CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?
Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?
di [user #3] - pubblicato il

Fender della Golden Age e repliche del Custom Shop. Secondo qualcuno "non le fanno più come una volta", secondo altri "una volta le facevano bene, ma oggi anche meglio”. Su questo tema abbiamo intervistato Gary Davies, autore di The Anniversary Strat e massimo esperto delle più recenti Fender top di gamma.
Negli anni '70 le chitarre vintage erano patrimonio esclusivo dei musicisti più sensibili e raffinati. Poi, nell'ultima preistoria precedente alla diffusione globale di Internet, l'inizio degli anni '80, il terremoto, con Fender che rischia di chiudere baracca, Gibson che non si sente troppo bene e la voce "non le fanno più come una volta" che si fa sempre più insistente.

Proliferano i negozi specializzati e il tabloid Vintage Guitar Magazine pubblica ogni mese duecento pagine di annunci. Una grande voglia di sapere innesca l'esplosione editoriale che porta in stampa decine di libri sulle chitarre, prima raffazzonati in economia, poi sempre più ricchi e colorati, fino ai "coffee table book", che vengono acquistati da un numero sempre crescente di appassionati e contribuiscono a diffondere il virus.

Le aziende che producono chitarre, da parte loro, si rimettono in carreggiata, sgusciando dalle grinfie dei grandi investitori come CBS o Norlin e tornando a un approccio più rispettoso della propria tradizione e attento alle richieste dei consumatori, sempre più informati ed esigenti.

Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?

In questo senso la nascita del Fender Custom Shop è un momento importante: per la prima volta l'azienda californiana dichiara esplicitamente che la qualità pre-CBS non è un punto di arrivo, ma di partenza, che si può fare di più e meglio. I primi masterbuilder guidati da John Page e Michael Stevens fanno uscire dal loro laboratorio strumenti di qualità tale da convincere musicisti che certo non hanno bisogno dei soldi dell'endorsement - come Eric Clapton o Eric Johnson - a mollare i loro cimeli e passare a strumenti nuovi.

Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?

Il secondo terremoto è la diffusione globale della Rete, negli anni '10. La stampa di libri illustrati si esaurisce (ci si informa su Google) e Vintage Guitar Magazine si converte a fare informazione (si compra e vende su eBay). Ma è proprio grazie alla Rete che anche i neofiti scoprono termini prima appannaggio dei veri nerd: pre-CBS, sunburst, Tadeo Gomez, Custom Shop, pre-War, masterbuilder, eccetera.

In questo nuovo panorama il libro Anniversary Strat - di cui abbiamo già parlato su Accordo - è una mosca bianca. Un testo magnifico, ricchissimo, costruito dopo una ricerca certosina e ore e ore di interviste che hanno portato l'appassionato autore, Gary Davies, a diventare il più autorevole esperto di strumenti Fender moderni di alta qualità.

Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?

E allora, abbiamo pensato, chi più di lui può dire se davvero "non le fanno più come una volta" oppure se, invece, "sì, una volta le facevano bene, ma non quanto oggi”?
Glielo abbiamo chiesto ed ecco cosa ci ha raccontato.

Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?

Alberto Biraghi: Ciao Gary. Quando ho incontrato Leo Fender nel 1984 gli ho detto di essere felice proprietario di una sua Stratocaster del 1956. La sua risposta fu: «Funziona ancora? Vuol dire che le costruivamo bene allora!». Poi mi mostrò tutte le migliorie che aveva progettato per le sue nuove G&L, aggiungendo che anche le nuove Fender erano migliori di quelle vecchie. Penso che tu abbia messo le mani più di chiunque altro su chitarre Fender post-CBS top di gamma. Sei d'accordo con Leo?

Gary Davies: Voglio sottolineare che non sono un esperto di chitarre vintage. Ma so come sono costruite le Fender oggi e non posso che essere d'accordo con Leo, penso che le Fender high-end siano costruite meglio di quelle pre-CBS. Questo non significa che non ci siano delle magnifiche chitarre pre-CBS, che oltretutto hanno avuto il tempo di essere suonate, maturare e migliorare. Ma è altrettanto vero che in quegli anni non c'era la costanza qualitativa che si trova nella produzione odierna.

AB: Il fender Custom Shop produce repliche degli strumenti che hanno fatto la storia, ma numerosi appassionati di chitarre vintage sono convinti che "la magia della Golden Age" non sia replicabile. Cosa ne pensi?

GD: Ho visto parecchie repliche, per esempio quella della Stratocaster '59 degli Shadows, costruita da Greg Fessler in 54 magnifici esemplari, con una precisione estrema. Prima o poi tutti i masterbuilder hanno costruito delle repliche di strumenti famosi e in molti casi il proprietario ha avuto la difficoltà a distinguere la replica dall'originale. Quindi penso che sì, le migliori chitarre della Golden Age possono essere replicate. Ovviamente bisogna sempre considerare che una chitarra è composta da innumerevoli componenti, per esempio il legno, che rende ogni strumento unico. Ma Fender riesce a intervenire anche sulla la voce dei pickup per a dare alle repliche anche la pasta sonora degli originali.

Fender Custom Shop: esperienza e tecnologia battono il pre-CBS?


AB: Quando esplose la "Strat-mania" a metà anni '80 le Fender pre-CBS avevano tra 20 e 30 anni, più o meno l'età che hanno oggi le prime chitarre costruite dal Custom Shop. Pensi che questi strumenti nel tempo saranno apprezzati e ricercati come i pre-CBS?

GD: Penso che sia presto per dire se e quanto gli strumenti costruiti oggi saranno considerati nel futuro, ma è certo che soprattutto le chitarre masterbuilt rappresentano il top della produzione Fender di sempre in termini di qualità. I liutai del Custom Shop sono avvantaggiati da anni di ricerche e studi, dispongono delle più moderne tecnologie e in più danno un apporto personale grazie alla loro esperienza maturata costruendo negli anni strumenti di altissimo livello. E a questo uniscono una passione infinita per il loro lavoro. Questa combinazione di tecnologia, conoscenza e capacità semplicemente non era disponibile ai tempi di Leo. Questo non lo dico solo io. Recentemente chiedevo l'opinione di Michael Stevens - uno dei fondatori del Fender Custom Shop oggi liutaio in proprio - sulle chitarre costruite dai suoi successori. Non posso che essere d'accordo con la sua risposta lapidaria: "They build great fucking guitars."
chitarre elettriche custom shop fender gary davies interviste
Link utili
Sito Fender Custom Shop
Vintage Guitar Magazine
The Anniversary Strat sul sito ufficiale
Sito Gary Davies
Recensione di The Anniversary Strat su Accordo
Mostra commenti     18
Altro da leggere
Scopri in video le Fender Aerodyne Special
Let it (Treble) Bleed
Il lato oscuro della Squier Telecaster Classic Vibe
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Jackson fa ascoltare la American Series Soloist
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964