CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Yamaha Revstar RS502: gran sorpresa
Yamaha Revstar RS502: gran sorpresa
di [user #40946] - pubblicato il

Due P90 con uno switch nascosto, suonabilità agevole ed estetica curata: un nostro lettore racconta il suo incontro fortuito con la Yamaha Revstar RS502.
Per natura sono Fenderiano, ma amo scoprire e provare nuovi mezzi per fare musica, rimanendo nel campo delle chitarre ovviamente. Al massimo, con la tastiera di scuola di mia figlia di 12 anni.
Fatto sta che subito dopo il periodo di quarantena, dopo aver consumato le dita sulla mia Stratocaster Classic '60, sentivo la necessità - come tutti del resto - di uscire.
Ma si sa, i chitarristi sono malati. Per cui, oltre alla classica passeggiata nei parchi di Roma dove tutti si erano trasformati in Runners improvvisati, avvertivo il bisogno di entrare in un negozio di strumenti musicali. Volevo respirare i profumi che solo i legni verniciati a nitro sanno dare e sentire un po' di fesserie da Sergio, il mio venditore di fiducia.

Pronti, via. Entro da Spevi zona Appia. Piccolo ma ben fornito, molto di più ultimamente, dopo l'ingresso nell'ala Guitar di ragazzi che sanno vendere e che sono competenti. Volevo una maledetta Telecaster. Sì, la maledettissima, quella che dico sempre di voler comprare ma poi torno a casa tutte le volte con altro.
Questa volta no: sarà diverso! Non voglio chissà che, va bene anche una Vibe '50 Squier, non devo fare le gare e da tempo ho deciso di suonare per fatti miei, con il mio home recordig casalingo: amo la musica, meno i mitomani da saletta serale che di colpo diventano Satriani con volumi sparati al massimo, cantante che si sgola in una confusione generale.

Detto ciò, nel giro di due minuti mi preparano la postazione - manco fossi Steve Vai - e mi porgono l'ogetto dei miei desideri. Comincio a suonare e dentro di me dico "Wow! Ma che botta ha sta chitarra, oh?". Volevo solo un muletto, ma questa suona divinamente. Le finiture sono ok, ricontrollo la paletta sospettando si trattasse di altro e invece no: è una Squier Classic Vibe '50.
Mi dico "È fatta, va'. Questa volta la prendo", pensando nel frattempo alla faccia di mia moglie e alle varie modifiche da apportare al mezzo.
Poi arriva lui, il commesso che deve per forza di cose vendere per far più cassa, e mi fa: "Vuoi provare una chitarra fantastica?"

Perché? Perché? Signore dimmi perché lo ha fatto? Suppongo sia la domanda che non debba mai essere posta a un amante della chitarra: la risposta risulta essere ovviamente scontanta. Come dire: lo spirito è forte, ma la curiosità lo frega.

"Ok" gli rispondo, mentre lentamente ripongo la Telecaster sul supporto alla mia destra. Tira un'ariaccia amica mia. Mentre penso tra me e me, il venditore mi chiede di non guradare la chitarra che sta per pormi e di suonarla. Annuisco in religioso silenzio. Roba da Santo Gral mi sa!

Yamaha Revstar RS502: gran sorpresa

A primo impatto ho l'impressione di avere tra le mani uno strumento solido. Accarezzo il corpo con le mani e mi ricorda una Gibson SG, ma capisco che non è come penso.
Comincio a suonare e il suono è lontano anni luce dalla Telecaster. È corposo, denso e caldo soprattutto sulle frequenze medio-basse. La chitarra è collegata a un Boss Katana 100 MkII (altro gioiello).
Agico sul tono della chitarra e le sfumature che prende vanno verso il jazz. Porto il selettore dalla prima in posizione centrale, mando il tono al massimo e ho l'impressione che sia una chitarra diversa: i bassi sono attenuati, più dolci e molto equilibrati.
Il manico è una goduria, con un'action favolosa, scorre che è una meraviglia. Rimango lì, senza guradare la paletta, ma un'idea comincio a farmela.
Poi ultimo tocco al selettore e vado sul ponte: diventa squillante, a tratti tagliente ma non come una Telecaster. Sento che è cattiva, chiedo al tipo di buttare su un overdrive e lì apro la bocca come un luccio all'amo. Eh sì, ho abboccato.

Rimango sconvolto dalla potenza, dalla definizione del suono e dalla precisione del manico con cui mi sono trovato subito a mio agio, ma devo togliermi un dubbio: sarà il Katana a dare 'sto suono (certo influisce) o 'sta bestia? Cambio l'ampli con un Fender Mustag non-so-che e niente, la bestia è ancora lì.

La guardo e vedo che è una Yamaha Revstar. Le finiture sono perfette, in un nero stupedo a contrastro con elementi in nichel. La chitarra è completamente in mogano con top in acero e tastiera in pallissandro (ero partito per manico in acero).
Monta due P90 Vintage con una cover in nichel satinato, controlli volume e tono nello stesso stile con un particolare che ancora non avevo notato: il tono ha il sistema Push-Pull Dry Switch, che però non "swiccia" (termine maccheronico) nulla: sono P90 del resto, e lui va a tagliare le frequenze medio-basse così da rendere il tutto più vicino al suono di un singolo pickup.

Yamaha Revstar RS502: gran sorpresa

Sono ormai due mesi che la provo e ogni giorno la sento più mia. Ovvio che, venendo dal mondo Fender, l'inizio anche se bello si è rivelato particolare. È una chitarra fantstica per il prezzo a cui viene venduta, si pappa completamente le avversarie di pari fascia e anche molte di fascia superiore.
Non ho mai guardato troppo i brand, a casa ho buone chitarre e altre improponibili ma che suonano molto bene. È la mia prima Yamaha e, se la qualità sonora è questa, penso che dovrò rivedere molte delle mie precedenti convizioni in campo chitarristico.

La consiglio vivamente. E comunque la prossima sarà un Tele, lo giuro!
chitarre elettriche gli articoli dei lettori revstar yamaha
ABBIAMO BISOGNO DI TE!

Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Competenze e lavoro per produrli comportano costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo difficile. Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere la qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
In vendita su Shop
 
Sterling by Music Man Luke HH Trem Flame Blueberry Burst
di Le Note delle Stelle
 € 1.045,00 
 
fender stratocaster am standard 2003
di Scolopendra
 € 950,00 
 
Fender American Pro Telecaster, Rosewood Fingerboard, 3-Color Sunburst (VALUTIAMO PERMUTE)
di Gas Music Store
 € 1.549,00 
 
PRS SE245 CHITARRA ELETTRICA 6 CORDE SOLID BODY WHALE BLUE SE-245
di Borsari Strumenti Musicali
 € 729,00 
 
Buttarini Flametone Telecaster 60 Blonde Relic
di Daniele Guido Cabibbe
 € 2.200,00 
 
Tokai TOK-UALS62F VF Les Paul Violin Flame Top
di Music Island
 € 489,00 
Visualizza il prodotto
Fender Usa Custom Shop Eric Clapton Stratocaster Midnight Blue + custodia rigida
di Penne Music
 € 3.399,00 
 
Cort G100
di Guitars & Co
 € 139,00 
Nascondi commenti     21
Loggati per commentare

di diderot7 [user #38340]
commento del 08/08/2020 ore 11:48:16
Io avevo adocchiato la Revstar 720B e l'ho provata a lungo da Tomassone, a Roma. Molto bella e suonabile.
Poi per curiosità mi sono fatto portare una bellissima Telecaster che avevano esposta. Stavo per fare il percorso inverso al tuo. Fortuna che la Telecaster costasse oltre quello che potevo permettermi e ho lasciato stare.
Ora però ho peggiorato la situazione: mi interessa ancora la Revstar ma anche la Telecaster...
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 08/08/2020 ore 16:54:06
He he bel dilemma, una delle due me la sono portata a casa adesso tocca all'altra nel frattempo metto da parte i soldini necessari tomassone gran bel negozio
Rispondi
di diderot7 [user #38340]
commento del 08/08/2020 ore 17:53:06
Mi sa che però a breve dovrò andare anche da Spevi a quel che racconti. E' vicino casa ma non ci passo da tempo.
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 08/08/2020 ore 21:33:26
sono sincero non ci andavo più perché era molto calata, adesso però ha preso ragazzi in gamba ha preso Martin Yamaha Ibanez ecc ecc bel negoziotto non paragonabili a yourmusic Cherubini o tomassone ovviamente
Rispondi
di scrapgtr [user #12444]
commento del 08/08/2020 ore 14:16:16
Ci sono "cascato" anch'io. È uno strumento dal rapporto qualità prezzo incredibile, come tutte le Yamaha del resto, e merita di essere conosciuta e apprezzata di più. Anche i modelli con humbucker sono ottimi.
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 08/08/2020 ore 16:54:53
gran chitarra
Rispondi
di zabu [user #2321]
commento del 08/08/2020 ore 16:31:24
Complimenti per l'articolo piacevole da leggere e per il nuovo acquisto! Ho abitato diversi anni a Roma, ma nel negozio dove l'hai comprata non credo di esserci mai stato. All'epoca più che altro andavo spesso da Cherubini, YourMusic e da Bandiera.
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 08/08/2020 ore 16:57:0
grazie per i complimenti e grazie per aver commentato, i negozi che citi sono dei cult per chi abita a Roma e sono quelli più frequentati, ma spesso si trovano belle sorprese nei piccoli venditori di zona anche se spevi è tanta roba
Rispondi
di FranxAJ [user #18541]
commento del 08/08/2020 ore 17:36:37
Proprio questa mattina sono andato in un negozio a Roma che sta sull'Aurelia, il negozio si chiama Play! Music Store...ho accompagnato un amico che ha comprato una Squier Strato Classic Vibe '60...e le Revstar erano lì, si vedeva da lontano (e anche in mezzo a molte altre chitarre di brand molto famosi) che la liuteria era perfetta! Purtroppo, o per fortuna...non ho chiesto di provarle altrimenti facevo danno.
Per la cronaca ho fatto danno un mese fa con una Seagull acustica. xD
Rispondi
di Hank McAbrahams [user #34498]
commento del 08/08/2020 ore 18:22:33
La chitarra più sottovalutata che io conosca
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 08/08/2020 ore 20:00:5
Ho una 620... L'unica chitarra alla quale non ho cambiato quasi nulla, tranne l' aggiunta di un push push al volume per splittare davvero gli humbuckers oltre al dry switch originale ( i pickup hanno i 4 fili...)
Per il resto niente.... Alzato un po' l'Action (ho la mano pesante e la preferisco così),
La prima alla quale non sento esigenza di cambiare pickups...
Rispondi
di concha [user #19763]
commento del 09/08/2020 ore 07:56:1
Io ho la 502t e la adoro, tanto che poi ho preso anche la rs620 con gli humbucker.... 2 bestie ma quei p90 hanno qualcosa in più
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 09/08/2020 ore 08:00:53
chitarre fantastiche ho provato anche la.620 eccezionale ma confermo P90 altro livello
Rispondi
di Dinamite bla [user #35249]
commento del 09/08/2020 ore 09:50:38
Ce l'ho! Scoperta grazie a Chris Buck, anch'io non ho resistito.. Possiedo strumenti molto, molto più costosi, ma nonostante ciò la yamaha è il mio strumento n.1 per studiare.
La scorsa settimana l'ho portata fuori per una jam, ha fatto impazzire i chitarristi presenti
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 09/08/2020 ore 16:19:3
grande chitarra
Rispondi
di Kibb [user #19804]
commento del 10/08/2020 ore 21:56:06
avuta per alcuni mesi confermo gran chitarra.. paga lo scotto di non avere la paletta blasonata ma rapporto qualità prezzo incredibile
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 11/08/2020 ore 07:13:23
Hai ragione, ma per quanto riguarda lo strumento non mi sono mai fermato al brand ovvio che strumenti Fender Gibson ecc ecc fanno più presa e hanno una maggiore rivendibilità, questo ovviamente giova a chi cambia spesso strumentazione.
Rispondi
di lbaccarini [user #14303]
commento del 11/08/2020 ore 09:13:
Mai provata ma da quando è uscita questa serie mi ispira moltissimo e il rapporto qualità prezzo delle chitarre giapponesi è di solito insuperabile. Anche io ho scoperto i P90 "tardi" e non li ho più mollati, probabilmente è una reazione dovuta al fatto che la maggior parte di noi suona prevalentemente singoli e humbucker quindi questi suoni intermedi diventano di colpo una gradevolissima novità, infatti ora adoro anche minihumbucker, pickup jazzmaster e filtertron. Inoltre l'estetica di questo modello mi piace parecchio. Infine la usa anche Jeff Schroeder degli Smashing Pumpkins, una delle mie band preferite con suoni che adoro.
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 11/08/2020 ore 10:51:50
È di i P90 suonano veramente da Dio, la chitarra vale la pena provarla fidati
Rispondi
di allisonguitar [user #52659]
commento del 11/08/2020 ore 10:58:46
Innanzitutto complimenti per lo stile narrativo. C'è in giro gente che sa scrivere bene.La chitarra mi incuriosisce, anche perchè non ho mai provato i P 90. Come se la cavano col crunch? Io uso sulla mia strato artigianale un minio hb DiMarzio, tarato su bassi e mediobassi, con ottimi risultati.
Punto ad un secondo strumento, ma questo è un po' costoso, a meno che non lo trovi usato...
Rispondi
di Argento03 [user #40946]
commento del 11/08/2020 ore 11:49:37
Grazie per i complimenti fanno sempre piacere "rimango una bella capra comunque ahhaha", allora sul crunch molto bene se ti piacciono le frequenze medio basse fai tredici, per natura i P90 sono corposi, a me fanno la sensazione di densità sonora. Poi va da sé che il suono varia anche molto da ciò che metti sotto la chitarra, effetti, ampli ecc ecc, da come dosi il tono dello strumento.
Io di mio utilizzo sempre la stessa tecnica attendo un interessi zero e prendo a piccole rate quando finisco mi butto un una nuova chitarra, rivedono tutto tranne le mie bambine, poi ampli, effetti ecc ecc se mi stufano li permuto o li rivendo.
Rispondi
Altro da leggere
La Troublemaker con Bigsby in video
Guida di sopravvivenza AL chitarrista: i rapporti tra chitarristi all’interno della band
Fender Stratocaster American Professional II: tradizione nel terzo millennio
PRS SE Custom 24: la MIA chitarra
Ripetente di Fattoria Mendoza - delay artigianale in salsa vintage
Bugera V22 Infinium: eppure suona!
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Yamaha THR100H Dual
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Guitar Man: Joe Bonamassa in un documentario
I 5 acquirenti che non vorresti mai trovare
Lo sapevi che...? La nuova rubrica Instagram di Accordo.it
L’evoluzione inaspettata della mia pedalboard
Sfasciano la chitarra al busker: Jack White gli compra una Custom Shop...
Stompbox AmazonBasics: un grande punto interrogativo
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964