo nel post ho scritto >40 watt:non è una soglia a caso perché ho avuto modo di provare diversi ampli e solo con quelli di questa potenza mi sono trovato bene nell'avere un pulito sempre molto pulito.
Quella "increspatura" tipica dei valvolari, beh, io la voglio proprio evitare:)
Rispondi
di adriphoenix [user #11414]
commento del 04/04/2018 ore 22:25:50
Peavey Bandit 112, versione USA o i primi CHINA, la red stripe metà anni 2000. 80w incrementabili a 100w se colleghi un cabinet esterno, ma ti assicuro che da solo non ti serve arrivare neanche a 3/4 di volume, sempre che tu non voglia sanguinare dalle orecchie. Ottimo pulito, molto dinamico e caldo, che grazie alla tecnologia transtube di Peavy lo rende uno dei transistor migliori e degno antagonista di tanti valvolari. Hai diversi voicing sul canale clean e sul canale distorto, che credimi è proprio di tutto rispetto. In rete e qui su Accordo trovi tanti articoli e demo, usato lo trovi tranquillo tra i 200/250. Personalmente, ma è questione di gusti, cambierei il cono, io ho messo un Eminence Swamp Thang e ora vola!!
Questo il mio vai al link
altri demo
vai al link
vai al link
vai al link
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 11:04:06
Ciao a te e grazie per il consiglio! Al Peavey Bandit "fascia rossa" non avevo pensato perché ne ho avuto a disposizione uno per un sacco di anni e cercavo, se possibile, una ventata di novità:) in più non è molto più stretto della mia testata e quindi risparmierei veramente poco spazio in larghezza.
Se ne facessero una versione head più compatta penso che non avrei nemmeno scritto il post eheh.
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 05/04/2018 ore 15:15:12
Emmò sono curioso.
Ma che genere suona un chitarrista non jazzista (visti i pedali) che non usa il distprto?
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 15:35:4
Penso che sia contro le regole di Accordo pubblicizzare i propri brani/EP ma se vuoi posso mandarti qualche link privatamente.
Così magari mi aiuti a definire il genere che suono perché, allo stato attuale, non saprei definirlo nemmeno io!:)
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 05/04/2018 ore 15:46:51
Puoi mettere un link qui.
Penso non ci sia nulla di male.
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 05/04/2018 ore 23:15:54
Ho preferito mandarti un messaggio privato
Rispondi
di mehari [user #25169]
commento del 06/04/2018 ore 21:31:36
prova a dare un occhio alle testatine "Southern" dell'accordiano Svalvolman... le trovi sul mio sito :
www.chitarrebarbanera.it
Rispondi
di Skywalker8 [user #40706]
commento del 07/04/2018 ore 12:30:20
Ciao! Grazie mille per il consiglio! Si vede che le testate sono prodotti serissimi e proprio per questo temo che siano fuori dal mio budget (il quale al momento è abbastanza scarso, devo riconoscerlo). Non so se lo stile "minimalista" della struttura sia voluto o meno ma è molto personale e mi piace!
P.s. so che vado fuori tema ma...complimenti per le chitarre! Sono una più bella dell'altra!:)
Rispondi
di mehari [user #25169]
commento del 07/04/2018 ore 14:03:30
non so i prezzi precisi ma le versioni "mini" mi sebra siano intorno a 500... le "maxi" 700
Rispondi
di mehari [user #25169]
commento del 07/04/2018 ore 14:03:53
ah.. Grazie ! :)
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
MTG: distorsore Fender con mini-valvola
David Gnozzi - RECnMIX Meet The Pro
Corrado Rustici e Peppino D'Agostino assieme per un disco sensazionale...
Cool Gear Monday: Mr Horsepower
L’OCD torna alle origini in serie limitata
Bose al Mi Ami Festival
Boss WL-60: wireless multicanale in formato stompbox
Suonare la chitarra in terrazza
Sezioni intermedie e accordature drop da Ernie Ball
Digitali Boss nel piccolo formato: arriva la serie 200
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 2
Gov't Mule annuciano l'uscita di "Bring On The Music- Live at The Capi...
Torna la rara Supro Tri Tone
Matt Bellamy acquisisce Manson Guitar Works
Quali pedali sono indispensabili per suonare il basso? - Parte 1

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964