CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS

Perché i giovani ascoltano cattiva musica

di [user #4389] - pubblicato il
Continuando un po' sull'onda del video precedente, ho deciso di entrare più nel dettaglio riguardo la presunta cattiva qualità della musica ascoltata dai giovani. E' proprio vero che la musica sta calando di qualità? Cosa possiamo fare per evitarlo? I giovani sono responsabili di quello che sta succedendo alla musica?
Nel video la mia opinione e le mie considerazioni a riguardo.
Al solito, mi fa molto piacere leggere anche le vostre opinioni :)


Stefano Rossi
Link al canale Youtube
Link al profilo Instagram
Link al Blog
Dello stesso autore
Come ascoltare DAVVERO la musica (contiene: recensione ME! Taylor Swift)
La musica di Pasqua esiste?
Perché la musica pop [ti] fa schifo
Costruisci il tuo stile musicale (per chitarristi e non solo)
Il suono del tagliaerba ci rende malvagi? Come funziona il nostro udito sotto stress
Annunciato il MIDI 2.0!!!
Donne alla chitarra: perché sono così poche?
Perché non dovresti usare le tab
Loggati per commentare

di tramboost [user #48998]
commento del 06/04/2019 ore 12:37:50
si si, bel video.. condivido, è una ruota che gira da decenni, anche i nostri genitori dicevano le stesse cose con quelli della mia generazione.
comunque viva Renzulli, e Aqualung è uno dei miei dischi preferiti, dimmi dove abiti che ti aspetto fuori casa:)
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 06/04/2019 ore 12:52:32
Ahahah sembra una minaccia! :D
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 06/04/2019 ore 13:53:01
sai che ti stimo:)
però anche io segnalo un disco orrendo, di una band che ho sempre adorato, AC DC, il disco è Fly On The Wall.. inascoltabile, non c'è un pezzo che sia decente, non so come Stephen King abbia usato alcune canzoni di quell'album per il film Maxinum Overdrive, che in italiano era intitolato Brivido.
tra tutte le cassette che avevo da ragazzino degli AC DC, quella era proprio un aborto della musica hard rock;)
Rispondi
di nanniatzeni [user #24809]
commento del 06/04/2019 ore 21:55:51
In realtà non è un brutto disco, però è davvero inascoltabile.
È letteralmente affogato nel reverbero, prodotto malissimo.
Però ci sono pezzi che mi piacciono tanto tipo Shake your foundation, Hell or high water, back in business.
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/04/2019 ore 10:26:31
beh, un conto è dire che ci sono pezzi che ti piacciono, un altro conto è dire che i pezzi di quel disco sono rimasti celebri e famosi.. non entriamo nei gusti personali, è palese che quell'album non ha sfornato bei brani, che dal vivo poi, non vengono neanche suonati.. se devo dire il mio parere soggettivo, dopo Back In Black, non sono riusciti a fare un album convincente fino al 1990, quando uscì The Razors Edge.
anche For those About To Rock, a parte la title track, è stato recensito dalla critica come un pessimo album, lontano dalle aspettative dell'album precedente, infatti non a caso, dal vivo viene suonata solo For Those di quell'album, poi magari sono solo mie sensazioni, ma ho sentito tanti fan degli AC DC, confermare quello che ho descritto, ciao!
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 06/04/2019 ore 15:07:24
Non ho visto il video ma provo a rispondere lo stesso. Questa è una domanda che, secondo me, dovresti rivolgere ai discografici e produttori "scienziati" che abbiamo in Italia. Dei vermi incompetenti, che stanno lì solo per portarsi a casa il bel gruzzolo di soldi a fine mese e non perchè siano appassionati di musica. Ma questa è una questione che va avanti da sempre nel nostro Paese. Non ti sei mai chiesto perchè i cantanti italiani (escludendo 2-3 casi) non se li ca*a nessuno manco in Svizzera? La colpa è da cercare nei produttori musicali.
Se fai caso nel campo rock (il ROCK, e non il pop che in Italia definiscono Rock) non abbiamo alcuna band italiana che abbia mai suonato ad un Wacken o ad Rock Am Ring, per dire. Secondo te perchè mancano le band rock in Italia? NO! Ci sono, ci sono sempre state! Ma gli album di queste band sono sempre rimasti dei "demo". Purtroppo l'industria discografica italiana è questa. Sicuramente avremmo potuto avere tante band rock di livello mondiale, è impossibile che le leggende del rock nascano in tutto il mondo tranne che in Italia.
È l'industria discografica che decide quale genere di musica deve andare avanti. Probabilmente quella che porta soldi facili, pochi soldi ma facili, preferiscono così. Ecco perchè si ascolta cattiva musica. Brani che di musicale non hanno niente.
Rispondi
di wo [user #11945]
commento del 06/04/2019 ore 16:37:04
Sono d'accordo, ma non credere che questo valga solo per l'Italia.
Vivo in Spagna da quasi 5 anni e quì l'unica cosa che ascoltano i ragazzini è il reggaetòn (non so se ho scritto correttamente), musica spazzatura proveniente dal sud america, la cui struttura è sempre la stessa! 6/4/1/5 o 1/5/6/4 SEMPRE!!! Praticamente cambiano le parole, i cantanti ma la struttura mai! Questo perche le canzoni siano facili da ascoltare, così da poter essere consumate come la coca cola.
Pensa che la figlia di un mio collega e amico batterista, studia chitarra da 4 anni e nonostante la sua conoscenza musicale non ascolta altro che quella porcheria!
La musica è in mano a pochi...
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 06/04/2019 ore 18:48:02
Mi rincuora sentire che non siamo gli unici al mondo, e pensare quanto talento cristallino sprecato c'è al mondo, vedendo che oggi al successo arriva, quasi sempre, chi non è del "mestiere"!
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/04/2019 ore 09:01:13
il rock non fa parte della nostra cultura, l'opera lirica si.
infatti non a caso, Pavarotti e Bocelli hanno fatto concerti in tutto il mondo e sono stati i + grossi esponenti del nostro paese a livello mondiale, la conferma la da che ora anche quei 3 ragazzini chiamati IL VOLO, stanno spopolando in America.
in Italia abbiamo avuto 3 grandi band negli anni 70, Area, IL Banco, P.F.M. e sono state le + grandi band rock che abbiamo avuto, non avranno spopolato all'estero, anche perche il progressive è stato veramente di nicchia.
e comunque la nostra musica leggera o pop, non è classificata rock, è comunque ha venduto e funziona anche all'estero, già ai tempi i Ricchi E Poveri, Toto Cutugno, hanno suonato in mezzo mondo, senza contare Zucchero, Pausini, Ramazzotti, Nek e ce ne sarebbero a decine da elencare.
a poi ti dimentichi i Lacuna Coil, che sono italiani, e che di festival rock mondiali ne hanno fatto parecchi, e non dirmi che questultimi non sono una vera rock band e che sono pop:)
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 07/04/2019 ore 12:05:35
Lasciamo perdere PFM, il Banco ecc. Io sono stato fin troppo chiaro parlando di musica rock fatta da band italiane esportata nel mondo. Che la PFM sia una grande band ci sono zero dubbi. Ma io mi riferisco al mercato musicale italiano e non alla bravura di un gruppo, non distorcere il mio messaggio per piacere. I Lacuna Coil sono da sempre stari con una etichetta tedesca, e non italiana!
Rispondi
di tramboost [user #48998]
commento del 07/04/2019 ore 18:05:11
scusa eh, ma che c'entra l'etichetta tedesca?
se parli di band italiane, i Lacuna Coil, sono italianissimi attivi dal 1994, ti ricordo anche che i gruppi rock e metal, italiani(escludendo chi canta solo in italiano come Litfiba, Negrita, Modà,Negramaro) , in Italia non hanno mai fatto clamore, ma all'estero come in nord Europa c'è chi ha venduto e fa concerti, perchè?
perchè da noi il rock e metal non va come in altre parti d'Europa, è + facile che se fai rock ti considerano all'estero, e nessuno vuole distorcere il tuo messaggio, da noi non c'è la cultura del rock e poi il nostro non è un paese dove si parla inglese, facci caso, dove sono nate tutte le band + storiche del pianeta?
Inghilterra, Irlanda, USA, Australia e Canada, e li non si parla Italiano.. mi sembra chiaro e palese che noi il rock l'abbiamo importato, come il rap, la trap, salse merenghe, e tutto quello che ultimamente va di moda, poi io non voglio avere ragione, lascio parlare i fatti e la storia della musica rock, buona serata.
Rispondi
di Johnny92 [user #43424]
commento del 07/04/2019 ore 19:06:30
Quindi Litfiba, Negrita, Modà, Negramaro sarebbero rock. Non mi rispondere più. Mi sono offeso. Vado a piangere in un angolino.
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 08/04/2019 ore 09:37:25
in Italia abbiamo ancora oggi i Rhapsody + tutti i gruppi collaterali nati da loro, Labyrinth, Vision Divine, Extrema, Death SS, che nel resto del mondo vanno alla grande (ed al Wacken ci hanno suonato).

i Goblin di Simonetti sono stati omaggiati dagli Opeth, ed in tempi "recenti" sono stati invitati a suonare come headliner in 2 diversi festival, uno prog organizzato da Mikael Åkerfeldt (opeth) e l'altro di metal estremo organizzato da Phil Anselmo (Pantera) perchè ancora sono considerati delle leggende.
Rispondi
di archibasso [user #19589]
commento del 06/04/2019 ore 15:57:1
TI seguo sempre con interesse ma non sono mai intervenuto nei commenti.
Ora te lo dico da docente: sei un grande.
Mi dispiace vivere così lontano da non poterti avere come insegnante di chitarra, sono sicuro che migliorerei tanto.
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 06/04/2019 ore 16:49:04
Non posso che ringraziarti dei complimenti, mi fanno veramente molto piacere! :)
Rispondi
di wo [user #11945]
commento del 06/04/2019 ore 17:03:51
Interessante il video, soprattutto per quanto riguarda la comunicazione con i giovani.
Complimenti
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 07/04/2019 ore 13:48:34
Grazie! :D
Rispondi
di Cukoo [user #17731]
commento del 06/04/2019 ore 17:13:04
Stefano, sei vecchio!
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 07/04/2019 ore 13:48:51
Ahimè, hai ragione! :/
Rispondi
di Cukoo [user #17731]
commento del 07/04/2019 ore 14:22:50
A parte gli scherzi, ti seguo volentieri.
Rispondi
di McTac [user #47030]
commento del 06/04/2019 ore 17:27:53
Quando hai citato aqualung mi stava venendo un coccolone...
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 07/04/2019 ore 13:49:01
:D
Rispondi
di Lucifer [user #46960]
commento del 06/04/2019 ore 19:26:50
Musica cattiva per te... Per tutti gli altri la musica cattiva la ascolti tu! E il mondo va avanti... :)
Rispondi
di Gemgem [user #49546]
commento del 07/04/2019 ore 09:28:40
Azz!! Con Aqualung mi hai preso per il culo,stavano partendo le bestemmie
Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 07/04/2019 ore 13:49:1
:D
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 07/04/2019 ore 10:12:21
Tanto per uscire dal coro delle sviolinate, a me ad esempio i tuoi gusti musicali non piacciono.
Io comprai un CD di Satriani per provare a sentire chi era, feci una gran cazzata, la cosa più noiosa del mondo. (Riguardo al discorso di difendere a tutti costi quello che acquista)
Idem dopo molti anni mi sono lasciato convincere da un amico ad andare all'ultimo G3... Ancora oggi penso di aver buttato 80 euro nel cesso.
Troppo lungo, mi sembra 3 e1/2 o 4 ore non ricordo bene alla fine palloso per la maggior parte del tempo e orecchie devastate.

Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 07/04/2019 ore 10:34:37
Io non ho mai resistito ad ascoltare un intero G3.
Unico CD di Satch che ascolto dall'inizio alla fine (ma che poi ripongo da una parte per un bel po') è The Extremist.
Ma da cosa ti sei convinto che a me piaccia così tanto Satriani? :\ il fatto di averne studiato dei passaggi che ritenevo interessanti (come ho fatto anche con Govan) mi rende immediatamente un fan?
Penso sia poco probabile che se noi incrociamo tutta la musica che ci piace non ci sia almeno qualcosa in comune eh, a meno che tu non ascolti proprio poche cose in croce e che siano esattamente quelle che non piacciono a me! :D
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 08/04/2019 ore 10:56:44
Io sono principlamente un appassionato di musica, inoltre suono la chitarra.
I chitarristi di solito ascoltano muisica dove c'è sempre la chitarra il guitar hero che piazza assoli infiniti che siano rock,o fusion, che fanno venire l'orchite a tutta la gente (tranne i chitarristi).
Non mi piace l'Heavy metal, e soprattutto gli shredders, il jazz lo trovo quasi sempre palloso ma c'è qualcosa che mi piace e spesso non c'è la chitarra.

Sembra che ho ristretto molto ma in realtà c'è una valanga di musica che non rientra in quelle categorie che piacciono ai chitarristi che passano la vita e pensare all'assolo come se fosse la cosa più importante del mondo, l'importante sono le canzoni e non far vedere come sei bravo e veloce con la chitarra.

I guitar heroes che piacciono a tutti sono quelli che hanno fatto canzoni divertenti tipo Van halen gli altri specialmente la musica strumentale rimane confinata (giustamente) nella nicchia dei chitarristi.

Ti faccio conoscere un gruppo al quale mi sto appassionando attualmente che suonano benissimo e il chitarrista mi piace molto secondo me diventerà famoso...così smetti di sentire Beyonce, o Lady Gaga così non ascolti porcherie. ahahahah
vai al link

Se sai cosa significa il mio nickname c'è speranza :-)


Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 08/04/2019 ore 13:18:20
Mi spiace che tu abbia dedotto qualcosa di non vero che riguarda i miei gusti musicali. Di sicuro per me la chitarra non è il centro dell'universo musicale (come forse avrai potuto notare nel video in cui do consigli per trovare il proprio stile, suggerisco di uscire dall'ambito strettamente chitarristico), forse lo pensi semplicemente perché insegno chitarra, ma non ne vedo il motivo. La musica mi piace a 360 gradi e non vedo perché dovrei smettere di ascoltare le 'porcherie' che dici, visto che li considero dei lavori molto validi dal punto di vista artistico. E per di più mi piacciono.
Quello che non capisco in principio è che cosa ti può portare a percepire i miei gusti e la mia capacità critica se nemmeno mi conosci. Oltretutto, se tu già in principio dici che escludi dagli ascolti determinate categorie di musica a prescindere, non credo di essere io tra i due quello che ha più problemi a valutare la musica oggettivamente :)
Rispondi
di Pearly Gates [user #12346]
commento del 08/04/2019 ore 16:20:17
Ho guardato i tuoi video, hai detto tu che eri un metallaro, poi a accennato tu alle tue influenze musicali.
in questo e in un altro video, poi hai messo un pezzo dove suoni ed hai i capelli lunghi.
Ovvio che non posso conoscerti approfonditamente però, se il buongiorno si vede dal mattino.
Ho visto il tuo stile di modo di suonare e cosa insegni il tuo imprinting giovanile metal traspare.
Anche quei Perfect cicle sono un gruppo metal piuttosto melodico (non so come definirlo non sono pratico di metal e affini), mi ricordano una roba tipo evanescence, poi butti lì due nomi come Beyonce e Lady Gaga per far vedere che i gusti spaziano.
Se avessi detto Cristina Aguilera, allora potrei essere d'accordo perchè ha una voce pazzesca peccato abbia alti e bassi,
vai al link
vai al link
Questo uno dei miei canali tutorial preferiti Tim Pierce è un grande mi piace un casino anche Pete Thorn come suona.
vai al link

Un modo anche per differenziarsi, ad in italia nessuno spiega lo stile country, western/swing, rockabilly o anche funky,

In italia tutti fanno le stesse cose, i modelli di riferimento sono sempre gli stessi.
.

Lady Gaga e Beyonce, lo so che hanno dietro produttori con le palle e soldi a palate e quindi sono prodotti confezionati con tutti i crismi, ma non è roba per me e penso per il 99,9% della gente qui.
Porcherie per modo dire, era scherzoso.
Anche se mi dicessi che il disco di Emma Marrone o la Amoroso, sono fatti bene, non è roba per me c'è tanta musica bella che non è quella delle radio mainstream, bisogna cercarla su YT, tipo i Vulfpeck.

Questo per me è la quintessenza del Rock, no virtuosismo ma ritmo, un impatto e un tiro pazzesco.
vai al link
o questo
vai al link

Ah! se vuoi mangiare un Yougurt buono anche alla pera (è buono), compra quello della FAGE, i greci sanno fare bene lo yogurt


Rispondi
di StefanoRossi [user #4389]
commento del 08/04/2019 ore 19:23:0
Non credo che questo nostro battibecco sia effettivamente utile a nessuno dei due :) scusami, mi sono lasciato trascinare da uno "scontro di ego" in cui tanto andremo avanti entrambi a sparare roba senza che poi arriviamo a nulla. A tutti gli effetti non è che mi cambi molto ciò che tu pensi di me e dei miei gusti. Ormai probabilmente mi hai catalogato nella tua mente come un musicista (o un insegnante) di un certo tipo e dovrei passare ore a scrivere qualcosa per farti cambiare idea (è dimostrato che sradicare una convinzione dal cervello è molto più difficile che influenzarlo in primo luogo) e a che pro?
Buona continuazione :)
Rispondi
di pensavopeggio [user #29465]
commento del 07/04/2019 ore 15:05:46
Secondo me il nodo è quando parli della scrematura che il tempo applica inesorabile alla musica.Se si cercano le cosiddette "classifiche" del passato si scoprono brani o cd, che adesso non se li ricorda più nessuno, che magari erano anche tra i più venduti, ma che non passano la cosiddetta prova del tempo. Per quanto riguarda i giovani è sempre la stessa storia, accumuleranno i loro bagagli di esperienza, qualcuno migliorerà, qualcuno rimarrà nella mediocrità, qualcuno addirittura finirà peggio....così è la vita
Rispondi
Seguici anche su:
Cerca Utente
People
Eric Gales due live in Italia a giugno
Nuovo shape single-cut da Solar Guitars
Mi Ami Festival la programmazione completa
A day with the Mixing-Lord!
Lost Highway: Fender testa il phaser super-versatile
Quanto conta l'immagine di un musicista
David Gilmour racconta la Black Strat
Phil Demmel mostra le sue due Fury
Boomwhackers: la didattica innovativa
Cool Gear Monday: la SG Custom 1967 di Jimi Hendrix
"Asbury Park: Lotta, Redenzione, Rock and Roll" al cinema il 22-23-24 ...
Frank Gambale: un ottimo manuale per imparare a improvvisare
PRS: La S2 Vela diventa Semi-Hollow
Scale a tre note per corda: da Paul Gilbert a Andy Timmons
Registrare e rimandare il suono dell'ampli con un looper

Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964