CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Il mercato boicotta Fulltone
Il mercato boicotta Fulltone
di [user #116] - pubblicato il

Le grosse catene americane annunciano che non tratteranno più prodotti Fulltone a seguito delle recenti dichiarazioni del fondatore Michael Fuller.
Il mondo della musica continua a prendere le distanze da Michael Fuller, creatore dei pedali Fulltone duramente attaccato a seguito di un controverso post riguardo le proteste che scuotono gli USA dalla morte di George Floyd.

Gli Stati Uniti vivono un momento molto delicato e Fuller non è il solo ad aver pagato per la sua indelicatezza: Fender non ci ha pensato due volte prima di licenziare John Cruz, uno dei suoi uomini di punta, a seguito di un post di pessimo gusto attribuito al liutaio.

Nel caso di Michael Fuller, immediata è stata la risposta di Mark Hoppus dei Blink-182, che ha espresso il suo profondo disappunto per l’accaduto e dichiarato di volersi separare quanto prima da qualunque prodotto Fulltone in suo possesso.
Artisti da ogni parte del mondo hanno seguito a ruota e il web è letteralmente insorto, in alcuni casi con discreta ferocia. In pochi giorni diversi youtuber si sono uniti al coro e sono comparsi post di protesta ovunque, con contenuti dal tono duro come il video tutorial sulla verniciatura di un pedale Fulltone col titolo “Come ridipingere i tuoi pedali Fulltone perché Mike Fuller è un cretino”.



Scossi a furor di popolo, non ci è voluto molto perché anche distributori e negozi prendessero pubblicamente una posizione a riguardo.

Il primo è stato Guitar Center che, con un tweet, ha dichiarato: “Non siamo più in affari con Fulltone e ci stiamo muovendo rapidamente per rimuovere tutti i prodotti Fulltone dai nostri negozi e siti web”.

Tuttavia, da un post comparso sulla pagina Facebook di Fulltone, parrebbe che la collaborazione con Guitar Center fosse comunque cessata lo scorso marzo, mesi prima del controverso commento di Michael Fuller sulle rivolte in USA.

È stato poi il turno di Reverb, che ha sospeso le vendite di ogni prodotto Fulltone. A partire dal 1 luglio 2020, gli utenti del sito non potranno più mettere in vendita prodotti nuovi Fulltone. Sarà invece permessa la vendita di pezzi usati, per i quali Reverb ha dichiarato che avrebbe devoluto il ricavato delle proprie commissioni raccolte a partire dal 1 giugno in favore di “un’organizzazione per la giustizia razziale”.
Nel comunicato, si legge: “I recenti commenti e il comportamento di Mike Fuller violano i valori e i principi dei brand stabiliti nelle nostre Regole per Venditori e Acquirenti. Proibiamo qualunque tipo di discriminazione razziale, discorsi di odio e minacce o incoraggiamento della violenza”.

La vicenda di George Floyd ha smosso le coscienze in ogni parte del mondo e chi lotta perché tutti gli uomini abbiano pari diritti merita il massimo sostegno, supporto e rispetto. Prendere le distanze da chi è incapace di provare empatia nei loro confronti non è solo lecito, ma è talvolta doveroso. Tuttavia, è impossibile non chiedersi fino a che punto una punizione si può considerare commisurata alla colpa.
curiosità effetti singoli per chitarra fulltone george floyd
ABBIAMO BISOGNO DI TE!
Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Per produrli occorrono competenze e lavoro, con costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo di difficoltà per l'economia.
Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere gli standard di qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Il fondatore di Fulltone nell’occhio del ciclone
Fender licenzia John Cruz
Il tweet di Guitar Center
La risposta di Fulltone alla dichiarazione di Guitar Center
Il comunicato di Reverb
Nascondi commenti     66
Loggati per commentare

di Shoreline [user #20926]
commento del 13/06/2020 ore 08:55:0
Ma era un santo Mr Floyd? Informatevi!Informandomi non mi risulta...ho l impressione che si sia strumentalizzando un evento per distogliere l attenzione da problemi moolto piu grandi che ci sono sia in America che in tutto il mondo..
Rispondi
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 13/06/2020 ore 10:16:52
Ciao, nella speranza di frenare l'esplosione di discussioni improduttive, invito a evitare ipotesi di complotti e strumentalizzazioni fuori tema.
Per correttezza faccio solo presente che sul conto di George Floyd stanno girando molte voci non confermate o poi rivelatesi false e che, anche se l'uomo fosse stato un pessimo elemento, non giustificherebbe l'accaduto e il senso delle proteste non cambierebbe.
Rispondi
di umanile [user #42324]
commento del 13/06/2020 ore 11:00:3
Quindi? Se uno non è un santo lo si soffoca in diretta senza processo?
Ma voi altri sovranisti vi rendete conto delle bestialità antidemocratiche che scrivete?
Dovreste vergognarvi.
Rispondi
di Shoreline [user #20926]
commento del 14/06/2020 ore 06:59:56
Non sono un sovranista ma quel bel personaggio di Floyd che a me non interessa minimamente di che colore sia perché non sono un razzista era già stato dentro per furti, possesso di stupefacenti e rapina a mano armata e quando è stato fermato era sotto effetto di stupefacenti e non di una canna o due birre quindi ti dico che per me il buonismo di certa gente è ridicolo e di sicuro adesso non fa piu del male a nessuno quindi io adesso manifesto a modo mio e dico che non me ne frega un cazzo di Floyd. Buona manifestazione
Rispondi
di spaccamaroni [user #7280]
commento del 14/06/2020 ore 09:01:11
Resta il fatto che non avrebbe dovuto fare quella fine e che l'altro non si trattava di uno sceriffo del far west, ma di un poliziotto che non aveva il diritto di fargliela fare. Ormai dovremmo essere usi al concetto 'violenza chiama violenza'.
Rispondi
di Shoreline [user #20926]
commento del 14/06/2020 ore 09:50:26
Che il poliziotto abbia sbagliato e deve andare in galera non ci sono dubbi ma non ci sono dubbi nemmeno sul fatto che fare il poliziotto in un paese come l America e anche l Italia può essere difficile e la paura di avere di fronte una persona molto probabilmente armata può fare commettere errori anche ai poliziotti. A me sicuramente non sarebbe successo e non perché sono bianco ma perché non ho mai rapinato truffato e avuto atteggiamenti violenti.
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 14/06/2020 ore 11:00:1
Tra l'Italia e gli Stati Uniti, a livello di diffusione di armi, per fortuna c'è una bella differenza. E credo non ci sia dubbio che dentro le proteste di massa ci siano sempre troppe componenti: dagli sciacalli che colgono l'occasione per andare a svaligiare un negozio, dagli scalmanati teppisti che vogliono solo spaccare tutto (auto, vetrine), da coloro che hanno conti in sospeso da regolare (faide e vendette personali), dai fanatici di varie cause, da disoccupati e persone in condizioni di disagio e ovviamente anche tante persone di buona volontà che manifestano pacificamente per una causa.
Secondo me per fare ordine in tutta questa confusione bisogna fissare alcuni punti. Quali? Uno per me è prioritario: no alla violenza. È il primo punto che vorrei tenere fermo. Quindi il poliziotto ha sbagliato perché ha esercitato una violenza fuori dai suoi poteri. E i manifestanti violenti non vanno assolutamente giustificati perché non si stanno scagliando contro una dittatura repressiva.
Da questo punto fermo ognuno prosegua come vuole. Ad esempio io proseguo così: nessun boicottaggio della Fulltone (ci lavorano tante persone perbene) ma un bel messaggio sul signor Fuller, via social media, scrivendogli che ha scritto una cosa sbagliata e che ha fatto bene a rettificare. Avranno pure un lato positivo i social o no? Ecco, uno è quello di poter comunicare con chiunque. Puoi scrivere un messaggio ad una azienda dall'altra parte dell'oceano e far presente il tuo pensiero.
Io gli estremismi li tollero solo nell'arte, dove un quadro estremo, una scultura estrema o una composizione musicale estrema non danneggiano nessuno.
Rispondi
di pg667 [user #40129]
commento del 14/06/2020 ore 20:25:2
"A me sicuramente non sarebbe successo e non perché sono bianco ma perché non ho mai rapinato truffato e avuto atteggiamenti violenti."

ti riporto il commento che ho scritto su un altro sito:

"io ho assistito con i miei occhi anni fa al pestaggio da parte della polizia di 2 coppiette colpevoli solo di passeggiare sul marciapiede.

c'era stata una partita di calcio non so con chi, c'erano i poliziotti in tenuta antisommossa e 2 di questi hanno attaccato con i manganelli queste 2 coppiette.

ah, non era in America ma a Firenze... quindi immagina laggiù cosa può succedere"
Rispondi
di spaccamaroni [user #7280]
commento del 14/06/2020 ore 20:30:14
Hai ragione. Fare il poliziotto è sicuramente snervante in alcuni ambiti. Oltre alle conseguenze da far subire al colpevole, a livello statale bisognerebbe anche studiare come prevenire che certe professioni considerate logoranti possano ogni tanto dare esempio di perdita di controllo e violenza. Penso alle forze dell'ordine, ma anche, per esempio, agli insegnanti: ogni tanto si becca qualcuno di loro che alza le mani o pratica violenza verbale sugli alunni. Non basta sempre ricondurre questi avvenimenti ad azioni di qualche professionista violento di natura o "mente bacata", ci vuole più che mai lavoro di prevenzione, in modo che le menti "bacate" non esercitino certe professioni, o, se "sane", non arrivino a "bacarsi".

Perdonatemi l'uso dell'affermazione "mente bacata": appellativo poco simpatico, ma di uso popolare per farmi capire, il classico cosiddetto.
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 13/06/2020 ore 09:18:40
Il commento di Fuller è stato stupido. Se voleva esprimere il concetto che poi ha chiarito nella rettifica, beh l'ha fatto male. Poteva esprimersi in modo più chiaro e meno equivocabile. Tra l'altro questo continuo affrettarsi a commentare sui social da parte di personaggi pubblici e in vista lo ritengo stupido a prescindere. Detto ciò, non ha incitato all'odio né tanto meno all'odio razziale né alla violenza. E per un commento stupido poi rettificato non credo sia opportuno intelligente far scattare un boicottaggio. Queste reazioni estreme e fanatiche fanno il paio con gli estremisti e i fanatici dall'altra parte della barricata. È il senso della misura che rende una società civile e matura. Quindi no al boicottaggio per un semplice post stupido e poi corretto.
Rispondi
di pelgas [user #50313]
commento del 13/06/2020 ore 09:29:50
L'Ocd rimane un gran pedale.
Rispondi
di maddog [user #21222]
commento del 13/06/2020 ore 14:39:2
non lo conoscevo, adesso lo compero.
Rispondi
di maddog [user #21222]
commento del 13/06/2020 ore 14:40:34
chi era che che se ne voleva sbarazzare?
Rispondi
di 77casual [user #25849]
commento del 13/06/2020 ore 15:36:57
Concordo
Rispondi
di coldshot [user #15902]
commento del 13/06/2020 ore 10:01:29
Che co.....ne il signor Fulltone, questa smania di essere sempre sul pezzo sui social fa più male della grandine, opinionisti e tuttologi improvvisati nascono come funghi, che degrado mamma mia.......
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 10:29:27
Concordo col messaggio di Francescod, il boicottaggio mi sembra una reazione del tutto sproporzionata.

Oltretutto mi vien da pensare (male) che il dare addosso a Fuller in modo così plateale da parte dei vari Guitar Center, Reverb e Blink 182 sia uno sfruttamento per secondi fini, ovverosia pubblicità a costo zero, dell'importante tema della battaglia al razzismo.

Se non costituisse un appiattimento su questo incivile modo di ragionare e se fossi cliente/fan di Guitar Center/Reverb/Blink 182, mi verrebbe da boicottarli.

Mi chiedo anche se la pubblicazione di questo nuovo articolo sul tema Fullertone sia un ulteriore tassello dell'amplificazione tipica del web e dei social, che alla fine probabilmente porterà alla rovina economica un'attività imprenditoriale per un post sì poco meditato ma che non incita al razzismo.
Rispondi
di umanile [user #42324]
commento del 13/06/2020 ore 11:02:21
Qualcuno ti sta vietando di comprare Fulltone?
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 12:15:54
Ti dà fastidio che abbia esposto il mio punto di vista?
Rispondi
di umanile [user #42324]
commento del 13/06/2020 ore 12:24:20
No, ti sto appunto dicendo che nessuno ti vieta nemmeno di finanziare Fulltone, se lo desideri!
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 12:36:44
Anche se è ovvio, in una democrazia, ti ringrazio comunque per avermelo ricordato. Un cordiale saluto.
Rispondi
di coprofilo [user #593]
commento del 13/06/2020 ore 12:18:38
La libertà di espressione cammina di pari passo a quella di impresa, un produttore di pedali può esprimere la sua opinione così come una grande catena di negozi di chitarre ed accessori è libera di decidere con chi fare affari.
Fuller, come tanti altri, ha guardato il dito e non la luna.
C'è un grosso problema negli states, non puoi far finta di non vederlo.
A fronte di una rivolta che coinvolge non solo le minoranze ma anche tanti bianchi concentrarsi solo su qualche episodio di razzia vuol dire non aver capito l'oggetto del contendere o non condividere il motivo della protesta.
Questo può avere delle conseguenze, nell'era dei social bisogna fare attenzione a cosa si dice, in molti paesi non funziona come in Italia dove puoi dire tutto ed il contrario di tutto senza troppi problemi.
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 13/06/2020 ore 13:39:11
Mi sembra una reazione assurda e assolutamente sproporzionata.
Una questione che non ha nulla a che vedere col post diz Cruz che gli ha decretato il licenziamento, in questo caso legittimo.
Si era solamente lamentato per una settimana di saccheggiamenti impuniti, che non significa giustificare la morte di quel poveretto, come poi ha espresso nella sua rettifica.
Viviamo in un brutto mondo.
L’uomo spesso prende le sembianze di un branco di pecore.
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 13/06/2020 ore 15:24:23
Questa indignazione pret a porter mi fa morire.
Come je suis Charlie, se non ora quando ecc
Tutte Mode passeggere che passano presto, e ci si dimentica sempre tutto.
Dai ragazzi che collegamento c'è fra il comportamento sbagliato e atroce del poliziotto che ha portato alla morte di Floyd e boicottare Fulltone.

Per me chi lo fa è un idiota.

comunque faccio un sacrificio e passo io a prenderli, in alternativa me li spedite a mie spese.


dai forza il razzismo Si combatte ogni giorno con gesti concreti, prendendo coscienza del problema, modificando il proprio stile di vita nei confronti del prossimo, non con queste stronzate pubblicitarie
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 15/06/2020 ore 08:46:31
Non e' indignazione pret a porter. E' l'esplosione di un problema radicato nella societa' americana, e la nonchalance con cui Fuller ha risposto - piu' volte - e' indice di una totale incapacita' di comprendere il dramma sociale, e pure di comprendere le basi del marketing aggiungerei.
Ho piu' Fulltone che altri pedali, ne avro' una buona dozzina, e suonano alla grande... ma francamente quest'imbecille puo' andare tranquillamente in malora.
In fondo, l'hai detto tu bene, "Si combatte ogni giorno con gesti concreti, prendendo coscienza del problema, modificando il proprio stile di vita nei confronti del prossimo"... esattamente quello che Fuller non ha fatto. Ne paghi le conseguenze.
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 15/06/2020 ore 13:51:10
no aspetta hai frainteso, Io mi riferisco alla società italiana non a quella americana, la moda era riferito a questo, è chiaro che negli Stati Uniti ci sono problematiche sociali e di giustizia ben note, purtroppo è la storia stessa degli Stati Uniti che si fonda su questi disuguaglianze ed è una marcia molto lunga... che però vale la pena di percorrere dal mio punto di vista.

Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 15/06/2020 ore 17:21:50
Ah, capito. Si, l'indignazione in paesi EU, Italia inclusa, sarebbe giustificata se fosse diretta ai propri problemi, al razzismo domestico, che ha forme e cause diverse... un po' fa storcere il naso anche a me.
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 15/06/2020 ore 21:16:58
Perfetto.
Rispondi
di simonec78 [user #13803]
commento del 13/06/2020 ore 15:57:50
Il signor Fuller ha avuto la presunzione di esprimere un'opinione politica a nome dell'azienda usando il profilo ufficiale di quest'ultima, dandole quindi un ben preciso indirizzo. E' sacrosanto che chi in queste posizioni politiche non si riconosce stia alla larga da questi prodotti. Se si fosse espresso a titolo personale probabilmente le cose starebbero in modo diverso. Quello che dispiace sono le eventuali ripercussioni sul lavoratori dell'azienda che probabilmente non meritano un titolare così poco scaltro.
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 21:40:0
** Il signor Fuller ha avuto la presunzione di esprimere un'opinione politica a nome dell'azienda usando il profilo ufficiale di quest'ultima, dandole quindi un ben preciso indirizzo... Se si fosse espresso a titolo personale probabilmente le cose starebbero in modo diverso. **

Mike Fuller E' la sua azienda, tanto è vero che la foto del profilo è la sua, mica c'è il logo Fulltone.

E' la sua azienda come sono la loro Brian Wampler o Josh Scott (JHS) o qualsiasi altro costruttore "boutique" che abbia fatto fortuna, si sia ingrandito e abbia assunto dei dipendenti.
Buona parte del loro successo sta in quest'aura artigianale che ancora conservano (meritatamente o no) e che li fa apparire diversi rispetto ai grandi marchi industriali, anonimi.

Gente come Fuller non potrebbe esprimere opinioni a titolo personale neanche volendo, l'associazione con Fulltone sarebbe inevitabile, sempre.
Così come il "JHS blog" lo può tenere solo Josh Scott, mica un suo dipendente.


** Quello che dispiace sono le eventuali ripercussioni sul lavoratori dell'azienda che probabilmente non meritano un titolare così poco scaltro. **

E' vero, è l'aspetto peggiore della faccenda, ma secondo me Fuller si è esposto proprio per paura di eventuali danni alla sua azienda tutta, dipendenti compresi.
Con i risultati che abbiamo visto...
Rispondi
di simonec78 [user #13803]
commento del 13/06/2020 ore 22:27:14
Le sue intenzioni non le sapremo mai. Secondo me non è stata una strategia per tutelare l'azienda e i lavoratori, o se lo è stata qualcosa non è andata per il verso giusto. Ho l'impressione che questi commenti sui social scritti di pancia siano la punta di un iceberg di opinioni ben radicate. A mio avviso lasciando stare le idee politiche di Mr Fuller, delle quali mi importa veramente poco, ha peccato di inopportunità visto il contesto e il momento senz'altro importante che sta vivendo il suo paese. Questo suo guardare il dito invece della luna (rubando una sintesi perfetta espressa da un utente) credo denoti una ben precisa presa di posizione in un momento di forte polarizzazione. Oppure denoti un' incomparabile sciocchezza, visto il risultato, come fai giustamente notare. Un po' come se un calzolaio durante la rivoluzione francese o il '48 si fosse lamentato della confusione. Comunque come è giusto che chi vuole continuare a rivolgersi ai suoi prodotti possa continuare a farlo e altrettanto giusto che chi non voglia farlo possa benissimo astenersi dal comprarli.

Dai, per stemperare un attimo, a me i pedali Fulltone nemmeno piacciono, se dovessi boicottare il Tubescreamer o gli amplificatori Fender non so se ce la farei.
: )
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 23:24:37
Che la cosa gli si sia ritorta contro di brutto è un fatto. Che abbia guardato il dito invece della luna non lo so, forse è così, ma mi sa tanto che temeva che il dito glielo tagliassero a lui e s'è lasciato andare, non riesco a biasimarlo per questo.

Comunque, sugli ampli Fender ti seguo, ma il Tubescreamer è boicottabilissimo: sono ANNI che lo fanno pagare carissimo approfittandosi del nome... East River Drive forever!!! ;-D
Rispondi
di simonec78 [user #13803]
commento del 13/06/2020 ore 23:32:58
Ok sono fottuto. : P

(Lo guarderò)
Rispondi
di nanniatzeni [user #24809]
commento del 13/06/2020 ore 17:36:46
Al primo aereo che cade, al primo vip che muore, al prossimo scandalo sessuale, al primo attentato terroristico ci si dimenticherà di tutto e mrFulltone verrà riabilitato.
Succede sempre così.
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 13/06/2020 ore 18:03:55
Ma è chiaro!!
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 15/06/2020 ore 08:49:52
No, non credo. I musicisti sono senza lavoro, e quindi senza soldi. La disoccupazione e' alta, quindi anche gli hobbisti hanno tragliato gli acquisti. Ora aggiungi il boicottaggio. Quanto puoi andare avanti senza cash flow? Riabilitato non credo, e quanto a sopravvivere come business, magari anche no, staremo a vedere.
Rispondi
di guidino [user #49342]
commento del 13/06/2020 ore 18:11:28
Salve a tutti, io ho cercato ma non ho trovato il post razzista. Ho solo trovato il post in cui si lamenta dei politici che hanno permesso 4 giorni di saccheggi e atti vandalici. Potete indicarmi dove trovarlo, ammesso che esista?
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 13/06/2020 ore 19:08:57
Infatti non esiste....non ha detto nulla di razzista, ha espresso una sua opinione sui saccheggi e sull'inettitudine della pubblica aministrazione.
Il suo e' stato un commento che probabilmente la gran parte di noi ha fatto (indignazione verso persone che distruggono il lavoro di altri) solo che noi non lo abbiamo esternato pubblicamente.
Io vivo in America e in un certo senso so come vanno le cose...tu puoi avere le tue idee ma e' meglio non esternarle. "To be polite"....cerca di essere sempre gentile, non dire cose che potrebbero offendere la sensibilita' di altri.
Mr Fulltone non e' stato molto intelligente perche' vivendo in America queste cose dovrebbe saperle, devi sapere che quando pubblichi un "tuo" pensiero susciterai l'ira di qualcuno.
E quel qualcuno potrebbe usare il tuo pensiero per trarne vantaggio, per dimostrare di essere la "faccia pulita" della medaglia.
L'America e' cosi....quando fai giusto ti premia (soprattutto economicamente) quando sbagli ti punisce.(soprattutto economicamente).
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 13/06/2020 ore 19:11:22
Detta così mi pare una società demmerda però.
😀😀😀😀
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 13/06/2020 ore 19:28:19
Beh si....hai ragione. Dipende un po' da cosa ci devi fare. Ti da grandissime opportunita' economiche che l'Italia purtroppo oggi non ti da....hai una natura bellissima, molto tempo per le passioni personali, opportunita' per suonare, vedere concerti, fare esperienze incredibili (vedi Burning Man etc...), conoscere culture completamente differenti dalla nostra (quella dei Nativi ad esempio).
Per il resto....continui ad avere ragione :-)
Rispondi
di dale [user #2255]
commento del 13/06/2020 ore 21:53:03
Beh sono ottime ragioni!
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 15/06/2020 ore 08:59:10
“What is this like night 4 of looting with 100% impunity. The pussy Mayor and Governor don’t give a shit about small businesses, and it’s never been more clear.”
“Ahh I feel better, and flushed out some prissy boys who were raised to pee sitting down. Now I’ll delete.”

Ora, visto che viviamo entrambi negli USA, direi che per noi servono 2 secondi max per notare come il tono, il linguaggio, e gli argomenti, siano gli stessi che si trovano sulle pagine pro-Trump dei vari conservatori, che stanno spaccando i maroni con "Antifa", con il far di tutta l'erba un fascio dicendo che tutti i manifestanti sono dei saccheggiatori, per screditare i movimenti di protesta, e 'zzate varie. Quindi Fuller una chiara posizione l'ha presa eccome, e il tono razzista per chi come noi vede che sta succedendo direi che e' ovvio.

Quindi, che ne paghi le conseguenze. Se tanto mi da' tanto, e' uno staunch capitalist, no? E quello che sta assaporando ora e' il taste of his own medicine...
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 20:39:19
** io ho cercato ma non ho trovato il post razzista **

Tranquillo, l'hai già trovato.
Str...ani 'sti Americani, no?
Spero solo che qualcuno organizzi un bel contro-boicottaggio contro Reverb, Guitar Center e compagnia bella.
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 20:51:17
** In pochi giorni diversi youtuber si sono uniti al coro e sono comparsi post di protesta ovunque, con contenuti dal tono duro come il video tutorial sulla verniciatura di un pedale Fulltone col titolo “Come ridipingere i tuoi pedali Fulltone perché Mike Fuller è un cretino”. **

Beh, ma ditela tutta, però, dai!

Lo youtuber in questione ha disabilitato i commenti perché "It was getting vitriolic, and there was quite a bit of outright hate speech. I'm all for intelligent conversation, and I'm willing to be proven wrong, but this is ridiculous. Keep in mind, this was supposed to be satire, making fun of both sides of the situation while enjoying a fun, if not quite fruitful, project. Try to see the humor, and try to stay frosty out there guys. I'll see you the next time I decide to "get political." Maybe we'll be a little more civil then".

Già è difficile trovare in America qualcuno che veda la cosa con ironia, farlo pure passare per l'ennesimo assatanato, fanatico del "politically correct", è un pò troppo...

Ah già, ma voi siete leghisti, dimenticavo... ;-D
Rispondi
di MM [user #34535]
commento del 13/06/2020 ore 20:54:32
È più o meno come l’ultima “moda” (stronzata) di deturpare o abbattere statue di personaggi storici presunti razzisti.... una follia pura.
E io, a scanso equivoci, credo che il razzismo sia una delle pestilenze della nostra società, oggi come allora.
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 21:44:24
Quella delle statue abbattute, decapitate, deturpate nel nome di questo fanatismo politically correct, si colloca tra la stronzata megagalttica e il ridicolo:
Se penso che a Londra hanno imbrattato la statua di Churcill, il personaggio chiave nella lotta al nazismo, fiero oppositore di ogni totalitarismo... Roba da non credere.
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 22:02:33
Adesso se la prendono pure con Gandhi!
Prevedo stragi di cervelli mono-neuronali ai prossimi sit-in non violenti antirazzisti...
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 22:15:48
"...Non dubiterei che si possa trovare qualcuno che voglia eliminare il monumento al grande Imperatore Marco Aurelio, icona di saggezza, stoicismo, di una filosofia molto aperta e illuminata, perché fu anche un combattente. Se dobbiamo quindi considerare con un metro di oggi l’interpretazione storica del passato, non diamo prova di maturità, ma di immaturità e finiamo con l’alimentare, tra l’altro, una pretesa che è anti-storica.."

"...Se si vuole riflettere e contestare le cose che ci troviamo davanti, è assolutamente rispettabile. Se si vuole diventare iconoclasti e distruttori senza ascoltare le ragioni dell’altra parte, diventa un caso di polarizzazione estrema che contraddice quest’ansia di ricerca della verità.
Questi movimenti americani sono molto importanti. In America i neri sono discriminati e c’è un grande movimento che rivendica i diritti delle persone di colore tuttora discriminate. Questo porta a riesaminare alcune figure storiche, ma non ci dimentichiamo che i primi presidenti degli Stati Uniti, i fondatori della democrazia americana, avevano tutti degli schiavi in casa propria perché quella era la società del tempo."

Due passaggi di un'intervista dell'Huffington Post a Francesco Rutelli... molto interessante e, a mio modo di vedere, pluri-neuronale :-)
Rispondi
di TB [user #1658]
commento del 13/06/2020 ore 23:10:29
Beh, voleva solo essere una battuta contro i tanti perbenisti che esibiscono i santini di personaggi come Gandhi per sentirsi "buoni", mica ce l'avevo con la non violenza o l'anti-razzismo! ;-)

(comunque sul buon Rutelli qualche riserva, diciamo così, ce l'avrei, ma è meglio non andare troppo off topic...) ;-)

Ciao!
Rispondi
di frankpoogy [user #45097]
commento del 13/06/2020 ore 23:45:36
Sì certo avevo colto la tua battuta, ho copiato quei passaggi proprio per rimarcare che qualunque personaggio storico può finire nel mirino!

Ciao!
Rispondi
di Aynrand [user #35588]
commento del 14/06/2020 ore 00:17:00
È anche rischioso, perché oggi si tirano giù in nome della lotta al razzismo, domani in nome di cosa? Tra l'altro, faccio notare che i simpatici i talebani hanno cominciato la propria carriera, proprio dalla furia iconoclasta, poi sono approdati su "palchi più predtigiosi". Vabbè, svecchieremio il parco monumenti...
Rispondi
di simonec78 [user #13803]
commento del 14/06/2020 ore 13:44:0
Condivido, questa cosa delle statue non si può vedere. Un conto è cercare di capire le motivazioni di un protesta nelle sue manifestazioni non-violente, altra cosa è rompere tutto. E' una cosa priva di ogni criterio e in definitiva controproducente, oltre che sbagliata.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 15/06/2020 ore 09:03:21
Ma che statue di personaggi storici! Questi "monumenti" sono stati eretti con intenti deliberatamente intimidatori.
Rispondi
di eko22 [user #15375]
commento del 14/06/2020 ore 08:30:05
"Ci sono due tipi di fascisti: i fascisti e gli antifascisti."
Cit.
Rispondi
di alexus77 [user #3871]
commento del 16/06/2020 ore 00:11:37
"non ci sono piu' le mezze stagioni"
Cit.
Rispondi
di angesalvs [user #29745]
commento del 18/06/2020 ore 11:44:19
La definizione di "cacafrasette" usata dagli storici per queste citazioni ci sta tutta :-) Magari vale la pena di rileggere cosa dicono gli storici veri vai al link

Rispondi
di angesalvs [user #29745]
commento del 18/06/2020 ore 11:56:23
Flaiano si riferiva ai fascisti intrufolati nei partiti democratici dopo il 25 aprile, studia.
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 14/06/2020 ore 17:27:17
Ci mancavano solo le etichette "politiche" appiccicate ai lettori di un sito musicale. :)
Per la serie: quando non si è maturi manco per un dibattito per iscritto.
Rispondi
di charlie_bronson utente non più registrato
commento del 16/06/2020 ore 08:28:15
Mi sono re-iscritto ad Accordo ma me ne sto pentendo... non è più quella community di una decina di anni fa purtroppo
Rispondi
di angesalvs [user #29745]
commento del 18/06/2020 ore 11:35:06
e meno male...
Rispondi
di Mark [user #2418]
commento del 18/06/2020 ore 11:54:44
Per fortuna. Era un concentrato di vecchi tromboni cagasentenze. Oggi è allegro e utile.
Rispondi
di angesalvs [user #29745]
commento del 18/06/2020 ore 11:57:01
In effetti dieci anni fa Accordo non era frequentabile.
Rispondi
di ediscanner [user #45044]
commento del 16/06/2020 ore 13:10:58
Considero veri razzisti chi boicotta a qualsiasi titolo prodotti ai quali dietro ci sono persone che lavorano e magari di colore! Detto questo ho appena acquustato un pedale fulltone drive di cui sono entusiasta!
Rispondi
di Francescod [user #48583]
commento del 16/06/2020 ore 23:14:5
Non ti concentrare solo sui rissosi che, mi rendi conto, guadagnano più attenzione delle persone che ragionano civilmente perché non hanno particolari turbe latenti da riversare alla prima occasione di confronto controverso. Passa oltre e focalizzati sugli altri utenti.
Rispondi
di JoeManganese [user #43736]
commento del 18/06/2020 ore 18:28:39
Fulltone ha scritto piu o meno " ma.cosa sarebbe, che adesso si puo vandalizzare con la certezza di essere 100% impuniti?"

Questo il senso, e non capisco dove sarebbe il problema.

Forse qualcuno dovrebbe provare a ritrovarsi non dico la casa o il negozio, basterebbe la macchina bruciata o vandalizzata. Vi capita, mi è capitato, e tutta la tolleranza e i buoni propositi finiscono all'istante impalati sul desiderio di fargliela pagare.

Rispondi
di perrant utente non più registrato
commento del 15/07/2020 ore 11:04:20
Se qualcuno vuole svendere o regalare gli ottimi prodotti Fulltone me lo faccia sapere, non sono di sinistra e me ne frego del politicamente corretto, quindi li userei con soddisfazione. Se lasciamo fare questi esaltati toglieranno il "Master Volume" dagli amplificatori, sai "Volume Padrone", non va bene, mette a disagio. E i Blackstar che fine faranno? E i Fender Blackface ("Faccia Nera", uh, aborro!)? Demenziale...
Rispondi
di perrant utente non più registrato
commento del 15/07/2020 ore 11:07:08
Dimenticavo: si staranno vendendo un sacco di Floyd Rose. Ma se non ti inginocchi niente sconto...
Rispondi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Visualizza l'annuncio
Zoom Q3 HD
Visualizza l'annuncio
Marshall JVM 215C Tabacco mod.
Altro da leggere
Fuzz Talk: non solo rock alternative
La musica ha bisogno di te
SolidGoldFX NU-33: modulazioni da vinile in scatola
Wampler Belle: l’altro overdrive verde
10 frasi da non dire al fonico
Il Naga Viper di Catalinbread in edizione limitata
Seguici anche su:
Altro da leggere
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!
Fender licenzia John Cruz per un post violento [aggiornato]




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964