CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Gus G mostra e spiega le sue nuove San Dimas
Gus G mostra e spiega le sue nuove San Dimas
di [user #116] - pubblicato il

Serie USA per il top di gamma, Pro Series per gli studenti, Gus G racconta nel dettaglio e fa ascoltare le sue signature firmate Jackson con pickup proprietari.
La collaborazione tra Jackson e Gus G si dimostra particolarmente proficua. Il NAMM 2020 ha alzato il sipario su due modelli differenti dedicati al chitarrista dei Firewind, ognuno declinato in una versione USA di fascia alta e in una più accessibile Pro Series. Nella collezione, la San Dimas si dimostra un concentrato di violenza dal gusto retrò dedicato a tutti i metalhead legati alla tradizione degli anni ’70 e ’80.

Gus G mostra e spiega le sue nuove San Dimas

L’appariscente finitura Candy Apple Red avvolge un classico body in ontano per la variante USA, mentre la controparte Pro Series preferisce la voce più calda e mediosa del mogano.
Su entrambe il manico è in acero, col valore aggiunto del taglio di quarto (quartersawn) per la serie americana, ma senza rinunciare su entrambe le versioni all’affidabilità dei rinforzi in grafite e alla praticità di un accesso al truss-rod per la regolazione alla base del manico.

Tra il ponte Gotoh a due viti e il capotasto - plastica per la Pro Series e Graph Tech TUSQ XL per la USA - si può misurare un diapason di 25,5 pollici per un raggio di curvatura da 12 pollici col quale avvertire un approccio “moderno ma non troppo” attraverso i 24 fret di tipo jumbo.
Tra i due strumenti, a differire è la scelta delle meccaniche montate sulla paletta reverse in stile Stratocaster. In entrambi i casi sono dei modelli bloccanti, ma marchiate Jackson per la Pro Series e firmate Sperzel nella gamma USA.

Gus G mostra e spiega le sue nuove San Dimas

Su entrambe, l’elettronica è improntata a creare un sound aggressivo e organico al tempo stesso, capace di sfoderare una gamma media dettagliata e intelligibile anche nell’uso delle distorsioni più spinte.
Cuore del progetto sono i due humbucker Blackfire Titan, modelli originali ideati da Gus G e sviluppati a stretto contatto con i liutai Jackson per la sua recente avventura da imprenditore nel mondo della produzione di pickup.



Gus G ha raccontato anche alle telecamere di Accordo le sue ultime produzioni in casa Jackson, in occasione della nostra visita al Winter Namm Show 2020. Sul sito Jackson, la San Dimas USA può essere vista a questo link e la sua controparte Pro Series a questo indirizzo.
chitarre elettriche gus g gus g signature jackson san dimas
ABBIAMO BISOGNO DI TE!
Dal 1997 ACCORDO mette gratuitamente a disposizione di chi fa musica contenuti di qualità altissima. Per produrli occorrono competenze e lavoro, con costi che la pubblicità fatica a coprire, soprattutto in questo periodo di difficoltà per l'economia.
Per questo ti chiediamo una donazione, anche piccola, per aiutarci a mantenere gli standard di qualità che i musicisti italiani si aspettano da ACCORDO.

DONA ADESSO!
Link utili
Gus G racconta le sue signature su Accordo
La San Dimas USA di Gus G sul sito Jackson
La San Dimas Pro Series di Gus G sul sito Jackson
Nascondi commenti     6
Loggati per commentare

di francesco72 [user #31226]
commento del 02/09/2020 ore 10:54:21
Oh, mancava proprio una chitarra che se dai un calcio ad un sasso ne trovi 100, ma con la firma (pardon, la sigla) di un chitarrista sulla paletta. Poi a prezzi popolari: quella di fascia bassa costa 1.300$ e la USA addirittura 3.999. Ma alla Jackson hanno bevuto o hanno scambiato Gus G per qualcun altro?
Ciao
Rispondi
di Aynrand [user #35588]
commento del 03/09/2020 ore 01:11:46
Dalla foto le meccaniche della Pro non sembrano autobloccanti.
Rispondi
di Pietro Paolo Falco [user #17844]
commento del 03/09/2020 ore 09:45:45
È vero, è strano: nella foto ravvicinata sul retro della paletta sembrano meccaniche normali, ma se guardi le altre foto sul sito (a figura intera sul retro o anche quella della paletta dal davanti, si riesce a intravedere qualcosa) si nota chiaramente il meccanismo locking. Che abbiano usato una foto di un modello diverso o di un prototipo prima della decisione di metterci le autobloccanti?
Rispondi
di Aynrand [user #35588]
commento del 03/09/2020 ore 12:03:11
La descrizione sul sito parla chiaramente di locking, quindi probabilmente hanno messo foto errate. L'importante è che ci siano, perché su una chitarra di quel prezzo è il minimo sindacale.
Rispondi
di redfive [user #41826]
commento del 03/09/2020 ore 13:31:00
Su una mia chitarra ho montato delle Gotoh autobloccanti.... Il meccanismo è nascosto direttamente nelI' alberino, quindi senza la canonica ghiera sottostante... Per allentare la morsa sulla corda basta girare in senso opposto a quello di avvitamento l' alberino....
Rispondi
di Repsol [user #30201]
commento del 03/09/2020 ore 19:57:10
Si anche le Sperzel Sound-lok hanno un meccanismo autobloccante nascosto, quindi non mi stupirei che abbiano montato sulla Pro qualcosa di simile
Rispondi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Altro da leggere
85 Private Stock per i 35 anni di PRS
Una Stratocaster timida
Da Epiphone e Gibson la LP ’59 per tutte le tasche
La Peavey HP2 torna dopo la morte di Van Halen
Fender mostra la Troublemaker Deluxe in video
Jackson mostra in video le Wildcard Limited Edition
Seguici anche su:
Altro da leggere
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!
Fender licenzia John Cruz per un post violento [aggiornato]




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964