CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS
Fender presenta il nuovo Deluxe Precision Bass di Duff McKagan
Fender presenta il nuovo Deluxe Precision Bass di Duff McKagan
di [user #116] - pubblicato il

La Fender rende il giusto tributo a Duff McKagan bassista dei Guns N’Roses, dedicandogli un suo nuovo basso Deluxe Precision Signature. Un basso disegnato per chi vuole suonare duro e forte, senza fronzoli e macinando riff e concerti.
La Fender rende il giusto tributo a Duff McKagan bassista dei Guns N’Roses, dedicandogli un suo basso Deluxe Precision Signature.
Duff McKagan è un’autentica icona vivente dell’hard rock più cattivo e stradaiolo, quello che affonda radici solidissime nel punk.
La storia musicale di Duff McKagan è ricchissima e contempla eccitanti parentesi come i Neurotic Outsiders super band che faceva convivere la chitarra dei Sex Pistols Steve Jones, con il bassista dei Duran Duran Jhon Taylor; inoltre, ci sono tantissime collaborazioni, sempre nell’olimpo del rock, come quelle con Velvet Revolver e Jane’s Addiction.
Fender però, ha puntato i riflettori sul periodo più aureo della storia musicale di McKagan, quello delle registrazioni di " Appetite for Destruction” capolavoro dei Guns N’Roses e dischi tra i più potenti della storia del Rock.
Il modello Signature di Duff è infatti basato sul Jazz Bass degli anni ’80 che il bassista utilizzò nelle sessioni di registrazione del disco e nella correlata – e furibonda – attività live del periodo.

Fender presenta il nuovo Deluxe Precision Bass di Duff McKagan

“Il Punk, i Clash e il loro bassista Paul Simonon hanno caratterizzato la mia vita. Punk per me non è solo un genere musicale: è credere in me stesso, fare la mia musica, suonare solo quello che amo. E più importante ancora, lo diceva sempre Joe Strummer dei Clash, è sapere che non c’è differenza tra me sul palco che suono e il ragazzo del pubblico che mi ascolta. Siamo una cosa sola. Per questo se suoni il basso in una rock band perché vuoi avere i riflettori puntanti o essere “quello speciale” hai sbagliato genere, strumento”
E su questi requisiti e filosofia, sembra scolpito questo basso, disegnato per chi vuole suonare duro e forte, senza fronzoli e macinando riff.  Questo Deluxe Precision è caratterizzato da un manico in acero, con forma "Modern C" che è verniciato in nero e sulla cui paletta spicca il logo "Deluxe Jazz Bass Special". La tastiera è in palissandro con intarsi in blocco perlaceo e un appariscente numero "12" intarsiato al dodicesimo tasto.
“È la cosa che dicevo prima: se pensi a una squadra di calcio, ti verrebbe da dire che i giocatori sono undici. Ma è sbagliato, sono 12. Il dodicesimo è il loro pubblico, i loro supporter. E la stessa importanza il pubblico, i fan lo hanno per me nella musica. Sono una parte della band. Per questo mi sono inciso questo numero sul basso”.

Fender presenta il nuovo Deluxe Precision Bass di Duff McKagan

Visti i contesti musicali per i quali il basso è pensato (Il Rock in tutti i suoi derivati più aggressivi, dal Punk al Metal…) sulla meccanica della corda di E è presente un dispositivo chiamato Hipshot Bass Xtender che permette di accordare il basso in Drop D, garantendo la sonorità più aggressiva e cupa, assieme al playing più compatto che questa accordatura garantisce.
“È la prima volta che suono davvero uno strumento accordato in Drop D perché abbiamo tanti nuovi brani in scaletta scritti così. E non voglio dover cambiare basso per farli. E, soprattutto nei piccoli club, non voglio portarmi dietro un tecnico, un rodie che mi passi gli strumenti. Voglio essere da solo, io con il mio basso. E poi il nostro live set è troppo veloce, troppo violento per mettermi a cambiare basso da un pezzo all’altro. Con un semplice gesto, così, il basso cambia accordatura.”
I pick up sono due: quello a bobina separata è un Fender Precision Bass pickup mentre il singolo al ponte è un Seymour Duncan STKJ2B Jazz Bass. Il circuito elettrico è il Fender TBXTM (Treble /Bass Expander).
Il ponte è in pieno stile Vintage anni '70 e sul retro, nella congiunzione manico corpo, c’è una placca di metallo con teschio e ossa di tibia incrociate. Il basso è dotato di una custodia deluxe di serie.

ultime dal mercato
Link utili
Il basso di sul sito della Fender
La pagina di Duff Makcagan su Facebook
Ascolti consigliati sul canale Spotify di ACCORDO
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Vai e Sheehan raccontano "Eat 'em and Smile"
Variare & vivacizzare una linea di basso
Basso elettrico: hammer on, pull off & slide
Basso Elettrico: le Ghost Notes
"Life" il disco di Federico Malaman
Peavey serie Max: tanto volume, belle distorsioni, ottime DI e ginocchia al sicuro
Basso e voce hanno infinite possibilità
Basso G&L Tribute JB: sentirsi in un disco funk
Basso elettrico: studiare con il metronomo
G&L Tribute Kiloton: un basso dinamitardo
Slash dal vivo!
Green Day live e lezioni di punk con Marky Ramone
Album, la scappatella punk di Steve Vai
Sid Vicious, la faccia del punk
40 anni di Police, Clash e Sex Pistols. Il Punk raccontato alla chitarra
Seguici anche su:
News
E' morto Andre Matos, storico vocalist degli Angra
Il prototipo Ibanez di Herman Li all’asta per una buona causa
Game Of Thrones suona Fender
George Gruhn sul mercato delle chitarre di oggi e di ieri
Dinah Gretsch festeggia i 40 anni nell'industria musicale
Mick Jagger sarà operato al cuore
Sono italiani gli autori del nuovo videoclip degli Stray Cats
Kleisma: la musica che nasce dal web
Un Doodle armonizza melodie sullo stile di Bach
Gibson: nominato il nuovo Director of Brand Experience
Eko festeggia 60 anni il 13 e 14 aprile
T-Rex fallisce ma promette riscatto
Spunta online il prototipo Gibson Jimi Hendrix mai giunto in produzion...
In vendita il rarissimo DS1 Golden Edition: ne esistono solo sei
Namm 2019: una giornata tipo alla fiera più grande del mondo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964