CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Fender Modern Player Telecaster Plus
Fender Modern Player Telecaster Plus
di [user #45146] - pubblicato il

Humbucker al ponte, single coil da Telecaster al manico e da Stratocaster al centro, la Modern Player Plus è una Fender dalla flessibilità impressionante.
Sabato sono andato in un negozio vicino a casa a provare quella che credo sarà la mia prossima chitarra: la Fender Modern Player Telecaster Plus, nella colorazione Honey Burst.
Sarebbe la mia seconda chitarra elettrica: dopo la Epiphone Les Paul con pickup EMG 81/85, sto cercando una chitarra diametralmente opposta. Scala lunga, niente mogano, manico in acero, pickup passivi, single coil (l'humbucker al ponte è splittabile), insomma più adatta a suonare un rock meno violento di quello che suono con la mia LP, e in generale uno strumento più versatile. Sono arrivato a questa scelta indubbiamente attirato dalla scritta Fender sulla paletta per un prezzo sotto i 500€. Al di là delle info che si trovano in rete, dalle caratteristiche tecniche alle recensioni più disparate, volevo provare con le mie mani e sentire con le mie orecchie la signorina, soprattutto volevo capire il carattere dei pickup: le specifiche Fender parlano di un single coil da Telecaster al manico, un singolo centrale da Stratocaster e un generoso humbucker splittabile al ponte.
La prova è stata fatta su un Vox AC30, canale Normal con volume a poco più di metà al quale era collegato un distostore Bogner Ecstasy Red che ho usato senza toccare le regolazioni (grosso modo gain poco oltre la metà, equalizzazione leggermente scavata sui medi).

Fender Modern Player Telecaster Plus

Premessa: questa Fender in realtà della Telecaster ha solo il nome, la paletta, la forma del body e il pickup al manico, perché in realtà è una Stratocaster HSS bella e buona, ma senza Tremolo.

Il body in pino è abbastanza pesante: la facevo più leggera, considerando anche il body con schiena sagomata tipo Stratocaster nella parte alta. Il manico è verniciato lucido e bello scorrevole, le meccaniche mi sono parse precise anche se non ho potuto suonare violento, visto che il negoziante si è raccomandato di non plettare troppo forte. Monta di serie una muta di .009. Precisi e lineari i potenziometri di volume e tono.

Fender Modern Player Telecaster Plus

I pickup erano in reltà quello che più mi interessava scoprire. Definire l'humbucker "generoso" è piuttosto calzante: è bello incazzato, l'output è per lo meno medio, se non alto. Far crunchare il Vox è un attimo. Non dico che potrei farci "Crazy Train" come con la Epiphone, ma qualche soddisfazione anche su pezzi hard rock potrei togliermela con questo pickup. La scelta di adottare un magnete ad output medio-alto è stata fatta probabilmente per non smorzare troppo l'uscita quando si splittano le bobine e funziona da single coil. In questa seconda modalità il suono è bello acido, ricco di alte frequenza ma il volume di uscita è parecchio più basso dell'humbucker. Si mantiene un accenno di twang: il ponte Strat-style probabilmente smorza un po' l'attacco tipico del ponte da Telecaster. Serviranno due suoni diversi per le due modalità, altrimenti bisogna giocare con la manopola del volume, ma così facendo si perdono le "banane" dell'humbucker. Meno male che suono col multieffetto e questo è un problema in meno.
Il pickup centrale è anch'esso abbastanza tosto: più medioso di quello al manico, anche questo magnete mi ha dato l'impressione di avere uscita tutt'altro che vintage. Non manda in saturazione il Vox sui clean come l'humbucker, però è un suono decisamente sostenuto. Non mi è piaciuto molto sui distorti, ma mi sembra comunque un pickup espressivo sul quale si può lavorare, a partire dalla regolazione dell'altezza.
Quello che mi ha lasciato un po' perplesso è il pickup al manico. Sembra avere un output basso, o comunque più basso degli altri due. So che è normale, visto che avvicinandosi al centro della corda ci sono maggiori vibrazioni quindi il pickup deve essere meno potente, però qua il suono mi sembra sbilanciato. La posizione intermedia col pickup centrale mitiga un po' la faccenda ma schiarisce il suono, facendo perdere la tipica sonorità del pickup al manico.

Le posizioni intermedie 2 e 4 in definitiva sono come me le aspettavo anche se, non essendo fenderista, devo prenderci la confidenza necessaria per imparare ad apprezzarle, visto che sono decisamente la peculiarità maggiore delle chitarre SSS.

Fender Modern Player Telecaster Plus

Nel complesso mi è sembrata una chitarra versatile, esteticamente molto bella e che si discosta dall'altra mia ascia. Credo che alla fine la comprerò, magari con il "30 giorni soddisfatti o rimborsati" che offrono alcuni siti.
chitarre elettriche fender gli articoli dei lettori modern player plus telecaster
Mostra commenti     26
Altro da leggere
Game Of Thrones suona Fender
Gibson: conto alla rovescia per il nuovo catalogo
Noce fiammato e mogano caramellato: Phil Collen mostra la sua Jackson
Le tentazioni del Diavoletto
'The Mystical Journey of Jimmy Page's '59 Telecaster' il video animato che racconta la storia della famosa chitarra
Max Cottafavi: così provo una chitarra
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964