CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
La passione segreta di Slash per la Stratocaster
La passione segreta di Slash per la Stratocaster
di [user #116] - pubblicato il

“Gibson forse non vorrebbe che lo dicessi” spiega Slash nel programma radiofonico di Steve Jones: “ho un mucchio di belle Telecaster e Stratocaster”.
Tra gli artisti signature più proficui di casa Gibson nonché primo ambassador del marchio dal gennaio 2018, Slash svela il suo amore segreto per l’universo Fender in un’intervista radiofonica.

Tutto è accaduto durante Jonesy’s Jukebox, trasmissione condotta Steve Jones - chitarrista dei Sex Pistols - che ha già avuto ospiti del calibro di Ozzy Osbourne, Steve Perry e Jerry Cantrell.

Ai microfoni di Jonesy, Slash parla di vita privata, di influenze musicali e di carriera. Si arriva naturalmente anche all’argomento chitarre, con l’artista che spiega di aver da poco acquistato l’ennesima preziosa Les Paul Burst del 1959 per la sua collezione. Interrogato a riguardo, però, Slash accenna a una passione che va ben oltre le burst.
“Ho un mucchio di belle Telecaster e Stratocaster” spiega, e continua: “A conti fatti sono un tipo da Les Paul, ma amo le chitarre che suonano bene. Per quanto mi riguarda, e Gibson forse non vorrebbe che lo dicessi, ma la Stratocaster è probabilmente una delle chitarre più versatili mai create”.

La passione segreta di Slash per la Stratocaster

L’eterna lotta tra Les Paul e Stratocaster probabilmente non vedrà mai un modello spuntarla sull’altra, ma la dichiarazione di un irriducibile lespaulista come Slash potrà senza dubbio ispirare alcune considerazioni negli appassionati e cambiare almeno leggermente il modo in cui il grande pubblico affronta la questione. Anche Carl Verheyen, d’altra parte, aveva espresso un concetto simile in una recente intervista su Accordo.

Slash resta comunque fedele alla sua single-cut preferita e agli humbucker che lo hanno reso famoso, ribadendo poco più avanti nella conversazione: “comunque ci sono tipi da Stratocaster e tipi da Les Paul, e io sono sempre stato un tipo da Les Paul”.
È possibile ascoltare l’intera intervista nel video che segue e trovare l’estratto in questione intorno al 13esimo minuto.

chitarre elettriche fender gibson interviste les paul slash stratocaster
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Slash diventa ambasciatore Gibson
Intervista con Carl Verheyen
In vendita su Shop
 
Sterling by Music Man Cutlass HSS Stealth Black
di Le Note delle Stelle
 € 409,00 
 
SQUIER - BULLET STRATO ARCTIC WHITE - 0310001580
di Music Works
 € 139,00 
 
PRS SE Tremonti Custom Gray Black
di Centro della Musica
 € 749,00 
 
Fender Usa Custom Shop Jimi Hendrix Voodoo Child Stratocaster NOS Olympic White + custodia rigida
di Penne Music
 € 3.549,00 
 
Silvertone 1478 black
di Generalsound SRL
 € 549,99 
 
Tokai TOK-UALS62F BS Les Paul Brown Sunburst
di Music Island
 € 529,00 
 
Music Man Majesty Petrucci Polar Noir 6 corde. Nuova imballata. Spedita gratis
di Dream Music Studio
 € 3.198,00 
 
fender 59 esquire relic custom shop 2007
di Scolopendra
 € 2.400,00 
Nascondi commenti     25
Loggati per commentare

di Ghesboro [user #47283]
commento del 15/10/2018 ore 14:27:43
Al di là del discorso (dibattibile) sulla versatilità della Strato, la LP è sicuramente una chitarra con un'attitudine e uno stile più improntati all'hard rock, credo sia normale che la sua figura sia più congeniale ad una chitarra di quel tipo.
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 15/10/2018 ore 15:16:31
La scoperta dell'acqua calda! Slash è stato onesto.
è vero il fatto che sono due chitarre completamente diverse ma quanto a suono, versatilità e livello di personalizzazione la Fender non ha rivali.
Inoltre, non è niente vero che è la Les Paul la chitarra hard rock per antonomasia. Io ho sostituito il single coil al ponte con un Dimarzio SuperDistortion (splittabile) e da allora la mia strato è diventata molto più hard di una Les Paul, rimanendo, anche, sempre pulita sui clean (specie se splittata).
Rispondi
di Ghesboro [user #47283]
commento del 15/10/2018 ore 15:31:29
Non parlavo chiaramente di suoni, qualsiasi chitarra può suonare credibile in ambito hard rock con gli opportuni accorgimenti, parlavo di un discorso stilistico e di immagine, mi pareva chiaro.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 15/10/2018 ore 15:52:48
Ciao, senza polemica alcuna, ma solo per dire com'è vario il mondo: io avrei detto il contrario. La stratocaster con quel suono tagliente e leggero è proprio poco adatta all'hard rock, di per se'; al contrario il mio immaginario è cresciuto con blackmore, dave murray ed adrian smith, van halen, jeff beck e molti altri rockettari con al collo una strato o similstrato.
Ciao
Rispondi
di 77casual [user #25849]
commento del 15/10/2018 ore 15:55:09
Quoto
Rispondi
di gibsonmaniac [user #21617]
commento del 16/10/2018 ore 11:22:0
appunto...per avere sonorita' piu' adatte all'hard rock hai dovuto sostituire il single coil con un humbucker.....principalmente sono i pick up che fanno il suono.
Rispondi
di marcoguitar [user #15320]
commento del 15/10/2018 ore 16:48:27
Scusate, Slash è quello con l'anello al naso che è diventato famoso suonando una copia di una Les Paul?ah ecco, meno male che ci ha spiegato che è bella anche la strato, allora adesso me la compro. Devo prenderne una vera o va bene anche una copia? Chi glielo chiede?
Rispondi
di tittis [user #28285]
commento del 15/10/2018 ore 19:36:00
bellissima questa, concordo pienamente...
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 15/10/2018 ore 19:48:15
"Per quanto mi riguarda la Stratocaster è probabilmente una delle chitarre più versatili mai create"....Ha detto "per quanto mi riguarda", non ha spiegato niente a nessuno.
E' divertente come ogni volta che un artista di fama internazionale apre bocca c'e' sempre qualcuno che lo contesta :-) Anche per un semplice e innoquo pensiero, nenza nessun fine..
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 15/10/2018 ore 17:23:05
Ci vuole una bella Fender Stratocaster Slash Signature.
Subito!!!!!
Rispondi
di Ziocesco [user #16490]
commento del 15/10/2018 ore 17:33:10
Chissà, forse alla Gibson ha fatto il suo tempo e comincia a prepararsi il terreno per nuovi endorsement...
Magari fra qualche anno ci troviamo anche con una Ibanez RG Slash Signature:):):)
Rispondi
di giudas [user #48068]
commento del 15/10/2018 ore 21:55:29
Sei un acuto osservatore del carnevale umano.
Hai il mio consenso e la mia stima!
Applausi
Rispondi
di c9 utente non più registrato
commento del 15/10/2018 ore 17:53:12
Si appunto non dirlo forte... sennò cominciamo la Slash Signature anche con tutti i modelli della Fender.
Rispondi
di c9 utente non più registrato
commento del 15/10/2018 ore 17:53:3
...e anche Squier intanto che ci siamo.
Rispondi
di lolloguitar [user #48123]
commento del 15/10/2018 ore 18:52:10
Slash ha sempre ragione.....stop! e comunque chitarristi come lui fanno suonare bene qualunque cosa.
Rispondi
di francescolomunno [user #38311]
commento del 15/10/2018 ore 19:32:24
Ma perchè sempre questa diatriba Strato-Les Paul? La risposta è ovvia, è una sola: Strato E Les Paul. Bisogna averle tutte e 2, e si suona di tutto.
Rispondi
di Shorelinegold utente non più registrato
commento del 15/10/2018 ore 20:06:1
Bravo Slash, è normale per uno come te avere una collezione di belle chitarre vintage...del resto te lo puoi permettere in tutti i sensi!
Rispondi
di maxnumero1 utente non più registrato
commento del 15/10/2018 ore 23:41:12
finalmente,un articolo serio,ogni tanto ci vuole
Rispondi
di BBSlow [user #41324]
commento del 16/10/2018 ore 09:28:58
Al di là di tutte le considerazioni che si possono fare (e che alcuni, acutamente, hanno già fatto), non mi pare 'sta grossa dichiarazione. "La Strato è versatile": minkia oh, ma che davero? "Preferisco la Les Paul": ma non dirmi?!? "E' questione di gusti e di attitudini": non ci avremmo mai pensato... meno male...
Insomma, la parte piccante è che un famoso endorser Gibson ha parlato bene della Strato: considerato che ogni chitarrista appena dotato di un minimo di buon senso farebbe la stessa cosa (e il suo contrario), direi che per il gossip possiamo tornare su Temptation Island.
Rispondi
di liviobellini [user #42202]
commento del 16/10/2018 ore 10:43:54
ahahahahahahahah!!
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 16/10/2018 ore 11:28:10
Secondo me la prossima news sarà che Slash mangia usando la bocca.
Ehi, è del tutto normale che un chitarrista apprezzi sia le Gibson che le Fender, e magari se intervistato più a fondo sul tema avrebbe pure detto che in altri contesti suona pure la classica e un paio di Gretsch.
Ogni chitarra ha un suo suono e certe particolari sfumature, e non si può immaginare di ottenerli tutti con una sola, in base alle necessità si sceglie quella che rende meglio.

La notizia è che chi è endorser di un marchio può comportarsi in maniera intelligente ed onesta, senza esaltare all'inverosimile il proprio marchio ma dicendo le cose come stanno.
E noi pecoroni dovremmo essere abbastanza intelligenti da capirlo, anziché spendere solo per avere "il suono di". Anche perché secondo me, equipaggiato di Tele, Slash suona sempre da Slash.
Rispondi
di yasodanandana [user #699]
commento del 16/10/2018 ore 18:17:08
Jimmy Page docet .. Dal vivo può risultare utile uno strumento con humbuckers quindi più silenzioso e pompato... relativamente poco soggetto al feedback. In studio si tende ad usare qualcosa di più dinamico e brillante che, in atmosfera "controllata", non ha i problemi che avrebbe sul palco... Non mi meraviglieri se Slash, come Page, in studio suonasse quasi esclusivamente fender...
Rispondi
di acevh63 utente non più registrato
commento del 17/10/2018 ore 17:02:14
Stratocaster e Les Paul sono confrontabili quanto le banane con le pere...
E a me piace comunque molto la macedonia...
Rispondi
di VgS Master utente non più registrato
commento del 18/10/2018 ore 11:59:5
Le fender so da Poraccesimo, le Gibson da Sboroni, meglio i bassi!
Rispondi
Loggati per commentare

di simonec78 [user #13803]
commento del 18/10/2018 ore 21:51:00
Ho trovato interessante il suo approccio allo studio quotidiano sullo strumento.
Rispondi
Altro da leggere
Kramer è tornata
Lari Basilio spiega la sua signature LB1 su base Ibanez AZS
Comprare una chitarra in UK dopo la Brexit: ecco cosa succede
Collings e Julian Lage insieme per la prima signature elettrica
Ibanez AZS: classici moderni a spalla singola
Fanatic: la Epiphone Nighthawk di Nancy Wilson
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster Custom Shop David Gilmour RELIC - THE BLACK STRAT
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Seguici anche su:
Altro da leggere
Morto Phil Spector, inventore del Wall Of Sound
JHS vende il primo Centaur mai prodotto
Il NAMM non si fa, ma i costruttori ci sono tutti
Canzoni sbagliate!
Morto Alexi Laiho: fondatore dei Children of Bodom
Brand da tenere d’occhio nel 2021
No: questo non è lo schema del chip Covid-19
Sotto l'albero del chitarrista: una guida disinteressata
Il Natale del Baby Boomer
Un plettro da 4,5 miliardi di anni
Ti annoi? Satchel ti insegna i versi degli animali sulla chitarra
L’Octavia di Band Of Gypsys battuto per 70mila dollari
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964