CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Fender Stratocaster Claudio Baglioni Signature
di [user #29] - pubblicato il

NdR: il primo dicembre dell'anno 2000, pochi mesi dopo la nascita del nuovo sito grigio e rosso che ci ha accompagnati per otto anni, compariva sulla home page questo sfizioso articolo di Matteo Barducci (Matbard, altro accordiano della prima ora) a celebrare - si fa per dire - la messa in commercio di una delle più atroci "signature" di casa Fender, la "Claudio Baglioni". La suddetta chitarra è passata come una meteora in edizione limitata (non c'è da stupirsi che sia stata limitata, chi se la compra una Stratocaster per suonare Piccolo grande amore?), ma il pezzo di Matteo è gustoso, fu straletto e vale la pena di rileggerlo, anche perché è lo specchio di un'epoca che a vederla oggi fa quasi tenerezza. PS il pezzo è illustrato con una delle pochissime foto reperibili in rete dell'orrido oggetto, il che la dice lunga sulla diffusione.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
E se il ritorno al rock passasse dalla realtà virtuale?
Che cos’è il blues? Il video
Un plotone di star per il vaccino con la chitarra dei Tenacious D
Il fenomeno Maneskin
La posizione del pickup al manico tra mito e scienza
Fender a 21 o 22 fret: cosa cambia?
La Made From Melbourne di Maton è costruita con pezzi di teatri austr...
Vuoi fare l’influencer? Spiacente: YouTube non paga
Lo streaming funziona, se sai cosa vendi
Non farti fregare: impara a leggere i numeri dei social
Le telecamere di The Scene al Grand Ole Opry
Il rock è reazionario
A Sanremo ha vinto il rock: e giù tutti a indignarsi
Una foto svela per errore la prima Silver Sky SE?
Steve Vai infortunato per “un accordo bizzarro"




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964