CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Dophix Galileo: in prova il tremolo come non lo hai mai visto
Dophix Galileo: in prova il tremolo come non lo hai mai visto
di [user #17844] - pubblicato il

Il tremolo made in Italy permette di modellare la risposta dell’oscillatore per personalizzare la voce nel profondo e regala risvolti sperimentali grazie alle modalità di raddoppio Speed Mod.
Reinventare un effetto nato quasi un secolo fa non dev’essere cosa facile, ma a volte le idee più fresche arrivano proprio dalle reinterpretazioni di un progetto rodato nel tempo. Così Dophix mette a punto un tremolo analogico basato sulla voce dei classici del genere e ne impasta i canoni con parametri avanzati e funzioni inedite fino a tirarne fuori una bestia del tutto nuova: il Galileo.

Dophix Galileo: in prova il tremolo come non lo hai mai visto

Come tutti i prodotti del laboratorio italiano, il pedale si ispira a un celebre personaggio della storia e della cultura italiana. Il fisico e astronomo Galileo Galilei fornisce lo spunto per un tremolo originale nella tavolozza sonora e nell’approccio, basato su un fotodiodo comandato da un oscillatore analogico e con una serie di comandi appositamente studiati per gestire l’interazione tra i due elementi responsabili dell'effetto.

Speed e Depth rappresentano gli immancabili controlli di velocità e profondità delle oscillazioni, e si affiancano a tre manopole capaci di modellare la risposta stessa, il carattere del tremolo.
Smooth imposta quanto è forte l’impatto dell’oscillatore analogico nella conduzione del fotodiodo. Nel pratico, regola la gradualità del suono nel suo andamento ondulatorio.
Attack gestisce l’azione del fotodiodo rispetto alle impostazioni dell’oscillatore, dosando così l’attacco stesso del tremolo.
Simmetry regola infine la posizione di picco e di minimo dell’oscillatore, passando da un’impostazione in cui l’onda si muove in modo morbido e - appunto - simmetrico a una regolazione dove l’innesco avviene solo sui picchi più estremi dell’onda, rendendo così i momenti di silenzio più lunghi e accentuando la separazione ritmica delle note.

Tra le funzioni gradite occorre segnalare la presenza di un pulsante di Tap Tempo. In quanto circuito totalmente analogico, l’oscillatore avrà bisogno di un breve attimo per “agganciare” il tempo impartito, dopodiché il LED da rosso diventerà Verde. Ciò vuol dire che il tremolo sta seguendo un tempo impostato via Tap. In alto, un piccolo selettore permetterà di raddoppiare o triplicare la velocità di oscillazione rispetto a quella decisa col footswitch.

Dophix Galileo: in prova il tremolo come non lo hai mai visto

La manopola Speed, al di là della classica funzione di regolazione della velocità - alternativa alla funzione del Tap Tempo - copre un altro ruolo strettamente legato alle modalità Speed Mod, due originali effetti in grado di variare automaticamente e ciclicamente la velocità di oscillazione tra tempi lenti e veloci, per la precisione raddoppiando il tempo base per poi tornare a quello originale.
Quando il relativo selettore è sulla posizione sinistra o destra, Speed gestisce la velocità dell’onda modulante che si va ad aggiungere all’oscillazione basica del tremolo. Avrà quindi il compito di decidere la quantità di oscillazioni lente che si alterneranno alle successive oscillazioni rapide, con risvolti a dir poco creativi.
Nella modalità di sinistra l’effetto è assai intuibile ed è facile contare letteralmente le ripetizioni lente che si alternano a quelle veloci. Nella modalità di destra, l’accelerazione avviene in modo graduale e l’effetto è quello di un tremolo che va sempre più veloce fino a un picco massimo dal quale poi decelera per tornare al punto di partenza, e quindi ripetere il ciclo con un effetto psichedelico assicurato.

Più facile da ascoltare che da spiegare, è tutto raccontato e suonato nella prova in video.
Nota a margine: per il clip non è stato utilizzato un amplificatore fisico. Abbiamo avuto modo di trascorrere qualche tempo con un Universal Audio Woodrow '55 gentilmente messo a disposizione da MusicalStore2005 e che sarà presto oggetto di un test approfondito su Accordo.



Con il Galileo, Dophix torna a catturare l’interesse dei chitarristi per la capacità di reinterpretare meccanismi classici in una chiave moderna, fuori dagli schemi. Il tremolo non travisa la sua voce, ma si amplia con controlli da veri nerd e con due modalità stimolanti per la creatività di chi vuole divertirsi a esplorare nuove sonorità sfruttando precisi meccanismi della strumentazione che sceglie di usare.
Un tremolo ben fatto, singolare nell’approccio, che i patiti del tone shaping sapranno apprezzare.
dophix effetti singoli per chitarra galileo
Link utili
Galileo Optical Tremolo sul sito Dophix
Woodrow '55 su MusicalStore2005
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Walrus Eons: tutte le sfumature (più cattive) del fuzz
Il distorsore KHDK ha le idee chiare: Shred!
PRS è anche effetti a pedale
Le tre facce del sound Dumble secondo J Rockett
BOSS RE-2: l’unico pedale d’ambiente che vorrai?
Woodrow '55: in prova il tweed in scatola di Universal Audio
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964