CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Mi ha detto mio cuggino...

di [user #22654] - pubblicato il
Un tipo ha appena detto, parlando di Epiphone Les Paul, le testuali parole:

"Con la vernice gold la Les Paul ha un suono più medioso, con meno basse, tutto merito della vernice."


E prima era lo spessore (e va bene), poi la tipologia (e va bene anche)... Ma adesso che siamo passati addirittura al colore direi che è tempo di darsi una regolata :-D

Mi ha detto mio cuggino...
Dello stesso autore
Faccia da sbirro
È venuto a mancare Peter Florance, una spec...
Interfaccia
Mr.JHS e la Behringer Mr. JHS mi st...
Mogano
Manouche
Vacanze
Back to the roots...
Loggati per commentare

di adriphoenix [user #11414]
commento del 09/05/2018 ore 16:04:53
Tuo cuggino é lo stesso che ti ha detto che "una volta è morto"?? (cit. Elio) ;DD
...no, perchè se è lui, meglio non ascoltarle neanche certe cazzate..
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 16:10:21
Sisi, quello che una volta in discoteca
ha conosciuto una tipa
che però poi non si ricorda più niente
e alla fine si è svegliato in un fosso
tutto bagnato che gli mancava un rene :-D

Comunque non c'è pericolo, mi sa che è il tipo in questione che si è fidato troppo del cuggino di turno, mica io! :-D
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 09/05/2018 ore 16:53:11
Quanta ignoranza.. Tuo cugino dovrebbe informarsi di più. Lo sanno tutti che il suono "più medioso e con meno basse" lo si ottiene soltanto con la vernice color verde tubescreamer.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 16:54:
Sempre detto, maledetti gugggini. Io dal canto mio preferisco chitarre rosse per il loro suono... Infuocato! :-D
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 09/05/2018 ore 16:56:25
Io preferisco le chitarre formosette... :-D
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 16:58:34
Eh, attento però a cedere alla carne: mi ha detto mio cuggino
che una volta è stato co' una
che poi gli ha scritto sullo specchio
benvenuto nell'aids :-(
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 09/05/2018 ore 17:00:26
OMG
Meglio limitarsi alle chitarre... Che si conoscono bene!
Rispondi
di superloco [user #24204]
commento del 09/05/2018 ore 16:58:01
mio cugino una volta è ...morto ma poi è resuscitato!
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 17:00:21
E il bello è che rimane più credibile di quello che "il gold top influisce sul suono" :-D
Rispondi
di superloco [user #24204]
commento del 09/05/2018 ore 17:02:49
;-))
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 17:02:56
Comunque, cugggini a parte, quel tipo l'ha detto sul serio che il gold top influisce sul suono... Glielo avrà detto suo cuggino! :-D
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 09/05/2018 ore 17:16:56
Mio cuggino c'ha una Squier vietcong che suona meglio di una castomscioppe.

Mio cuggino c'ha una acustica di cartone che va meglio della mia Martin e costa 1/10.

Mio cuggino si è assemblato una Tele con componenti uzbeke, legni del Guangdong e colla di pesce che altro che masterbild, li paghi solo il marchio!


Mio cuggino è preoccupante, e parla coi rutti...:-) :-) :-) :-) :-) :-)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 17:21:47
"Non ci posso credere, uguale, uguale, uguale
Può essere che siamo parenti!
Tu com'è che fai di cognome?
Scusa, per vedere se è la stessa persona.
Anche a tuo cugino quando ha avuto
le emorroidi gli è partito il tappo
e ha ferito l'infermiera?"
Cit.

:-D
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 10/05/2018 ore 01:06:05
Ah ah ah ah mitica canzone
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 09/05/2018 ore 19:00:55
Eric Johnson sa riconoscere il tipo di pila usata per alimentare il pedalino, nel senso che riconosce la marca ahahah
Questa la sento da una vita.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 19:02:23
Cavolo, fosse vero ci potrebbe fare i milioni alle fiere di paese con questo giochetto :-D magia!
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 09/05/2018 ore 19:18:47
boia, alla grande......
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 09/05/2018 ore 19:19:49
Altro che riempire gli stadi...
Rispondi
di E! [user #6395]
commento del 09/05/2018 ore 20:47:12
Pensa che fortuna, io in certi giorni non riconosco neanche la mia faccia...
Rispondi
di MuddyWaters [user #47880]
commento del 09/05/2018 ore 22:03:14
Ammiocuggino ha detto che se non stai attento la vernice dorata fa attrito e ti brucia i vestiti mentre suoni.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 01:00:26
Quella è tutta colpa della tuta in acetato stile Piero Scamarcio
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 09:09:22
Mai sentito parlare di troll? I più abili fanno scrivere post come il tuo!
Firmato: Capitan Ovvio.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 09:22:48
Purtroppo sono sicuro al 100% che il tipo in questione NON era un troll :-(
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 09:53:30
Allora è abilissimo nel rimanere con l'espressione seria, ipotizzo volesse vedere l'effetto che fa ;)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:14:28
Più semplice, è un pollo :-)
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 11:23:35
Un pollo è chi non pensa con la propia testa e casca negli scherzi altrui, questo o è un autoconvinto senza ragioni fondate o un burlone!
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:45:19
Lo conosco, è uno che ci crede davvero :-)

Ti dico solo che ultimamente è passato da una pedaliera in alluminio industriale a una in legno fatta a mano perchè "fa meno interferenze e il suono è più caldo"... E' un personaggio di paese, mezza età, bonaccione, matto per Elvis, crede ciecamente a quello che gli dicono, non a caso fa la gioia di tecnici e liutai truffaldini della zona. Si beve tutto ciò che gli propongono. Lui è in buona fede, poi magari è vittima delle burle altrui.

In ogni caso è uno dell'ante-internet e le storielle tra chitarrai di paese proliferavano che è una bellezza. E' un retaggio dei primi anni '70, quando - almeno da queste parti - le chitarre del decennio precedente (Eko, Davoli e compagnia) spopolavano, qualche fortunato aveva le più ambite chitarre Vox e di Fender e Gibson se ne vedevano poche - pochissime - e quelle poche diventavano subito oggetto delle più varie - e infondate - fantasie. Poi arrivarono le Fender giapponesi, qualche americana, e qualche Les Paul Deluxe... Possibile anche che l'idea della Gold Top più mediosa e meno grossa provenga proprio dal fatto che quelle Deluxe Gold Top montassero i mini-humbucker e che rispetto alle Custom che si iniziarono a vedere a fine '70 inizi '80 suonavano effettivamente molto nasali. Vai a vedere come si creano certe leggende :-)
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 12:58:58
Vabbè ma questo è un esemplare di scemo del villaggio chitarristico in via di estinzione, è come sparare sulla croce rossa!
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:54:3
Tutto questo papiro (sono logorroico, lo so...) solo per dire che lo conosco e si, ho usato "pollo" perchè è proprio il termine giusto.

Il post voleva essere solo un'occasione per farsi due risate e per riflettere sul fatto che a volte ci si fa prendere un po' la mano con le speculazioni sul sesso degli angeli. Che lui non godesse della men che minima credibilità era scontato e assodato sin dall'inizio :-)
Rispondi
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 10/05/2018 ore 09:13:46
Tutto vero!! Mio cuggino, che fa il dottore, mi ha detto che in ospedale loro usano le stratocaster verniciate sonic blue, perchè per fare il sonic blue alla fabbbrica usano il sangue di unicorno. E quello è potente, cura le ferite!!

Però costa assaii ecco perchè lo fanno quasi solo al custom sciopero
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 12:01:29
Ora si spiega perchè uno dei miei colori preferiti sia anche così tosto da trovare... Immagino che usando una Daphne si rischierebbe l'overdose :-D
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 10/05/2018 ore 09:41:38
A mio parere siamo al parossismo, ma nel novero metto anche coloro che sostengono che una chitarra di un certo legno sia giustificato costi 1.000 euro in più della stessa fatta di altro legname.
Ciao
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 12:04:39
In questo caso secondo me entrano in ballo altre dinamiche ed è giusto fare dei distinguo, di caso in caso. Più che il suono, qui centrano rarità e pregio del materiale, relative difficoltà di approvvigionamento o, più banalmente, la realizzazione dello strumento strumento in tiratura limitata...
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 10/05/2018 ore 12:09:30
Capisco la tua precisazione, ma io mi riferisco proprio a chi sostiene che un legno diverso fa suonare la chitarra così meglio che sia giustificato farla costare 1/3 o 1/4 in più già costando la chitarra un botto. Quanto al valore della materia prima ti posso garantire che la quantità di legno che serve per una chitarra, anche se di legno pregiato, non giustifica un aumento del 40/50% del prezzo finale dello strumento.
Ciao
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 12:24:35
La materia prima no, ma le dinamiche commerciali si :-) Ti faccio un esempio in un altro campo. Penne stilografiche: capita, di tanto in tanto, che un marchio storico decida di produrre il suo cavallo di battaglia in una finitura speciale. Stessa penna, stesse prestazioni, semplicemene una finitura inusuale per quel modello. I prezzi, di solito, sono sensibilmente più alti rispetto al modello "standard". Un esempio? Pelikan M200: "normale" (resina nera con finestrella verde) 70 euro, "smoky quartz" (resina marrone trasparente) 90 euro, "marbled" (resina marmorizzata) 100 euro. Sono dinamiche che vanno oltre il valore reale dell'oggetto.

Per il resto son d'accordo con te, soprattutto perchè più passa il tempo più mi rendo conto che ogni pezzo di legno fa storia a sè. Diverso per le acustiche, ma almeno riguardo alle solid body stare a impazzire solo per un'essenza ha poco senso, bisogna sempre valutare lo strumento nel suo complesso. Esempio lampante "di prima mano": la mia Flying V ha la tastiera in acero cotto. Inizialmente ero molto scettico e stavo valutando l'opportunità di spendere poco meno del doppio per avere la tastiera in ebano, poi l'ho provata e mi è andato a genio l'acero. Mi fossi impuntato avrei speso soldi inutilmente, almeno per le mie aspettative.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 10/05/2018 ore 10:32:31
Anche il chitarrista dei Tool diceva che la silverburst suona diversamente.
Poi non ricordo chi altro diceva che il cherry è la tinta che fa uscire meglio il suono del legno.
Una vernice più o meno dura / spessa potrebbe influire sul suono acustico, potrebbe pure essere che le caratteristiche delle vernici od i processi di verniciatura o gli spessori siano diversi da una colorazione all'altra, specie tra quelle coprenti e quelle trasparenti, ma che ci sia una differenza non trascurabile.. andiamo!
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 10:50:06
Ma Adam Jones è un gran burlone :)
vai al link
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 10/05/2018 ore 10:56:50
E comunque il Big Muff tradizionale suona più grosso del Little Big Muff perché la scatola è più grande e i bassi risuonano di più.
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 10/05/2018 ore 11:07:55
Se lo dici tu, che non sei un troll, devo scrivere un post a riguardo.
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 10/05/2018 ore 11:37:52
:-)))
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:02:56
Ma soprattutto, su una Epiphone Les Paul, con i suoi 3mm di trasparente sopra a qualsiasi colore, cosa vuoi che cambi? :-D Neanche un pipistrello sentirebbe la differenza. Che poi possano esserci differenze anche minime tra una tipologia di vernice e un'altra, con diverse strutture cristalline, diversa elasticità, diversa traspirabilità, diverso spessore... Beh si, questo ci sta. Ma quantificare l'influenza è difficile anche in quei casi.

Poi queste storie mi fanno sempre un po' sorridere... Ci sono tante di quelle variabili in campo che stabilire quale sia l'elemento realmente influente è un terno al lotto. Mettici la psicoacustica e la frittata è fatta :-)
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 10/05/2018 ore 10:50:24
Differenze di suoni a seconda dei colori mi pare davvero strano - mai sentito parlarne o scritti su mensili GB/USA. Semmai sarà per le Stratocaster che hanno moltissimi colori diversi.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 10:56:4
Ma no Cales, se non ne hai mai sentito parlare è per un unico motivo: è un'idea bislacca che non sta né in cielo né in terra :-D
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 10/05/2018 ore 11:17:2
Corro a sverniciare e riverniciare tutte le chitarre!
Meno male che esiste gente che sa quello che dice perché l'ha letto in internet, gli altri tutti caproni! Svegliaaa!!!!
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:19:37
Tanto anche quando non c'era internet c'era sempre "mio cuggino" (con tre "g" anche meglio) o, nelle zone di mare, "mio zio che va imbarcato" spesso seguito da "che ha conosciuto *nome di artista famoso random*" o da "che è stato tanti anni in America" :-D
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 10/05/2018 ore 11:22:2
Qui mi apri una ferita, io l'unico cuggino che ho ha otto anni in meno di me e non l'ho mai potuto usare per questi nobili scopi di divulgazione scientifica.
Per tutta la mia infanzia sono stato succube dei fatti mirabolanti dei cuggini grandi degli altri, immagina la sofferenza.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 11:25:27
Fa male, immagino
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 10/05/2018 ore 12:12:11
Il rovescio della medaglia è che tu potresti essere stato, invece, il cugino esperto da citare. Con ogni conseguenza in termini di tua credibilità verso gli amici del giovane parente.
Ciao
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 10/05/2018 ore 12:21:19
Mi hai aperto gli occhi sul potenziale inespresso della mia popolarità latente!
Devo subito chiamare a mio cuggino!
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 12:28:00
Mi raccomando, telefono pubblico e gettoni puliti: avrà sicuramente detto in giro "oh ma lo sai che mio cuggino è un ex agente della CIA" :-D
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 10/05/2018 ore 12:58:46
Il discorso si fa difficile..facciamoci una risata no?
:-) :-) :-)
Altrimenti io chiamo a mio cuggggino!! :-) :-)
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 10/05/2018 ore 13:47:16
D'altronde chi non lo ha un cuggino esperto di kung fu :-D
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 16/05/2018 ore 16:47:38
Quando ho preso la telecaster mi sono reso conto che aveva delle alte troppo presenti. Così ho usato un. Pennarello indelebile nero per oscurire un po' il body (circa 3 cmq) e quindi il suono.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 16/05/2018 ore 17:34:21
Dici che se do una mano di calce sul retro della Flying V il suono si schiarisce? Mio cugggino ha detto che col ducotone viene meglio ma non vorrei fosse troppo moderno: una volta per il bianco usavano la calce e io vorrei un suono più vintage.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Dave Rude ed Epiphone per una Flying V total white
Ligabue da oggi disponibile il nuovo singolo "Polvere di Stelle"
Daniele Gottardo: il controfagotto è la mia otto corde
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Nashville Number System: regola base per sopravvivere al music biz
Keeley DDR: Drive, Delay e Reverb in un pedale
Lo stile di Matt Garstka
Connessioni, il mondo modulare a Milano
Cos’è un loop: quello che c'è da sapere su, looper, loop station e...
Eric Gales due live in Italia a giugno
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
Mi Ami Festival la programmazione completa
A day with the Mixing-Lord!
Lost Highway: Fender testa il phaser super-versatile
Quanto conta l'immagine di un musicista

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964