CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS BIBLIOTECA
Yamaha SG1300T, immortale
di [user #183] - pubblicato il

La serie SG della Yamaha ha avuto la sua fortuna alla fine degli anni '70 per colpa di Carlos Santana. Nata come via di mezzo tra una Gibson SG e una Les Paul, ha rappresentato negli anni a seguire una valida alternativa a quest'ultima soprattutto dal punto di vista economico. Negli anni '80 tutte la major chitarristiche hanno sperimentato e proposto nuove soluzioni, la maggior parte delle quali si sono rivelati grandi flop, aprendo le porte del mercato alle creazioni sudate di piccole ma veramente innovative realtà (come Steinberger) o a marchi fino a quel momento rimasti in secondo piano, di serie B (come Ibanez). Yamaha (in italiano "iamaca") è sempre stata una via di mezzo tra la serie A e la serie B, forse un mondo a parte, ma con un rapporto qualità prezzo che l'ha sempre messa in copetizione con i marchi più blasonati, e in quegli anni 80 ha sperimetato pure la casa nipponica proponendo tra altre anche la SG1300T.


Questo contenuto è riservato agli utenti registrati, per continuare a leggere clicca qui per loggarti o creare un account.
Seguici anche su:
Altro da leggere
La musica ha bisogno di te
10 frasi da non dire al fonico
Perché la buca a effe ha questa forma?
Il toro, l'orso e la chitarra in tempi di pandemia
Trovate chitarre rubate per 150mila euro (tra cui la Gibson di Elvis):...
Vendita record per la giapponese senza nome di Jimi Hendrix
Slingerland Songster 401 e Audiovox by Tutmarc: le prime chitarre elet...
The Ranch: pedale eco-friendly da Collision Devices
Musica live e distanziamento in epoca Covid-19
La Gold-Leaf Strat di Prince all’asta
Il Boss DS1 di Kurt Cobain venduto all'asta
Venduta la Martin di Kurt Cobain: è la chitarra più costosa al mondo...
Il mercato boicotta Fulltone
Accordo Box in partenza!
Fender licenzia John Cruz per un post violento [aggiornato]




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964