CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Ciao avrei una domanda curiosità...secondo ...

di [user #49343] - pubblicato il
Ciao avrei una domanda curiosità...secondo voi ha senso prenderi una chitarra elettrica 3/4 quindi leggermente più piccola da usare per divertirsi in giro magari in viaggio ecc???
Dello stesso autore
Ciao a tutti avrei una domanda ho trovato usata un...
Brian May ma come cavolo fai? Brian May ma ...
Ciao avrei una curiosità...sto approcciando...
Mi serve il nome di una canzone sto impazzendo!!
Ciao a tutti vorrei chiedere un info a chi è...
Loggati per commentare

di pg667 [user #40129]
commento del 19/02/2019 ore 11:28:42
io ho un'Ibanez Mikro che tengo nell'armadio in ufficio così in pausa pranzo quando capita posso strimpellare una 20ina di minuti.

è lo strumento che mi sono portato in "tour" anni fa con un gruppo di amici, con loro suonavo il basso ma 10 giorni senza chitarra sarei morto ed il chitarrista era mancino: smontata e messa in valigia insieme al basso (anche quello smontato) e con un Orange Micro Crush a pile sono stato proprio bene.
Rispondi
di PhilLynott87 [user #34736]
commento del 19/02/2019 ore 11:40:04
E di un bel Guitalele che ne dici?

vai al link
Rispondi
di shaggy [user #6415]
commento del 19/02/2019 ore 11:50:50
Simpatica ed a buon prezzo è anche la Hofner Shorty.
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 19/02/2019 ore 13:02:11
Io ho preso recentemente una Traveler; dal punto di vista del comfort devo fare un grosso sforzo di adattamento, non lo nego. In parte dipende dal fatto che e' completamente diversa dalle altre mie chitarre e la uso solo in viaggio, per cui non ho ancora abbastanza ore sotto alle dita per abituarmi, ma dall'altro e' anche oggettivamente scomoda ad esempio da seduto. Detto questo, e' un acquisto consigliatissimo perche' almeno quando viaggio (lavoro o vacanza che sia) me la posso portare ovunque con peso e ingombro minimi senza che a) la moglie si lamenti del catafalco comunemente detto custodia, b) che la compagnia aerea me la faccia imbarcare in stiva, c) che si rovini in viaggio uno strumento di livello, e d) che mi tocchi portare un collo pesante in più oltre ai bagagli.
Nella sua tasca della custodietta morbida metto un cavo, accordatore, Boss BR-80 con basi, etc e plettro. Altro non mi serve, eccetto la cuffia che sbatto in valigia.
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 19/02/2019 ore 14:36:25
Riesci a metterla nel bagaglio a mano? Per una mia fisima cerco di viaggiare solo col bagaglio a mano ed è sempre troppo piccolo. Riesce a starci di traverso?
Rispondi
di MTB70 [user #26791]
commento del 19/02/2019 ore 15:51:30
No, ma la tengo in mano come se fosse la custodia del PC o una borsa da donna, e finora nessuno mi ha mai detto niente. Pesa un chilo o poco piu' e la tieni in una mano.
Rispondi
di aleck [user #22654]
commento del 21/02/2019 ore 18:51:03
nel bagaglio a mano la miglior cosa è una chitarra col manico svitato. non devi togliere le corde o altro, solo svitare il manico. una volta sul posto non ti resta che riavvitarlo. testato personalmente piú volte con una vecchia ibanez GAX-30.
Rispondi
di theoneknownasdaniel [user #39186]
commento del 21/02/2019 ore 18:55:48
Proverò... l’unica chitarra che ho portato in valigia col manico smontato era la mia Aria Pro2 al rientro dal viaggio in Giappone quando la acquistai, però la misi nel bagaglio da stiva.
Mi sa che non riuscirò a portarmi dietro una chitarra nei viaggi di lavoro, ho sempre il portatile ed una valigia da bagaglio a mano.
Rimarrò legato agli esercizi di batteria con pad e bacchette, amen.
Rispondi
Loggati per commentare

di MuddyWaters [user #47880]
commento del 19/02/2019 ore 14:38:35
Una Steinberger full scale da 25,5"? E' microscopica. :D
Rispondi
di francesco72 [user #31226]
commento del 19/02/2019 ore 17:08:26
Ciao, possiedo sia un'Ibanez RG Mikro che una Steinberger Synapse e secondo me una chitarrina comoda e piccina è veramente un plus. Oltre che in viaggio, io le porto (una delle due per volta) alle prove come chitarra di riserva senza dovermi arrabbattare con due borse grandi e pesanti, oppure come terza chitarra da live, non si sa mai.
La Synapse non è 3/4: per la forma del body ed essendo headless occupa però lo stesso spazio. La differenza è che la Steinberger è una signora chitarra e costa come una chitarra seria, mentre la Mikro costa poco, ma se la vuoi usare seriamente la dovrai upgradare (io ho sostituito p.u. e chiavette di accordatura). Se, invece, la vuoi usare solo come travel guitar non ci sono problemi. Chiaramente se opti per una 3/4 troverai differenze d'impostazione fisica, ma ci si abitua.
Ciao
Rispondi
di accademico [user #19611]
commento del 19/02/2019 ore 21:59:56
Se parliamo di elettriche io andrei di sport steinberger costano poco e sono chitarre vere.
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Bose L1 Compact: tutto in 13kg
Daniel Kelly II è il vincitore del “Shure Drum Mastery 2019”
Brexit Guitar: dreadnought satirica da Martin
Quadriadi: sviluppi tecnici su coppie di due corde
Igor Nembrini, il guru dei Virtual Amp
Cool Gear Monday: la demo originale del primo Maestro Fuzz-Tone
Philosopher's Rock: Fuzz - Sustainer di Pigtronix
Eco a nastro: sono davvero un capitolo chiuso?
Boss RC-10R: loop station stereo con drum machine
Spazio a chi vale. Non a chi ha amicizie importanti
Il palco degli Skunk Anansie all’Arena Flegrea
Boss SY-1: il synth polifonico si fa stompbox
GR BASS Dual 1400
Dolcetti in Rolls Royce
I Toto in Italia per i 40 anni di carriera

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964