CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Ecstasy Red e Blue in miniatura senza compromessi
Ecstasy Red e Blue in miniatura senza compromessi
di [user #116] - pubblicato il

Gli overdrive Ecstasy Blue e Red diventano Mini: Reinhold Bogner conserva l'eq a tre bande degli originali e aggiunge un trimmer sul retro per le frequenze.
L’Ecstasy è uno degli amplificatori più noti del catalogo Bogner e ha già dato vita a due stompbox capaci di proporre in un pratico formato da pedaliera le sonorità dei due canali presenti nella testata originale. Battezzati Ecstasy Blue ed Ecstasy Red, su Accordo li abbiamo testati entrambi in questo articolo.

In vista del 2019, Reinhold Bogner ha voluto rimettere mano agli apprezzati circuiti di overdrive per strizzarli in una nuova serie Mini, dagli ingombri ridotti per venire incontro alle esigenze dei chitarristi moderni ma con tutta la flessibilità sonora che ci si aspetta da un amplificatore.

L’Ecstasy Blue Mini e l’Ecstasy Red Mini rinunciano alla possibilità di essere alimentati a batteria, ma conservano una ricca tavolozza timbrica grazie a una quantità di controlli di tutto riguardo.

Ecstasy Red e Blue in miniatura senza compromessi

Simili per estetica e funzioni, differenti per colore e sonorità, hanno entrambi controlli di Volume, Gain e un’eq a tre bande, ora attiva per un’incisività ancora maggiore.
Sul fondo dello chassis si accede a un trimmer con cui regolare la frequenza interessata dal controllo dei medi da 700Hz fino a 3,5kHz.
Sono presenti inoltre tre switch sul davanti.
Il primo, indicato con Variac, simula la sottoalimentazione di un amplificatore british divenuta nota con gli esperimenti di Eddie Van Halen per il suo Brown Sound.
Pre-Eq modula la voce del pedale tra una posizione in cui l’equalizzatore lavora su una base flat, una in cui gli acuti sono più aperti e un’ultima in cui i medio-alti accentuano l’attacco delle note.
Infine, lo switch Gain consente di lavorare su tre livelli tra basso, medio e alto.

Il Blue Mini, ispirato al canale Blue dell’amplificatore Ecstasy, è studiato per lavorare da clean boost fino a restituire le sonorità dalla distorsione moderata e pastosa di una vecchia plexi spinta a dovere.



L’Ecstasy Red Mini si spinge in terreni più aggressivi e moderni, risultando una naturale prosecuzione del primo canale e offrendo sonorità ideali anche per il solismo.



Presenti in Italia con la distribuzione di Aramini, i pedali possono essere già visti sul sito ufficiale: qui l’Ecstasy Blue Mini e a questo link l’Ecstasy Red Mini.
bogner ecstasy blue mini ecstasy red mini effetti e processori
Link utili
Ecstasy Blue e Red recensiti su Accordo
Ecstasy Blue Mini sul sito Bogner
Ecstasy Red Mini sul sito Bogner
Sito del distributore Aramini
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Dark World: il doppio riverbero Chase Bliss Audio
Crazy Tubes Circuits cattura il vintage USA col Falcon
Beetronics Whoctahell: diavolo di un fuzz
Loud n’ Proud: 4-input plexi vintage in pedaliera
Collabora con Accordo per i test di basso
Il Big Muff Pi Civil War diventa Deluxe
Seguici anche su:
News
Billy Gibbons suona Rudolph La Renna con il capitano Kirk
SHG Music Show Milano 2018 apre i battenti
Paganini Rockstar
Roy Clark: il chitarrista intrattenitore
Come suona la chitarra in una camera anecoica
Chi ha inventato davvero il tapping
Come suona la mia stanza?
Certificato CITES: quando serve e come ottenerlo
Country Music Hall of Fame: il cerchio non sarà interrotto
Ryman Auditorium: la chiesa americana della musica live
La chitarra sparafulmini degli ArcAttack
Chris Shiflett vende tutto: "ho troppe chitarre!"
La storia del delay
La truffa delle chitarre online a prezzi bassissimi
Ecco perché finirai per acquistare il solito overdrive




Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964