CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Fender HM Strat è già una signora vi...

di [user #48577] - pubblicato il
Fender HM Strat è già una signora vintage?!

Ciao a tutti, mi sono imbattuta per caso in una HM Strat dell’1987, una delle prime made in Japan della Fender e ne sono rimasta molto affascinata…

Qualcuno di voi la possiede o ha avuto modo di provarla? Cosa ne pensate, la trovate una chitarra “riuscita”? La considerereste solo una chitarra vecchia o vintage?

Grazie a tutti :-)
Dello stesso autore
Legno di ciliegio, come suona?
Ciao a tutti, mi piacerebbe frequentare un “...
Ergonomia o dedizione?!
Loggati per commentare

di zabu [user #2321]
commento del 11/01/2019 ore 15:59:18
Io personalmente sono per un uso veramente molto restrittivo del termine Vintage, che in origine per le elettriche designava gli strumenti costruiti tra anni '50 e metà degli anni '60. Poi negli anni il termine si è allargato fino ad abbracciare anche i '70 e gli '80 e c'è perfino qualcuno che inizia a parlare di vintage per gli strumenti anni '90... Comunque una HM Strat è sicuramente uno strumento indicativo del periodo a cavallo tra anni '80 e '90, da quel punto di vista può avere anche un suo interesse "storico", ma non scomoderei il termine Vintage. In termini di qualità sono discreti strumenti di fascia media. Se pensi ad un possibile acquisto valuta bene il prezzo e le condizioni. Mi sembra di ricordare il ponte fosse complicato da mantenere in condizioni perfettamente funzionanti.
Rispondi
di Ortica90 [user #48577]
commento del 11/01/2019 ore 21:44:13
Grazie Zabu per la risposta :-)
Il ponte è uno spyder, da quello che ho potuto leggere sembra abbastanza affidabile ma non ho mai avuto chitarre con Floyd rose quindi non saprei, esteticamente non sembra molto ossidato...
Il prezzo è un bel match, visto che è solo vecchia e le offerte sono molto varie!
Ci penserò su
Grazie, ciao
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 11/01/2019 ore 17:34:11
È solo vecchia, e neanche tanto.
La devi provare devi vedere te, Io ho avuto una Fender Stratocaster Made in Japan acquistata nuova a metà anni 90 e la ricordo con grande nostalgia, ma è stata la mia prima chitarra elettrica quindi non posso essere obiettivo.

L'anno scorso ho suonato una Fender Telecaster Japan e mi è sembrata una discreta chitarra niente da dire. Non aveva il piglio di una AVRI però. Ma neanche il prezzo se è per questo!
Rispondi
di Ortica90 [user #48577]
commento del 11/01/2019 ore 21:48:35
Ciao Dale, in effetti la prima chitarra non si dimentica, è una questione affettiva!
La mia prima è stata una Les Paul decisamente diversa...
Alcuni parlano molto bene delle Japan mentre altri non le userebbero nemmeno se regalate non so forse l'unica soluzione è provare!
Grazie, ciao
Rispondi
di franklinus [user #15063]
commento del 11/01/2019 ore 22:40:36
se il prezzo si aggira sui 5/6oo euro e la chitarra è in ottime condizioni,o buone,ti consiglierei di acquistarla,anche se è "datata",un mio amico me la portò in laboratorio ed io,da" gibsoniano fottuto"(come dicevano i miei amici fenderomani)la snobbai...poi.però,osservandola bene,trovai un ottimo manico(24 tasti,mai visti prima,il retro era satinato)in acero,pickup forse di marzio,ssh, ed il ponte kahler un po' macchinoso,almeno per me,il colore era un rosa "salmonato",lo ricordo bene perchè era ...orrendo,il suono con i singlecoil abbastanza fenderish,quello al ponte fin troppo potente..d'altronde la sigla hm era eloquente...comunque,ripeto,una buona chitarra,poi...tra 30 anni sarà vintage anche lei
Rispondi
di Ortica90 [user #48577]
commento del 12/01/2019 ore 15:40:27
Grazie Franklinus, in effetti il manico fine e piatto è la cosa che mi attira maggiormente... non avendo mani grandissime ed essendo abituata a scala corta gibson penso che possa esser più comodo per me rispetto ad uno cicciotto tipo Stratocaster
Si, i colori sono tipici anni '80 ma l'ice blue non mi dispiace! ;-)
Grazie, ciao
Rispondi
di Oblio [user #43248]
commento del 11/01/2019 ore 23:03:46
Da quel poco che so', le prime Fenderstrat prodotte in Giappone negli anni 80, sono particolarmente apprezzate e ricercate, a prescindere dal piu' o meno vintage! Ciao
Rispondi
di Ortica90 [user #48577]
commento del 12/01/2019 ore 15:41:12
Grazie Oblio!
Ciao
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Studiare Jaco Pastorius
Mark Knopfler spiega perché scelse Sting per "Money For Nothing"
FireBrand: mini-hi-gain da Joyo
30 Vintage Hot per l’anniversario Fralin: già rarità da collezione...
Alex Lifeson: la chitarra alata dei Rush
Nel nuovo album dei Queens of the Stone Age anche Dave Grohl e Billy G...
Adam Hall Pad Eco 1: fine delle trasmissioni
Torna il primo catalogo Charvel per i 40 anni
Lavorare con la musica all'estero
Galaxy: versatilità Supro a valvole
Il suono del sud in un combo: Club 40 MkII Kentucky Special
Chase Bliss Mood trasforma il suono con micro-loop e ambienti eterei
G290: la super-Strat Cort fa la voce grossa
Una performance di Levante apre da Malpensa il viaggio verso la Milano...
Life Pedal: distorsore, octaver e boost in serie limitata

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964