CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Orange chiede il tuo aiuto per ricreare rarità vintage
Orange chiede il tuo aiuto per ricreare rarità vintage
di [user #116] - pubblicato il

Orange ha bisogno del supporto dei suoi fan per riportare alla luce i rari pedali Phazer, Sustain e Distortion prodotti in origine negli anni ’70.
Con i cosiddetti “geroglifici” dei suoi amplificatori valvolari, Orange è oggi conosciuta come uno dei colossi del suono chitarristico. Nel passato del brand britannico, però, compaiono anche articoli di altro tipo. Chitarre e bassi rivolti ai neofiti sono solo una parentesi minore della produzione, mentre i fanatici del vintage riservano un posto speciale nei loro ricordi per una precisa gamma di effetti a pedale.

Il Phazer, il Sustain e il Distortion sono tre stompbox realizzati dall’azienda tra il 1977 e il 1979. Piccoli, minimali, arancioni come si confà ai prodotti più rappresentativi del marchio, sono stati i primi pedali prodotti dal laboratorio inglese e risultano oggi essere delle vere rarità.

“Dopo aver visto gli utilizzatori Orange condividere immagini di vari pedali, i fan della pagina Facebook di Orange hanno chiesto di riportarli in vita” racconta Orange, rivelando la sua intenzione di riportare in auge i suoi primi tre stompbox per i chitarristi del nuovo millennio.

Orange chiede il tuo aiuto per ricreare rarità vintage

Durante il lockdown imposto dal COVID-19, spiega l’azienda, lo staff è stato impegnato in operazioni di riassetto e organizzazione. Mick Dines, che fa parte della squadra fin dai primi anni ’70, ha riportato alla luce i progetti originali del Phazer, del Sustain e del Distortion e ha consegnato i disegni ad Ade Emsley, progettista attuale di casa Orange. Tuttavia, nessuno è riuscito a recuperare fisicamente degli esemplari d’epoca, necessari per realizzare delle repliche accurate.

L’azienda ha intenzione di reintrodurre i tre modelli direttamente dai cataloghi anni ’70, con alcuni accorgimenti al circuito. Per farlo, ha bisogno di analizzare alcuni originali per replicarne esattamente estetica, misure e dimensioni.
Per questo si rivolge ai propri fan, chiedendo a chiunque sia in possesso degli originali Phazer, Sustain e Distortion di entrare in contatto loro: “Orange would love to talk to you”, spiegano nel comunicato.
Orange Amplification può essere raggiunta via mail sul sito ufficiale o sui social Facebook, Instagram e Twitter.
distortion effetti e processori effetti singoli per chitarra orange phazer sustain
Link utili
La chitarra Orange
Il basso Orange
Contatta Orange Amplification
Mostra commenti     0
Altro da leggere
BOSS RE-2: l’unico pedale d’ambiente che vorrai?
Woodrow '55: in prova il tweed in scatola di Universal Audio
I pedali Orange tornano dagli anni ’70 grazie ai fan
MOSFET sotto steroidi con l'MXR Super Badass Dynamic OD
Un pedale solo. Quale?
Il mito del riverbero shoegaze torna col Catalinbread Soft Focus
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato
In vendita la Gretsch White Falcon dei Foo Fighters
TAD Redbase: valvole contro la crisi
La straordinaria storia dei Pistole e Rose




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964