CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RECnMIX RITMI NEWS SHOP
Il blues? Questione di template
Il blues? Questione di template
di [user #116] - pubblicato il

Carl Verheyen è un sessionman universalmente apprezzato per la vastità del suo linguaggio musicale. Su quello che serve nel blues, ha un’idea ben precisa.
Sapersi muovere tra gli accordi è la base per qualsiasi musicista. Avere una buona conoscenza di scale e arpeggi permette a un solista di portare a termine degnamente un chorus improvvisato. Ma contare sul giusto bagaglio di frasi e cliché propri di un genere può essere la spezia che manca per un assolo ben riuscito.

Il blues è un genere sconfinato e ricco di sfumature. Innumerevoli musicisti hanno rigirato e stravolto la forma blues tirando fuori l’impossibile da tre accordi, eppure anche i più grandi cadono nella riconoscibilità di una struttura, di una serie di abitudini che rendono le loro improvvisazioni in un certo senso “prevedibili”.

Se ascolti Albert King, è come se suonasse lo stesso assolo in ogni canzone, ma è così potente che lo adori!” ci ha spiegato Carl Verheyen.

Il blues? Questione di template

L’occasione per affrontare l’argomento si è presentata parlando di Essential Blues, il suo disco di standard blues registrato in tempi record. Ecco cosa ci ha raccontato Carl del lavoro.

Carl Verheyen: L’ho registrato in tipo tre giorni, praticamente dal vivo.
L’intenzione iniziale era fare una compilation di brani blues provenienti dai miei vecchi dischi e registrare solo due nuove canzoni, ma il produttore mi ha proposto: “perché non fare come i Rolling Stones? Partire e registrare un disco intero in tre giorni?”
Il progetto sarebbe quindi stato di avere il prodotto finito in un mese, e così è stato.
Ho pensato che se avessi registrato brani nello stile del Delta, di Chicago, del Texas, country, blues britannico… ne sarebbe venuto fuori un album davvero variegato. È tutto si è svolto davvero in fretta!
Abbiamo cominciato a registrare di lunedì alle 3 del pomeriggio e abbiamo fatto due canzoni, il giorno dopo cinque canzoni, e il giorno dopo ancora le altre.

Accordo: Lavorando così, immaginiamo ci sia stato davvero poco tempo per scrivere parti e fare take addizionali…
CV: Abbiamo fatto qualche take aggiuntiva, ma erano praticamente tutte prime take, buona la prima.
È quella che io amo chiamare “la take della scoperta”, perché è quella in cui analizzi sul momento ciò che accade, pensi “stiamo passando su un G7, ecco cosa posso fare”. Invece nella seconda take te lo aspetti, pensi “quel G7 arriverà tra un po’, ci farò questa cosa qui”. La prima take è estemporanea, coglie l’attimo, e spesso è la cosa migliore.
Va detto che avevo suonato a lungo in passato molti dei brani che avremmo registrato. E in generale… è blues!

La riflessione che ne è seguita riguarda l’importanza di avere un repertorio solistico all’altezza, di quanto padroneggiare il linguaggio sia fondamentale a sfangarla nel genere, sfoderando quelli che Verheyen chiama “i template del blues”.
Che sia tutto davvero lì?

carl verheyen interviste
SOSTIENI LA MUSICA

Dal 1992 ACCORDO si impegna a favore di chi fa musica, offrendo gratuitamente contenuti di alta qualità e servizi. Sostieni ACCORDO per sostenere la musica italiana nella sua stagione più difficile.

Dona adesso e usufruisci dei servizi riservati ai sostenitori!
In vendita su Shop
 
Shure PGA57
di Banana Music Store
 € 59,50 
 
Karma DJ LED228
di Banana Music Store
 € 67,50 
 
BOSS DC-2W Dimension C
di Centro della Musica
 € 199,00 
 
Mapex S 400
di Banana Music Store
 € 54,90 
Visualizza il prodotto
Quik Lok S/200k-9 Bk Cavo Assemblato Per Strumenti Musicali
di Music Delivery
 € 14,00 
 
TWO NOTES - TORPEDO CAB M + PLUS C.A.B.
di Music Works
 € 274,50 
 
PELLE REMO POWERSTROKE 3 DA 20 TRASPARENTE
di Centro della Musica
 € 48,00 
 
BOSS TU-03
di Banana Music Store
 € 16,50 
Mostra commenti     9
Altro da leggere
A SHG lo stato dell'arte del Digitale
Reference: cura e cultura del tono
Lamina: il futuro è nell'alluminio?
Tracolle Magrabò: rocker... con stile!
Plick the pick: un plettro per far urlare le corde
Rigotti Cables: "un cavo artigianale può essere eterno"
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Harmony Rocket H59
Visualizza l'annuncio
Sony PCM-800 Digital Audio Recorder
Visualizza l'annuncio
VINTAGE DIGITAL RECORDER - AKAI ADAM (Akai Digital Audio Multitrack format) Sony PCM-800 Digital Audio Recorder
Seguici anche su:
Altro da leggere
Meeting ’21: porta la tua Manne a SHG 2021
Pat Martino: il chitarrista che visse due volte
Rickenbacker e la "Frying Pan" Electro A-22
Da Oney a Soisy: come funzionano gli acquisti smart per chi fa musica
Jim Root è al lavoro su una Charvel signature
Macbook Pro 2021: cosa significa per i musicisti
Fart Pedal: il pedale che fa puzzette sbanca su Kickstarter
Paul Stanley positivo al COVID-19: “mi ha preso a calci”
La Les Paul del ’52 salvata da un tornado torna a cantare: ascoltala...
Quando Charlie Watts prese a pugni Mick Jagger
Gibson diventa un'etichetta discografica: il primo album sarà di Slas...
Un chitarrista duetta con il suono del Golden Gate che gli ingegneri n...
Pickaso Guitar Bow: chitarra acustica ad arco
La Telecaster di Hallelujah diventa criptoarte da 26mila euro
Eric Clapton non suonerà per i soli vaccinati, ma non è un No Vax




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964