CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
DC Pro è la prima Epiphone del 2019
DC Pro è la prima Epiphone del 2019
di [user #116] - pubblicato il

La Del Rey Double Cut torna nel 2019 con legni aggiornati, una costruzione moderna e un’elettronica più versatile a base di ProBucker, split e phase switch.
Il disegno double-cut è un classico per la tradizione Epiphone e la Del Rey ha segnato a lungo i cataloghi di casa facendo sentire la sua mancanza per diversi anni tra gli appassionati. Ora la Del Rey Double Cut torna in produzione con una versione aggiornata nella tecnica e nell’estetica.
Primo modello svelato in vista del Namm Show 2019, la Del Rey sfoggia un retro smussato per accogliere con maggior comfort il corpo del musicista e due profonde spalle mancanti per agevolare l’accesso a tutti i 24 fret a disposizione.

DC Pro è la prima Epiphone del 2019

La struttura propone tutti - o quasi - i canoni irrinunciabili per il sound Epiphone più tradizionale. Il corpo è in mogano e coperto da un’impiallacciatura di acero fiammato grado AAA.
Incollato, anche il manico è in mogano ed è associato a una tastiera in pau ferro su un raggio da 12 pollici. Segnatasti a blocco con triangolo centrale in abalone accompagnano l’occhio attraverso i 24,75 pollici del diapason fin sopra il capotasto GraphTech in Nubone. Sulla paletta, un set di meccaniche Grover con rapporto 18:1 contribuisce a tenere al loro posto le corde, ancorate al lato opposto contro un solido ponte LockTone Tune-O-Matic.

DC Pro è la prima Epiphone del 2019

L’elettronica intende rappresentare una sintesi di tradizione e modernità con l’adozione di due pickup ProBucker, modello 2 al manico e 3 al ponte. Gli humbucker sono ispirati ai PAF anni ’50 e vengono qui arricchiti da due push pull per lo split con cui estendere gli orizzonti timbrici verso il territorio delle bobine singole.
Sotto il “cofano” anche un circuito treble bleed per prevenire l’attenuazione delle frequenze più acute mentre si abbassa il volume dalla chitarra. Infine, agendo sul push pull posizionato dentro il controllo dei toni al manico, è possibile azionare la funzione Phase, un’inversione di fase che rende il suono in posizione centrale più nasale e svuotato, per un effetto ben noto agli appassionati delle sperimentazioni timbriche d’annata in casa Epiphone e Gibson.

Sul sito Epiphone, la DC Pro è già visibile nel dettaglio a questo link.
chitarre elettriche dc pro epiphone namm show 2019
Link utili
DC Pro sul sito Epiphone
Mostra commenti     6
Altro da leggere
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
David Gilmour racconta la Black Strat
Phil Demmel mostra le sue due Fury
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
La storia dietro la Gretsch più desiderata del Custom Shop
Angel Vivaldi spiega la Charvel DK24-7 Nova
Seguici anche su:
News
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo
Morto Jim Dunlop: fondatore di Dunlop Manufacturing
Ha inizio la settimana del Namm 2019




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964