SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Come comprare una chitarra online
Come comprare una chitarra online
di [user #62015] - pubblicato il

L’avvento della digitalizzazione ha semplificato moltissimi procedimenti e, oggi, anche l’acquisto di una chitarra può avvenire dal divano di casa propria o da una sedia di ufficio. Per quanto semplice possa sembrare, però, una simile operazione richiede prudenza sotto diversi aspetti.

Acquistare uno strumento è sempre sinonimo di felicità e trepidazione per il suo arrivo. Per molti, però, l’online continua a rappresentare un tabù o una sorta di ultima spiaggia. In ogni caso, l’intero processo è diventato molto più fluido negli ultimi anni, grazie a formule di acquisto differenti, promozioni, l’ampliamento del ventaglio di piattaforme disponibili e, soprattutto, la possibilità di acquistare strumenti musicali estremamente rari da ogni angolo del continente, se non del globo.

Quando si acquista una chitarra in rete, soprattutto se usata e da privati, però, è necessario prendere in considerazione fattori molteplici. La buona pratica per poter acquistare lo strumento dei propri sogni ed esserne soddisfatti passa attraverso una procedura minuziosa di valutazione di ogni carattere in gioco. Nei prossimi paragrafi, alcuni consigli pratici per acquistare una chitarra online in sicurezza.

Identificare il modello di chitarra
Spesso, ci si rivolge alla rete per trovare ispirazione per i prossimi acquisti. Quando si ha intenzione di concretizzare l’idea di ampliare il proprio parco chitarre, però, è necessario fare ricerche sulla tipologia di strumento che si ha in mente. Cercando un modello specifico, si avranno chiare in mente le caratteristiche della chitarra, gli anni di produzione, i materiali e i colori. Altrimenti, è possibile documentarsi sugli strumenti di proprio interesse per accertarsi della veridicità degli annunci.

Porre le giuste domande
Quando viene offerta l’opportunità di contattare il venditore, potrebbe essere vantaggioso chiedere informazioni riguardo la chitarra che si intende acquistare. Così facendo si potrà instaurare una prima interazione con l’utente, chiedendo foto in primo piano e ponendo quesiti in merito allo stato di conservazione e ai trascorsi dello strumento. In questi casi, il comportamento del venditore può essere un buon indicatore di affidabilità dell’annuncio.

Selezionare una piattaforma di qualità
Prima ancora di mettersi in cerca di un determinato strumento, occorre sincerarsi sull’affidabilità e la reputazione della piattaforma che si sceglie. Di sicuro, gli e-commerce di negozi fisici e i grandi distributori di strumenti in formula B2C vanno per la maggiore, ma non sono da escludere portali affermati dove è possibile partecipare alle aste per l’acquisto di chitarre e altri oggetti, musicali e non, potenzialmente a prezzi molto vantaggiosi.

Catawiki rappresenta un punto di riferimento in questo frangente, con una variegata sezione dedicata alle chitarre dove poter trovare – oltre agli strumenti più consueti – esemplari del passato e vere e proprie rarità di annata. Con alle spalle la solida base offerta da una piattaforma professionale e accreditata, anche i più scettici possono dissolvere i dubbi relativi all’acquisto di strumenti in rete.

Controllare le politiche di reso
Al di là delle precauzioni, l’acquisto di una chitarra online può sempre essere motivo di preoccupazione, soprattutto quando non si è particolarmente avvezzi a simili operazioni. Per questo motivo le piattaforme di settore hanno sviluppato delle politiche di reso flessibili con cui venire incontro al compratore. Catawiki permette agli utenti di appellarsi al diritto di recesso e restituire l’oggetto acquistato entro 14 giorni dalla transazione, attraverso una procedura semplice spiegata dettagliatamente sul portale.
 
Cogliere le migliori opportunità
Oltre le remore, possono celarsi i migliori affari. Dopo essersi assicurati che l’annuncio di proprio interesse rispetti tutti i requisiti, l’ultimo step è - forse anche il più difficile - quello di non lasciarsi scappare lo strumento che si desidera a causa di qualche ripensamento. Una volta arrivati fino in fondo con il controllo dell’inserzione, l’unica cosa che resta da fare è effettuare la transazione e attendere con pazienza l’arrivo della chitarra. Solo una volta giunta a destinazione, è bene effettuare alcuni check sulle condizioni dello strumento, in modo da accertarsi della sua integrità.
Insomma, oggi i musicisti possono contare su un nuovo mezzo per soddisfare i loro bisogni e compiere acquisti informati, attingendo da una gamma più ampia che mai di possibilità per trovare lo strumento più adatto a loro, con le dovute accortezze.
catawiki chitarre acustiche chitarre elettriche musica e lavoro
Link utili
Catawiki
Catawiki politiche di reso

Mostra commenti     3
Altro da leggere
Sette corde, Evertune e venature nude per la Cort KX707
Marcus King al calcio d'inizio per i 50 anni di Taylor
La SG diventa Supreme e Gibson la spiega in video
Come Gibson antichizza un’acustica
Julietta: la Duesenberg più accessibile
XJ-1 HT: cattivissime offset da LTD
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione
L'Imperfetta: storia di una thinline diversa da tutte




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964