CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Parlando di SG

di [user #43248] - pubblicato il
Ciao ragazzi ! Come va' ??
Una domanda , ma la sg standard apostrofata 61 sul nuovo listino , si puo' considerare identica alla reissue 61 del 2008 ad esempio?
Io posseggo quest'ultima e guardandole mi sembrano esteticamente identiche ,a parte la sigla SG sul copritruss. E' possibile o devo cambiare gradazione degli occhiali? 
Buona domenica  a tutti!! 
Dello stesso autore
I'm still flying to Baton Rouge !!!
Upgrade Harley Benton 450 vintage plus (l'ennesimo)
Buone Feste !!!
Un autentico diavolaccio
Fangose sensazioni
Dilemma del postuccio nell'astuccio !
Due buoni motivi.....
Scartucciata per voi !
Loggati per commentare

di Sykk [user #21196]
commento del 02/09/2018 ore 14:55:31
Credo che l'idea fosse proprio quella.
Questa però ha i nuovi pickup '61 no?
Sarei curioso di provarli perché i '57 con la cover che avevo nella mia '61 reissue li ho sempre trovati ostici rispetto ai '57 scoperti.
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 02/09/2018 ore 16:48:03
Si ha i nuovi R e T 61 ma io mi riferivo in particolare alle differenze estetiche .
Anche l'hardware nichelato e il sistema abr e' stato implementato .
Anch'io sono curioso di questi nuovi pu e ho fatto anche il pensierino di sostituirli con qualcosa di piu' poderoso ,pero' senza cover sarebbe proprio una violenza. :)
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 02/09/2018 ore 14:57:49
Io ho una 61 RI del 2009, differiva dalla standard (dopo che quest'ultima ha avuto battipenna piccolo e 57 Classic) per la larghezza della paletta (più larga sulla 61) e la posizione di toni e volumi (piú verso il bordo sulla 61).
Queste le differenze più evidenti.

Poi qualcuno dice che le corna della 61 siano più appuntite (mi pare sia vero) e il body leggermente più esteso, ma non ne sono certissimo perché non l'ho confortata con una standard.

Edit: ho appena visto la 2018, la paletta sembrerebbe come la 61RI, i potenziometri no, il resto non so. Inoltre la 61RI ha la vernice piú sottile che lascia "sentire" un po'di più il legno sotto.
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 02/09/2018 ore 16:52:28
Sulla vernice non lo so' ..non ho potuto constatare , ma per quanto riguarda il resto , ti dico ....con quest'ultima che c'e' sul sito non vedo alcuna differenza ne di pot o di corna e paletta.
Uniche cose la sigla SG sulla nuova standard e la mancanza della rondella treble/rythm rispetto alla mia che invece ce l'ha
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 02/09/2018 ore 21:15:57
Mah si, grosse differenze non ce ne sono, o meglio a parte la paletta (almeno per quanto mi riguarda), le altre cose le devi proprio cercare. Poi qualcuno sentirà pure la sua 61RI suonare meglio di una qualunque altra standard, ma è un altro discorso :)))

Per curiosità adesso sto guardando un pò meglio le foto da PC, tra 61 RI e standard 2018:
- Le manopole sono in una posizione leggermente differente;
- Verniciatura non so;
- Paletta, non ci giurerei, ma sulla nuova standard mi sembra sempre quella piccola;
- attacco manico un diverso, sulla 61 è sottile quasi fino all'attacco con il body
- Le corna sulla 61 sono + appuntite: se guardi una standard, soprattutto quella inferiore è tipo a "scalpello", sulla 61 è + svasata, ricorda + un cono.

Ho confrontato su questi link vai al link vai al link

Il 99% di noi non troverebbe differenze al primo colpo :D
Rispondi
Loggati per commentare

di Oblio utente non più registrato
commento del 02/09/2018 ore 22:14:20
Beh quella e' diversa lo vedo anch'io , ma io parlavo di questa...
vai al link
E' spiccicata la mia !! :)
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 03/09/2018 ore 12:43:01
aaaazzz... avevo capito un'altra chitarra :DDD
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 03/09/2018 ore 14:12:11
Secondo me mi state a pija per lu .........lu!! :D
Rispondi
di ENZ0 [user #37364]
commento del 03/09/2018 ore 18:36:28
Ma noooo... volevo vedere se eri attento :DDD
Rispondi
di sidale [user #29948]
commento del 02/09/2018 ore 17:13:36
Io ho una standard 2013 e la differenza che aveva con la 61' prodotta fino al 2012 stava solo nella grandezza della paletta,differenza talmente piccola da costringere un esperto come Tommasone a guardare il seriale per assicurarsi che fosse una standard(all'SHG 2013).P.S io trovo i 57' strepitosi sull'sg,sicuramente suonano molto più aperti che su Les Paul.
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 02/09/2018 ore 17:25:35
Hai visto? Infatti , magari la paletta sara' millimetricamente diversa , ma tutto il resto mi sembra uguale e a parte qui' anche in altre circostanze ho sentito parlare di corna piu' appuntite body piu' largo..veramente credevo di essere diventato strabico!!
Sicuramente i 57 suonano meglio che sull'lp ,pero' magari su altri generi volevo qualcosa di simile come pasta ,ma un pelo piu' potenti sopratutto al ponte .
La soluzione ce l'avrei , pero' mi fa' troppo pena cannibalizzare la mia primadonna !!
Rispondi
di sidale [user #29948]
commento del 02/09/2018 ore 20:43:10
Ti capisco,io la mia diavoletto non la tocco manco morto,mentre sul Les Paul,ho cambiato i 490/498 con i SD alnico 2 pro prima versione(no Slash per capire)e ho trovato il suono che mi aspettavo,ovviamente ognuno ha i suoi gusti.
Rispondi
di chikensteven utente non più registrato
commento del 03/09/2018 ore 13:53:00
caro Salvo, parole sante.. io ci provai a cambiare i pickups alla mia SG, non l'avessi mai fatto.. pentito dopo un anno sono tornato sugli originali, cavolo ho detto, come suona bene con sti pickups originali.
gli avevo messo prima un Dirtyfinger Gibson, che faceva cagare, poi non contento ci faccio montare un DiMarzio, anche li un po meglio del primo cambio, ma tornato sul suo di serie la chitarra ruggiva e aveva grinta, ha ragione Sidale a non toccarla la sua Diavolina:)
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 03/09/2018 ore 14:14:31
No infatti....cosi' e' cosi' rimane che tanto morde il culo di brutto anche coi 57!!:)
Rispondi
di caluso16 [user #42045]
commento del 19/03/2019 ore 11:16:10
Salve, non 'è cosi , facciamo chiarezza, le differenze che ci sono tra la sg standard e la sg r61 , almeno fino al 2012 sono , i pick up 57 classic sulla 61 e 490-498 sulla standard , battipenna piccolo sulla 61 grande sulla standard, body costruito con 1 solo pezzo per la r61 , mentre la standard la puoi trovare in piu' pezzi,anche 3 a volte,
la paletta è piu larga , l'attacco del manico è diverso , è piu in basso , ed il profilo è uno slim taper , a differenza della standard , cambiano le posizioni dei pot , e le rotelle dei pot che sono in stile vintage , anche la forma del corpo è leggermente diversa con i corni piu arrotondati sulla reissue .
vedo che dal 2013 al 2015 la gibson ha prodotto la sg esteticamente quasi ugale alla r 61 , a differenza dei pick up (credo) della paletta , dell'attacco del manico , e dei corni che sono diversi ancora nella 61.
credo che il manico invece sia uno slim taper ma non ci metto la firma.
con le ultime sg invece siamo tornati alle pre 2012
quindi esteticamente sono molto simili , ma la suonabilita' è molto diversa, dipende su cosa ti trovi meglio.
il suono poi ognuno ha il suo....


Rispondi
di FenderStratoFender [user #29391]
commento del 03/09/2018 ore 01:02:20
Io ho una Standard 2017 e le corna più appuntite della nuova '61 le vedo a occhio nudo. Le corna della per il resto fantastica 2017 non se possono vedè ;D
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 03/09/2018 ore 10:13:02
Ok.....ma il punto e' un'altro!
Io ho sotto gli occhi il listino 2019 ,le 17 o 18 non le avevo confrontate alla 61 ,ma guardando quest'ultima standard61 , mi accorgo che non ha differenze con la r61 a parte i pu e qualche puttanata.Quindi viene da pensare che adesso le reissue rappresentano la nuova linea di standard di stampo vintage ad un prezzo maggiore!
Niente di piu' e niente di meno...Ciao!!
Rispondi
di Claes [user #29011]
commento del 04/09/2018 ore 15:01:58
Questo ê un superarticolo da leggere per uno come me - superfan SG! È qui davanti, la guardo leggendo i vostri commenti - è il modello Classic con il nome ingravato stile LP Deluxe (ne ho una). Questa SG in realtà è una Special, 2x P90. Potevano almeno denominarla "Claessic" (LOL).
Storia '70. Prima chitarra seria è stata una SG Special, usata. Si era sparsa la voce a Venezia che c'era una Gibson a prezzo nullo a Verona... però semidistrutta. 150.000 lire vintage a rate per una SG Special relic... mancava il p/u al manico e c'era un ToM sommario fatto a mano. Verona mi hanno detto "ce l'ha venduta un soldato USA stanziato da queste parti in una base militare".

Al manico ho messo un Framus che il negozio Regazzo a Venezia aveva ricevuto in prova, al Musikmesse. Era un prodotto sperimentale - mi è stato regalato dal negozio!
Rispondi
di Oblio utente non più registrato
commento del 04/09/2018 ore 20:12:10
Grazie Claes per il tuo aneddoto !
Che bella rimpatriata di compagni d'ascia e diavoletti di svariate annate e la tua "Claessic" :) anni 70 coi p 90 ci sta' come la ciliegina sulla torta , come i p 90 sull'sg (meglio della ciliegina).
Prima o poi ne voglio una coi p 90!!;)
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
MXR Dookie: la storia del punk rock in scatola
An evening with Mark Knopfler and his band
BGH Burns Golinelli Hunt ad agosto in tour
Dirt Road Special: torna l’amplificazione solid state anni ’70
Migliora i tuoi accompagnamenti: L’Isola che non c’è
Iggy Pop è tornato con il singolo Free che anticipa il nuovo album
Gretsch: dalle acustiche alle solid body al Summer Namm
ACCORDO ti piace? Da oggi puoi renderlo più utile e interessante
C4 Synth: synth modulari per chitarristi
Chitarre e ampli da EVH per il Summer Namm
Jackson rinnova per il Summer Namm
Moonlander: 18 corde per la chitarra lunare
Tre super-Strat da Charvel per il Summer Namm 2019
Timing, plettro e altre storie
Silverwood: torna “il meglio” del catalogo Supro

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964