CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Kris Barras: rock blues fenomenale sul palco di SHG
Kris Barras: rock blues fenomenale sul palco di SHG
di [user #116] - pubblicato il

La stampa specializzata internazionale l'ha definito una delle migliori chitarre Rock Blues in circolazione. Ma Barras è pazzesco anche dietro al microfono e gira il mondo come cantante assieme ai Super Sonic Blues Machine dividendo il palco con Billy Gibbons, Steve Lukather e Robbend Ford. Il 24 novembre Kris sarà il nostro ospite di punta sul palco di SHG per un live set che si prospetta memorabile!

Conosciamo meglio Kris Barras in questa intervista esclusiva nella quale ci siamo concentrati sulla sua passione per le arti marziali: per dieci anni, infatti, è stato un lottatore professionista, attività che lo ha visto competere e allenarsi tra Las Vegas, Tailandia e Singapore!
“La gente pensava che fossi pazzo a combattere, a salire sul ring, rischiando danni alle mani. La verità è che mi piaceva molto farlo. Inoltre, ho scoperto che il mondo dei combattimenti mi offriva più opportunità rispetto all'industria musicale. Ho dovuto combattere di fronte a 8000 persone in Asia.... È stato un’emozione, anche se, sinceramente, avrei preferito suonare di fronte a un pubblico del genere, piuttosto che farmi prendere a pugni in faccia!
Ma in questa intervista, ci siamo fatti raccontare anche i suoi inizi e la sfortunata parentesi di venditore di chitarre!



Le arti marziali, come dice il nome, sono un'arte come la musica. Qualche parallelismo tra le due discipline?
Credo che entrambi abbiano bisogno di molta dedizione perché si possa avere successo. Imparare un'arte marziale e imparare a suonare uno strumento richiede perseveranza e molto tempo per ricavarne qualcosa di buono.

In che modo la musica ha influenzato la tua vita da lottatore e viceversa?
La musica è stata una parte  importante della mia vita fin dalla più tenera età. Anche mentre combattevo continuavo a suonare in cover band nei fine settimana. Non ho mai smesso di suonare completamente. Anche le Arti Marziali le ho iniziate in tenera età, quindi le due discipline sono sempre state presenti nella mia vita ed esistevano l'una accanto all'altra.

Hai iniziato a fare musica da giovanissimo, suonavi in una cover band nei locali di Torquay , oggi sei uno dei chitarristi più apprezzati e vanti collaborazioni con artisti internazional, come quella al fianco di Billy Gibbons nei Supersonic Blues Machine. Che effetto fa?
Si, è stato qualcosa di strepitoso! Mi piace suonare la mia chitarra e suonare dal vivo. Riuscire a suonare in tutto il mondo e vedere che a tantissime persone piace quello che faccio è davvero emozionante. Suonare con musicisti come Billy Gibbons è stato fantastico. Quel tipo è una leggenda e una vera fonte d'ispirazione.

Kris Barras: rock blues fenomenale sul palco di SHG

Dopo la grande passione infantile e adolescenziale per la musica hai coltivato, per un decennio, quella delle arti marziali e ora hai ripreso a fare musica. Ci racconti questa evoluzione da musicista a lottatore e ancora musicista?
Beh, ero ancora un musicista mentre combattevo. Il fatto è che non stavo scrivendo musica originale o personale. Una volta che ho smesso di combattere, ho sentito come se avessi bisogno di concentrare le mie energie su qualcos'altro, ed è stato allora che ho ricominciato a scrivere canzoni e ho fondato la Kris Barras Band. Doveva essere solo per divertirmi un po'!

Nella tua vita sei stato proprietario di un negozio di chitarre, cosa pensi del mercato di oggi?
Si, ma e' stato molto tempo fa. Ho avuto un negozio dal 2004 alla fine del 2007. E' stato un periodo difficile perché le vendite online hanno iniziato a prendere piede e molti negozi di musica che non sono entrati velocemente nel mercato online hanno passato momenti davvero difficili. È stata una grande esperienza di apprendimento, ma non qualcosa che rifarei!

kris barras music show milano shg supersonic blues machine
Link utili
Il sito di Kris Barras
Il sito dei Super Sonic Blues Machine
Ascolti consigliati sul canale Spotify di ACCORDO
Nascondi commenti     13
Loggati per commentare

di Lucifer [user #46960]
commento del 01/11/2019 ore 19:08:08
Mah... Tutto sto clamore per l'ennesimo chitarrista Rock Blues uguale agli altri. Non fa niente di più di un Jonny Lang ad inizio carriera senza però le doti di Jonny sia compositive che chitarristiche! E' andata a finire che disprezziamo i chitarristi arrivati e bravissimi per fiondarci sulle novità a priori anche se non sono nulla di eclatante...
Rispondi
di c9 utente non più registrato
commento del 01/11/2019 ore 21:35:32
Eh si effettivamente nn è che sia questa grande novità... Però diglielo tu perché io ho paura di prenderle :-)
Rispondi
di sciani [user #3555]
commento del 04/11/2019 ore 09:41:57
Muahahahaha...è esattamente quello che penso anche io..muhahahahaha ;-)
Rispondi
di DANIELE61da [user #28553]
commento del 02/11/2019 ore 17:46:51
Oramai il rock blues non sforna più guitar heroes come negli anni 70/80 e forse metà 90. Non c'è più nulla da inventare a livello di tecnica chitarristi a, forse qualche spiraglio potrà esserci a livello compositivo, però anche qui non vedo nessuna novità degna di nota. Come ha detto Pete Townhend la chitarra nel rock è morta o forse si deve reinventare un nuovo ruolo.
Rispondi
di Telecaxx [user #48305]
commento del 02/11/2019 ore 20:05:22
Forse il buon vecchio Pete non si è mai ascoltato i dischi di Derek Trucks
Rispondi
di esseneto [user #12492]
commento del 04/11/2019 ore 10:18:01
Per chi è convinto che il Rock Blues sia giunto al capolinea consiglio di ascoltare un ragazzo afroamericano Christone "Kingfish" Ingram è la prova vivente che non è così.
Rispondi
di Carrera [user #31493]
commento del 04/11/2019 ore 16:22:04
Chitarrista (e cantante) eccezionale...sul palco con i Super Sonic da filo da torcere a tutti quando slega!
Rispondi
di edgar587 [user #15315]
commento del 04/11/2019 ore 20:50:28
Matt schofield smentisce il fatto che il rock blues sia morto. Ben Poole lo fa. Ribadisce la stesso anche il Dereck Trucks già citato. Basta cercare ed essere fortunati
Rispondi
di alberto biraghi [user #3]
commento del 04/11/2019 ore 23:44:50
Mi fa impazzire, suona come mena e mena forte, unico e inimitabile con tanta strada davanti. C'è tanto bisogno di linfa nuova, di musicisti capaci di contaminare senza snaturare. Bravissimo.
Rispondi
di asidisi [user #16165]
commento del 05/11/2019 ore 00:30:1
Visto l' anno scorso a Milano con i supersonic blues machine e il reverendo. Veramente bravissimo.
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 05/11/2019 ore 10:50:34
Indubbiamente bravissimo, bei suoni, bello tutto.
Secondo me ha fatto pure bene a smettere di combattere, quelli che menano non mi sono mai piaciuti.
Rispondi
di roccog [user #30468]
commento del 06/11/2019 ore 18:27:30
Che suonazzo pazzesco!
E coi Supersonic ho visto aveva il kemper!
Grande mano.
Rispondi
Loggati per commentare

di AlceVeloce [user #44287]
commento del 08/11/2019 ore 07:37:41
Non sarà Matt Schofield o Marcus King ma ha un playing ruvido e sanguigno che oggi come oggi è forse più moderno di quello di molti nuovi dattilografi della chitarra...e cosa più importante non trappa sulle basi da suoneria anni 90...
Rispondi
Altro da leggere
Scala blues & corde a vuoto con Carl Verheyen
Fraseggio Blues: maggiore e minore con Carl Verheyen
Fraseggio Blues - pentatoniche allo specchio
Blues: Robben Ford ci insegna a uscire dalle scale
Robben Ford: l'allegria nella pentatonica di B.B. King
Robben Ford: blues e minore melodica
Robben Ford: Blues & arpeggi alterati
Carl Verheyen: la chitarra moderna che parte del blues
Supersonic Blues Machine
Corde fini, cervello grosso
Steve Lukather con Gibbons e Ford sul palco dei Supersonic Blues Machine
Gary Hoey,"Dust & Bones": hard blues di classe
In studio con i Super Sonic Blues Machine
Blues: come utilizzare gli arpeggi
Joe Bonamassa: tutti a lezione di British Blues
Billy Gibbons, icona e massimo esperto di "Tone"
Billy Gibbons: esercitarsi a casa
Kenny Aronoff e il tiro micidiale di Satriani
Non suoni nel disco: lo dice Jeff Beck
Billy Gibbons: suona quello che tu vuoi sentire
Kris Barras, una chitarra che picchia
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964