VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Mako D1: lo stereo delay programmabile Walrus
Mako D1: lo stereo delay programmabile Walrus
di [user #116] - pubblicato il

D1 è il delay stereo ad alta fedeltà di Walrus basato su un potente processore Sharc. Primo della Mako Series, offre cinque modalità e controlli estesi.
Il Namm 2020 fa da scenario per la presentazione della gamma Mako, la sfida con cui Walrus Audio solleva il sipario su una serie di effetti a pedale tecnologicamente avanzati e con qualità da studio.
Il primo a vedere la luce è il D1, High-Fidelity Stereo Delay basato sullo stesso processore Sharc che dà vita ad alcuni degli stompbox più apprezzati dell’universo boutique.

Mako D1: lo stereo delay programmabile Walrus

Il Walrus D1 è un delay stereofonico con cinque modalità d’uso, tutte accomunate da una spiccata fedeltà sonora e con ampie possibilità di personalizzazione.
Attraverso il selettore rotativo al centro dello chassis bianco, l’utente può scegliere tra i delay Digital, Mod, Vintage, Dual e Reverse. Tutti possono essere modellati con controlli di tono, modulazione e un trattamento che simula l’invecchiamento dei componenti.
La manopola Tweak è la chiave delle tre regolazioni e lavora sul parametro impostato dal selettore posto sotto di essa, tra Mod, Tone e Age.

L’interfaccia, sebbene approfondita, conserva immediatezza ed efficacia con i classici comandi di Time, Repeats e Mix. Vi si affianca un pratico selettore per le suddivisioni tra semiminima, croma e croma puntata, oltre alla possibilità di impostare i ritardi via Tap Tempo.

In aggiunta, un potenziometro battezzato Attack permette di ammorbidire l’attacco delle code donando maggior versatilità al tutto. In combinazione con ripetizioni più abbondanti, è capace di dare vita a paesaggi sonori elaborati aprendo a una serie di possibilità timbriche inedite per la categoria.

Mako D1: lo stereo delay programmabile Walrus

Il D1 dispone di ingressi e uscite stereo, prevede il controllo via MIDI e offre la possibilità di memorizzare un massimo di nove preset all’interno del pedale.

In Italia, sarà disponibile con la distribuzione di Face.
d1 effetti e processori namm show 2020 walrus audio
Link utili
Sito Walrus Audio
Sito del distributore Face Distribution
Nascondi commenti     2
Loggati per commentare

di marchino72 [user #29854]
commento del 16/01/2020 ore 23:26:04
Meno male che ogni tanto si vede il MIDI.
Rispondi
di giambibolla [user #5757]
commento del 17/01/2020 ore 12:41:37
bravo, concordo al 100%.
Rispondi
Altro da leggere
Fundamental Ambient: riverbero sperimentale Walrus a prezzo budget
Come suona un fuzz valvolare: il Walrus Silt Harmonic Fuzz
Ho comprato il TS9 a causa dei multieffetto, e l’ho odiato
Ampli, effetti e un nuovo sistema cabinet negli ultimi firmware per Helix e POD Go
FACE: il programma per SHG con Beetronics, Walrus e Crazy Tube Circuits
Canvas Tuner è il coltellino svizzero degli accordatori
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
The Aston Martin Project: verniciatura fai-da-te
Perché ti serve un pedale preamp e come puoi utilizzarlo
Vedere la chitarra oggi: io la penso così
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964