HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
La prima elettrica di George Harrison all'asta per cifre record
La prima elettrica di George Harrison all'asta per cifre record
di [user #116] - pubblicato il

La prima chitarra elettrica appartenuta da George Harrison quando i Beatles erano ancora i The Quarrymen va all'asta. Si prospetta una Hofner da record.
Gli strumenti su cui i grandi musicisti hanno mosso i loro primi passi hanno sempre un certo fascino per fan e collezionisti. Quando un raro pezzo vintage con una storia da raccontare riemerge dall'oblio dopo anni, l'attenzione del pubblico è assicurata. Non può fare la differenza la Hofner Club 40 appartenuta a George Harrison e usata con i Beatles quando ancora suonavano strumenti acustici col nome di The Quarrymen.

La prima elettrica di George Harrison all'asta per cifre record

La Hofner, fasce e fondo in acero con top in abete, è stata la prima vera chitarra elettrica di George e l'ha accompagnato dagli esordi fino a un tour con i Beatles in Germania, quando la band l'ha autografata e l'ha donata ai promotori di un contest per band locali come premio destinato al vincitore.
La Club 40 di Harrison andò alla band chiamata Faces ed è rimasta in possesso del cantante Frank Dostal fino alla sua morte nel 2017. Sua moglie l'ha poi affidata a Julien's Auction, casa d'aste ben nota tra gli appassionati di strumenti e memorabilia legati al mondo della musica.

La prima elettrica di George Harrison all'asta per cifre record

La Hofner Club 40 di George Harrison sarà battuta all'asta il prossimo 19 maggio all'Hard Rock Cafe di New York. Per il lotto, ci si aspetta di toccare una cifra compresa tra 200mila e 300mila dollari, che ne fa probabilmente la Hofner più quotata di sempre.
Qui tutti i lotti dell'asta.
chitarre semiacustiche club 40 george harrison hofner the beatles
Link utili
La chitarra di George Harrison su Julien's Auctions
Altro da leggere
Pubblicità
Arriva la prima 12-corde D'Angelico...
Joe Bonamassa svela la sua prossima Epiphone...
Chitarre d'epoca all'asta per il divorzio di...
Matt Bellamy: un supergruppo per suonare i...
Pubblicità
Commenti
di gibsonmaniac [user #21617] - commento del 15/05/2018 ore 12:55:43
"an Aria Pro II Cardinal Series broken guitar played by Kurt Cobain and smashed at the Motorsports International Garage Show which Nirvana headlined in Seattle on September 22, 1990 (estimate: $40,000–$60,000) (photo left) and more.".....per un body distrutto...mah...mi piacerebbe davvero vedere la faccia di chi lo acquistera'...se mai qualcuno lo acquistera'
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 15/05/2018 ore 14:01:52
Hofner Harrison... si compra una chitarra che altrimenti vale poco ed i due autografi di Paul & George, ma a che prezzi! Qui a Copenaghen c'è una amica fan di Deep Purple che ha ben TRE autografi sulla stessa chitarra! È una Epi LP bianca con gli autografi dei ZZ Top. Era una promozione per il negozio più grande in città sponsorato dal pomeridiano più grande del paese e l'occasione un concerto a Copenaghen - 8-10 anni fa. Mai suonata! Ci siamo chiesti "quanto vale un autografo su una chitarra"... 3 il triplo??? Chitarra vinta però lei dice "è stata sfigurata dai ZZ, non vale niente". Questi autografi sono ultra-documentati.
Zabu: roadies? Ci vuole un esperto di grafia per farli autentici da lawsuit. Qui ci stanno però pure i roadies on tour che per forza di cose hanno lavoro extra! Da storico: quand'è che P&G ha autografato questa chitarra?
Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 15/05/2018 ore 14:19:11
Ho trovato questo articolo, che conferma che le firme furono fatte da Neil Aspinall: vai al link La chitarra fu donata da Harrison nel 1965 per la gara delle bands tedesche, come promozione per il tour dei Beatles del '66. Le firme saranno state fatte quindi sicuramente in quell'occasione.
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617] - commento del 15/05/2018 ore 16:04:04
Ho capito....ma un conto e' uno strumento funzionante con autografi documentati ed autenticati dei Beatles (mica due pirla)....un altro conto e' un body distrutto buono solo per il camino...avesse almeno l'autografo di Cobain...c'e' solo un po' di ponte, qualche selletta e qualche corda...da 40 a 60.000 dollari....
Rispondi
di zabu [user #2321] - commento del 15/05/2018 ore 13:01:50
Mi ricordo (notizia chiaramente da verificare) di aver letto che pero' gli autografi non sono originali, ma furono fatti dal roadie dei Beatles, probabilmente troppo impegnati per perdere tempo a fare autografi.
Rispondi
di TidalRace [user #16055] - commento del 16/05/2018 ore 07:43:01
Conosco quel pickup della Hofner, perchè ne aveva un paio montati una archtop Hofner appartenuta tanti anni fa a mio padre, di cui ho scritto anche un post o articolo, solo cinque magneti cilindrici e un filo sottilissimo per donarle una voce particolare, forse non più utilizzabile nella musica odierna, ma a detta di molti all'epoca uno suono spettacolare.
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





Hot topics
Sono queste le ultime speranze della chitarra?
La famiglia Cobain perde storica la Martin dell'MTV Unplugged
Niente Gibson: Yamaha assimila Ampeg
Bohemian Rhapsody: il trailer del biopic
La prima elettrica di George Harrison all'asta per cifre record
Dischi e recensioni
Angolo DIY
Quando la rettifica non risolve i buzz
Customizzazione di un VHT Special 6 Ultra
ProCo Multi Rat fatto in casa
Come riavvolgere un pickup
Interviste
RedSeven: sbirciamo dietro la griglia del nuovo hi-gain italiano
Sincero e scatenato
Sul palco con Max Rosati
Il suono nasce da non più di tre pedali: Dophix si racconta
Una chitarra snodata per studiare l'ergonomia perfetta
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964