CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Richiesta consiglio su pomelli/manopole chitarra in metallo - disturbi al tocco

di [user #48281] - pubblicato il
Salve a tutti.
Chiedo un consiglio a chi fosse più esperto di me.
Ho installato un pomellino in ottone sul selettore VLX91 originale Ibanez dato che quello esistente in plastica si sfilava ed ho deciso a questo punto di abbinare anche le manopole di tono e volume in metallo dorato pressofuso.
Nonostante il vano elettronica fosse già schermato mediante foglio in rame, compreso il sottocoperchio a mo' di gabbia di Faraday noto che il tocco su detti pomelli-manopole crea disturbo, il classico leggero aumento di volume sull'ampli con relativo fruscio (o scarica come la si voglia intendere), preciso di avere un set DiMarzio evolution 7 con un single coil Blaze 7 in configurazione HSH, quest'ultimo pickup dà problemi, sia singolarmente che leggermente meno in split parziale con gli humbuckers.
I PickUp sono montati in sede a vista, cioè la chitarra non ha battipenna, quindi il single coil non è schermato intorno, mi hanno detto che in quel caso non serve, sono presenti tutti i wiring di massa.
Su un altro strumento ho installato il set S.D. Black Winter + Hot Rail in HSH (o meglio HHH), nessun problema di disturbo con le stesse manopole.
Stavo ipotizzando di ricoprire con del nastro sottile gli innesti dei potenziometri sotto manopole, idem per il sotto pomello del selettore, porterebbe ad una soluzione?
Ringrazio tutti coloro che mi possano dare un parere.
 
Loggati per commentare

di satisfaction [user #17423]
commento del 30/11/2018 ore 09:01:08
Da quello che descrivi sembra che le carcasse dei potenziometri non siano collegate a massa. Se hai un multimetro prova a verificare la continuità tra le suddette carcasse e la massa. Se non sei pratico con il multimetro potresti in alternativa smontare il coperchio e semplicemente osservare i potenziometri: dovrai trovare che o tutte le carcasse dei potenziometri sono collegate a massa mediante un filo saldato sulla loro parte piana posteriore, oppure dovrai trovare il vano dell'elettronica tutto ricoperto di una vernice conduttiva che potrebbe essere ad esempio di colore nero.
Rispondi
di Raptor [user #48281]
commento del 30/11/2018 ore 15:35:12
Ciao, grazie per la risposta, le carcasse sono collegate mediante saldatura ad un cavo che poi va all'artiglio del tremolo, idem per l'uscita jack, ho il multimetro ma non lo so usare se non per misurare il funzionamento dei fusibili su altri impianti, proverò a chiedere a qualche collega, lo stesso collegamento è stato fatto per l'altra chitarra che però porta tutti humbuckers.
Gli humbuckers di questa in esame non danno disturbi, solo il Blaze sia singolarmente che in split, quando entra quello iniziano i problemi.
Farò intanto verificare bene le masse, grazie ancora.
Rispondi
di satisfaction [user #17423]
commento del 30/11/2018 ore 16:19:15
Anche il tremolo, e conseguentemente le corde, dovrebbero essere collegati a massa. Facci sapere... Ciao
Rispondi
di acevh63 [user #47139]
commento del 04/12/2018 ore 09:52:32
Quando accade questo fenomeno, in genere è perchè il cavo di massa che va al ponte si è staccato, o dissaldato, o comunque non fa contatto correttamente sulla massa metallica.
Rispondi
di DiPaolo [user #48659]
commento del 04/12/2018 ore 15:26:37
Evidentemente i potenziometri hanno l'alberino in metallo e non in plastica (meglio). Ricopri la parte cilindrica dell'impugnatura del potenziometro con della guaina termorestringente (la trovi nei negozi di componentistica elettronica, in tanti colori e diametri, c'è anche trasparente, quella in poliolefina si ritira fino al 50%) tagli delle rondelle poco più alte dell'impugnatura del pomello, le infili sui pomelli e le termoritiri col phon, poi rifili la parte superiore sporgente. Meglio ancora, alla casa della gomma della tua città compra una decina di cm. di tubo in silicone trasparente di 10mm di diametro interno x 13mm di diametro esterno ( o più se hai delle impugnature larghe tipo Gibson, ma sempre di doga sottile, 1,5mm), tagli delle rondelle di altezza giusta e, allargandole, gliel'infili nei pomelli, avrai un gripp eccellente, le ruoterai solo sfregandole con un dito. Paul.
Rispondi
di Raptor [user #48281]
commento del 12/12/2018 ore 18:32:09
Ringrazio tutti per i consigli e mi scuso per il ritardo, ero impegnato ad installare un EMG ZW set attivo su una Arrow II, tra l'altro mi sono dimenticato durante l'installazione di rivestire di foglio di rame tutti i vani elettronica ed ero timoroso al momento del collaudo di avere disturbi anche in questo caso, condizione che con mio stupore non si è verificata minimamente, rischiavo di rifare tutto il wiring ma è andata decisamente bene.
Nei prossimi giorni proverò a rifare la saldatura delle masse invece sullo strumento incriminato, ad occhio non c'è interruzione ma tenderei a spostare la massa che va all'artiglio del tremolo direttamente tra il blocca molle e il blocco inerziale entrambi in ottone.
I potenziometri sono dei CTS da 500k con condensatori Orange Drop. la parte interna delle manopole è imbussolata con materiale plastico, ma il piccolo grano che blocca le manopole stesse è in metallo e probabilmente chiude contro l'alberino del potenziometro portando continuità anche all'esterno delle manopole, pertanto seguirò anche il consiglio di Paolo, se non risolverò anche questa volta andrò a sostituire il Blaze con un SD Hot Rail 7.
Grazie ancora a tutti, informerò sull'esito appena possibile.
Rispondi
di Raptor [user #48281]
commento del 30/04/2019 ore 23:46:04
Rettifico, anche se a distanza di tempo.
Ho eseguito le modifiche del caso come indicatomi, sia con lo spostamento del punto di massa che incamiciando la battuta del grano delle manopole ed il sotto pomello switch, il disturbo si è ridotto ma non scomparso, a questo punto ho richiesto il parere di un chitarrista professionista che testando lo strumento ha riscontrato che è comunque nella norma ed abbattibile mediante effetto-rack.
Non credo comunque di installare più single coil su nessuno strumento futuro, anche perchè il genere che preferisco ne farebbe anche a meno, ma quella è stata una regola per esigenza costruttiva non raggirabile.
Nuovamente un ringraziamento per i vostri consigli, sempre più che preziosi, saluti !!
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Blackstar amPlug2 FLY
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin
Quadriadi: sviluppi tecnici su coppie di due corde
Igor Nembrini, il guru dei Virtual Amp
Cool Gear Monday: la demo originale del primo Maestro Fuzz-Tone
Philosopher's Rock: Fuzz - Sustainer di Pigtronix
Eco a nastro: sono davvero un capitolo chiuso?
Boss RC-10R: loop station stereo con drum machine
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
Il palco degli Skunk Anansie all’Arena Flegrea
Boss SY-1: il synth polifonico si fa stompbox
GR BASS Dual 1400
Dolcetti in Rolls Royce

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964