CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Pinuccio Cardano Jazz Bass (kelino signature)

di [user #5] - pubblicato il
Pinuccio Cardano Jazz Bass (kelino signature)

Diversi anni fa (era ancora aperto il mio negozio di strumenti musicali, OVERDRIVE MUSIC CENTER), mi venne una sfrenata passione per il basso. Usavo quello che avevo per le mani in negozio, in quel momento.
Il mio amico Pinuccio, bidello di professione ma artista come pochi, si dilettava e lo fa tutt'ora, con la liuteria.
Un goorno si presenta in negozio con un manico e un body, con le misure copiate dal suo jazz bass 1974. Legni? Non ne ho idea. Ma tutto fatto rigorosamente a mano, nel suo garage, a tempo perso. Con attrezzi tutt'altro che da liutaio. Mi chiede di ordinargli meccaniche, hardware ed elettronica. E poi mi dice "l'ho fatto per te. So che ti stai appassionando al basso e così ho pensato di farti un regalo".
Bene, da quel giorno, circa 12 anni fa, il Pinuccio Cardano jazz bass, kelino signature, è con me. Lo suono poco ma di gusto.
Come suona?
Che importa.
Dello stesso autore
Il mio approccio all'ampless
HX STOMP. Cambio ma resto in famiglia...
Mesa Boogie. Altro che helix, fractal o hea...
Non mi piego al digitale. Visto che da un p...
HX Line 6. Cambio ma non troppo...
Clip TUNER. Dopo averne provati ta...
headrush nun te temo...
legni e pick up
Loggati per commentare

di Tubes [user #15838]
commento del 18/12/2018 ore 11:21:48
Rimango ancora utente iscritto di Accordo solo per leggere storie come questa
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 18/12/2018 ore 11:29:46
Che bella storia!
Questi sono gli strumenti migliori, quelli che hanno un vissuto ed un perché. E non hanno prezzo.
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 18/12/2018 ore 12:36:39
Bello, bella storia!
Resterà con te e ti ricorderà sempre questa persona.
Perfetto.
Rispondi
di bluesfever [user #461]
commento del 18/12/2018 ore 13:09:4
Che bella storia, grazie, sono cose che non si dimenticano.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 18/12/2018 ore 13:25:42
bellissima la storia, e bellissima e veritiera la tua frase:
come suona? che importa.
ti stimo
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 19/12/2018 ore 11:34:08
Beh, a dir il vero, come suona a me importa perchè se suona, allora sarà meglio rivedere molte considerazioni sull'arte dei liutai elettrici e sul fatto che una copia di una marca famosa debba costare il doppio o quattro volte la chitarra di fabbrica.
Senza polemica, ma solo per amoro di verità.
Ciao
Rispondi
di kelino [user #5]
commento del 19/12/2018 ore 12:08:05
Mbé, non suona male. Merito anche dei pick up artigianali spezzacatena e dell'elettronica di livello.
Magari qualche tasto non é precisissimo, magari non é rifinito al top...ma credo che per il livello "musicante da birreria" sia sufficiente.
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 19/12/2018 ore 17:07:50
Grazie per la precisazione, ciao
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Eric Gales due live in Italia a giugno
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
Mi Ami Festival la programmazione completa
A day with the Mixing-Lord!
Lost Highway: Fender testa il phaser super-versatile
Quanto conta l'immagine di un musicista
David Gilmour racconta la Black Strat
Phil Demmel mostra le sue due Fury
Boomwhackers: la didattica innovativa
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
"Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" al cinema il 22-23-24 ...
Frank Gambale: un ottimo manuale per imparare a improvvisare
PRS: La S2 Vela diventa Semi-Hollow
Scale a tre note per corda: da Paul Gilbert a Andy Timmons
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964