HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia
Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia
di [user #47462] - pubblicato il

Violenta, nuda e cruda, la Sovtek Mig 50 promette di restituire l'essenza di una plexi anni '70. Un lettore ce ne fa ascoltare un esemplare degli anni '90.
Cari appassionati di amplificatori d'annata rumorosi, mi permetto di condividere con voi il mio test sound su questo raro mostriciattolo che, e lo sa il fortunato che ne possiede uno, merita un occhio.

Le particolarità del Sovtek Mig 50 sono di essere made in Russia - il mio è del 1994 - e di essere, così gira voce, un clone dei Marshall Plexi di fine anni '70.
Questa bomba sonora non è provvista di master volume e per farla cantare in casa senza provocare l'intervento della polizia mi sono avvalso di un THD Hot Plate settato su -12 decibel.
Oltre a questo, e qualcuno storcerà il naso, ci ho messo davanti un SD1, settato a mo' di booster. So che la demo di un ampli andrebbe fatta senza pedali, ma senza questo l'amplificatore (a questo volume e con l'intervento del Plate) suona abbastanza chiuso. Un po' lo stesso ragionamento di Brian May con il suo treble booster davanti all'AC30.

Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia

Non mi dilungo, vi lascio alla visione del video che ho volutamente fatto senza chiacchere, lasciando spazio unicamente al suono e alla mostruosa dinamica dell'oggetto.

Gli esempi sono stati registrati con il canale Bright. Il volume è a 6, bassi, medi e alti sono a 4 e il Presence è a 8. L'amplificatore è collegato a un Hot Plate impostato a -12dB.
Il Boss SD 1 ha il volume a 7, gain a 2 e i toni in flat. È stato aggiunto un delay Line 6 con il mix a 2. Tutto finisce in un cabinet Vox 1x12 ed è ripreso da un microfono Sennheiser E606.

Se chiudete gli occhi cosa vi ricorda? Quale disco o guitar hero?

amplificatori gli articoli dei lettori mig50 sovtek
Altro da leggere
Pubblicità
Modificare un pedale senza avere conoscenze...
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a...
Come creare true bypass, looper e footswitch...
Analizzare e riparare un cavo difettoso...
Pubblicità
Commenti
di esseneto [user #12492] - commento del 28/05/2018 ore 09:56:10
Bella bestiolina , che valvole monta sia pre che finali ?
Rispondi
di Farloppo [user #27319] - commento del 03/06/2018 ore 10:02:58
La mia, quando la presi montava x2 5881 Sovtek.
Di pre montava 3 valvole militari russe (credo fossero destinate alle radio dei Mig, sono equivalenti di 12AX7 e i codici sono in cirillico).
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 03/06/2018 ore 11:19:02
Ciao ma le hai sostituite o sono ancora quelle originali che montava ? Che sia un ampli affidabile è molto importante per me tanto quanto il fatto che abbia un bel suono !
Rispondi
di Farloppo [user #27319] - commento del 03/06/2018 ore 12:12:42
5881 sostituite quando erano "finite". Quelle di pre le ho cambiate perché, se portate a saturazione, introducevano una distorsione di fondo "sferragliante" che non mi piaceva...
Rispondi
di esseneto [user #12492] - commento del 03/06/2018 ore 14:09:13
Puoi dirmi cosa hai montato ?
Rispondi
di Farloppo [user #27319] - commento del 03/06/2018 ore 15:38:09
electro harmonix 12ax7 di pre e sovtek 5881 di finale.
Rispondi
di Oleg [user #47462] - commento del 28/05/2018 ore 10:04:43
Ciao esseneto, la mia monta delle Fender 6L6, sicuramente le sono state montate dal suo padrone precedente :)
Credo che quelle originali fossero delle Svetlana o altre valvole di fabbricazione sovietica.
Rispondi
di tormaks [user #26740] - commento del 28/05/2018 ore 14:38:15
Alvin Lee?
Ted Nudgent? A chi ti riferisci tu?
Rispondi
di Floyd [user #143] - commento del 31/05/2018 ore 15:29:27
Acidina, forse un finale con el34 sarebbe stato più adatto. A me non ricorda la plexi
Rispondi
di alessio326 [user #28175] - commento del 02/06/2018 ore 03:23:33
Non ricorda troppo una plexi, ma il risultato è comunque molto interessante, mi piace!
Ora però vorrei sentirla senza boost
Rispondi
di Farloppo [user #27319] - commento del 03/06/2018 ore 10:07:08
Ne possiedo una dal 2011. Ampli indistruttibile, mai un problema mentre l'altra testata che uso: una Orange ad30 è fintia dal tecnico due volte nella metà degli anni.
L'ho sempre trovata più simile a un Fender Bassman che a una plexi in realtà. Il massimo con la chitarra, l'ho ottenuto usando entrambi gli ingressi in parallelo (il primo è molto cupo e il secondo piuttosto acido).
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
Boss WL: trasmettitori smart per tutti i gusti
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
La Ibanez AE510 estrae il preamp per preservare i legni
SL4X: Jackson Soloist si veste di mini-humbucker
I più commentati
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
La Ibanez AE510 estrae il preamp per preservare i legni
SL4X: Jackson Soloist si veste di mini-humbucker
Michele Quaini e i suoni del Facchinetti Fogli Tour
I vostri articoli
Modificare un pedale senza avere conoscenze di elettronica
Ampli artigianale per un vecchio Gibson: a little Red Frog story
Come creare true bypass, looper e footswitch
Analizzare e riparare un cavo difettoso
Sovtek Mig 50: britanniche dalla Russia
di Oleg
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964