DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Preamp House: 18 ampli in scatola da Joyo
Preamp House: 18 ampli in scatola da Joyo
di [user #116] - pubblicato il

Dai puliti vintage alle distorsioni hi-gain, nove simulazioni con due canali ognuna mettono a disposizione del musicista una varietà di suoni programmabili.
Il Preamp House, nome in codice R15, è lo stompbox della R-Series pensato per chi ha bisogno di una gran varietà di suoni puliti e distorti tratti dai nomi più noti dell’amplificazione valvolare da inserire all’interno di una pedaliera composta da effetti singoli.

Preamp House: 18 ampli in scatola da Joyo

La struttura del simulatore Joyo è quella di un effetto a pedale tradizionale, con manopole per le regolazioni e due footswtich, senza display né menu complessi in cui navigare.
Nell’angolo in alto a sinistra, un selettore rotativo richiama uno tra nove preamplificatori presenti a bordo, ispirati a classici del gain valvolare e reinterpretati da Joyo per l’impiego in forma di stompbox.
Ogni simulazione si divide in un canale pulito e un distorto, richiamabili attraverso i due footswitch in basso. Il Preamp House permette di memorizzare simulazioni diverse sui due switch, rendendo così possibile l’accoppiamento di canali puliti e distorti provenienti da differenti amplificatori virtualizzati.

L’interfaccia utente ripercorre i canoni di un tipico amplificatore per chitarra, con regolazioni di Gain, Volume ed equalizzatore a tre bande. A questi si affianca la gestione del volume master, con la manopola argentata sulla destra.

Su ognuno dei preamplificatori virtuali è possibile azionare un simulatore di cabinet, impostando tra un’applicazione solo sul jack d’uscita o anche sulla XLR diretta a mixer e schede audio.

Sul dorso dello stompbox sono disposte le connessioni principali, quali ingresso per lo strumento e uscita per l’amplificatore, o le due prese di send return per collegare effetti esterni a valle dello stadio di distorsione. È presente anche una presa USB con cui collegare la macchina a un computer e consentire l’aggiornamento del firmware.

Preamp House: 18 ampli in scatola da Joyo

Caratteristica comune a tutta la collezione R, due archi LED corrono sul bordo superiore e su quello inferiore dello chassis, per un effetto scenico assicurato. Le luci possono essere impostate per risultare sempre spente, sempre accese o per azionarsi solo quando l’effetto è in funzione.



Sul sito Joyo a questo link è possibile vedere altre foto ravvicinate del Preamp House, consultare la scheda completa della macchina e visionare la lista delle simulazioni presenti con i rispettivi modelli d’ispirazione. In Italia, il preamplificatore programmabile è disponibile con la distribuzione di Music Pool.
effetti e processori joyo preamp house
Link utili
Preamp House sul sito Joyo
Sito del distributore Music Pool
Nascondi commenti     3
Loggati per commentare

di marchino72 [user #29854]
commento del 25/12/2019 ore 23:24:18
E il midi?...
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 26/12/2019 ore 10:24:44
L'altro modello per il midi e comunque a parte qualche marca tipo il Torpedo o il Cabzeus sono tutti senza midi questi pedali, non è cosi scontato che ci sia.......
Rispondi
di Sykk [user #21196]
commento del 26/12/2019 ore 10:05:46
Quindi live posso usare agevolmente solo un pulito e un distorto?
Che può bastare eh... però mi sembra che si siano voluti autolimitare.
Rispondi
Altro da leggere
Line 6 Helix: disponibile l’aggiornamento sonoro più grosso di sempre
Il trucco c'è ma non si vede
BOSS Loop Station: perché averne una e come sceglierla
NUX Mighty Plug Pro: uno studio in tasca
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
AIRA Compact: strumenti Roland in tasca
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964