DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Fender Acoustic Custom Shop
Fender Acoustic Custom Shop
di [user #36082] - pubblicato il

Da poche settimane Fender ha aperto un altro stabilimento, non in California, ma a New Hartford, nello stato del Connecticut. Il progetto della nuova sede è produrre le famose Custom Shop, ma questa volta saranno delle acustiche.
Da poche settimane Fender ha aperto un altro stabilimento, non in California, ma a New Hartford, nello stato del Connecticut. Il progetto della nuova sede è produrre le famose Custom Shop, ma questa volta saranno delle acustiche.

L'azienda americana ha riunito i migliori maestri liutai (Tim Shaw e Ren Ferguson sono a capo dei lavori) per costruire le sue acustiche d'élite, le quali si divideranno in due categorie.
La serie Custom Pro comprenderà le acustiche costruite a mano, che uniranno il tradizionale suono anni ’60 con le tecnologie di costruzione più avanzate.
La serie Custom Collector sarà rappresentata dai  migliori modelli, una selezione sulla selezione. Le chitarre di questa linea verranno ulteriormente impreziosite dai disegni di alcuni dei più grandi grafici internazionali.

Il leggendario marchio americano, dunque, sembra deciso a fare concorrenza alla sua rivale preferita, Gibson, la quale ha sempre dimostrato una maggior attenzione nel mondo delle acustiche, offrendo modelli sensazionali di anno in anno.
Riuscirà la Fender nel suo progetto?
Di sicuro sarà una cosa interessante da seguire, quindi, keep tuning.

Fender Acoustic Custom Shop

Per saperne di più, tutte le informazioni sulle Fender Custom Shop acustiche e il catalogo intero sono disponibili sul sito ufficiale del nuovo laboratorio.
chitarre acustiche fender
Link utili
Fender acoustic Custom Shop
Nascondi commenti     12
Loggati per commentare

intanto, togliere quella paletta per ...
di Mimmo66 [user #26026]
commento del 13/02/2013 ore 15:07:27
intanto, togliere quella paletta per cominciare bene...
Rispondi
Re: intanto, togliere quella paletta per ...
di MM [user #34535]
commento del 13/02/2013 ore 15:16:53
È vero, per quanto è insuperabile in un'elettrica, non si può guardare sull'acustica.
Dubito che comincino bene.
Rispondi
Secondo me se la Fender ...
di tylerdurden385 [user #30720]
commento del 13/02/2013 ore 15:28:09
Secondo me se la Fender si mette a sfidare Gibson sul terreno più tradizionale perde senza scampo e tra l'altro non avrebbe nemmeno senso. In fin dei conti la Gibson vanta una tradizione secolare in questo ambito, con un suono marcato e ben riconoscibile rispetto a tutti gli altri produttori di chitarre acustiche. Sarebbe più sensato sviluppare una serie di idee ex-novo proponendo qualcosa di più innovativo e di alternativo. E a dirla tutta, dalla chitarra in foto, almeno da un punto di vista estetico, sembra più orientata a sfidare Martin, Taylor e Maton!
Rispondi
povera fender !
di Zakk Fuckin' Wylde [user #5690]
commento del 13/02/2013 ore 15:32:00
credo sia l'unico campo in cui non può permettersi passi falsi e credo che ne farà molti !
gibson è abbastanza tosta da eguagliare in campo acustico.
speriamo bene
Rispondi
Si anche secondo me sarà ...
di chiatarrox [user #36263]
commento del 13/02/2013 ore 15:34:47
Si anche secondo me sarà un fiasco anche se sarei curioso di vedere come se la sta cavando per esempio Prs... Certo che il palettone strato su un acustica...non partono bene...
Rispondi
Re: Si anche secondo me sarà ...
di chiatarrox [user #36263]
commento del 13/02/2013 ore 15:43:39
Edit: ho visto il catalogo...sono veramente esteticamente orrende! Poi 3 modelli su 4 hanno il manico in acero...cioè in pratica hanno preso dei manici strato e li hanno messi sulle acustiche? Mah...aspettiamo a vedere i prezzi...se saranno sopra i 2000€ si preannuncia un flop di proporzioni epiche!
Rispondi
che agghiacciante paletta su una acustica!
di f.n [user #3760]
commento del 13/02/2013 ore 18:17:51
Non si può vedere...
Rispondi
già fatto...
di sdan [user #208]
commento del 13/02/2013 ore 19:38:44
Sfida gia' lanciata negli anni sessanta: si chiamavano Fender Malibu, Shenandoah ecc.
Io ne avevo una, manico avvitato: risultati pessimi e credibilità (allora) distrutta.
Adesso non so proprio cosa sperino di ottenere.
Rispondi
L'esperienza ce l'hanno.
di Giovanni Ghiazza [user #31]
commento del 14/02/2013 ore 08:44:50
A quelli della Fender l'esperienza certo non manca, sia in termini di liuteria che di marketing. In termini di liuteria acustica possono attingere al know-how di un marchio "storico": Guild. Per quel che riguarda acquisti di legnami penso che non ci sia da dubitare. Più critico è l'aspetto del marketing: andare a scalfire dei preconcetti consolidati in oltre mezzo secolo di storia è molto difficile. Tanto è vero che nel passato recente la soluzione era stata quella di acquisire marchi affermati: Guild nelle folk, ancora Guild e Benedetto per le archtop (per queste ultime a suo tempo tirarono dentro addirittura IL liutaio: James D'Aquisto). Certo è che, come già i primi commenti indicano chiaramente, se pensano di sfondare, specie nella fascia alta, riproponendo soluzioni che già in passato avevano fallito, sebbene in qualità "custom shop", allora anch'io non credo possano andare molto lontano. Almeno qui da noi, non avendo idea del "vissuto" che si portano dietro nel mercato USA.
Rispondi
Stile paletta
di nocommentnews [user #34810]
commento del 14/02/2013 ore 11:07:20
Per la paletta, una buona alternativa potrebbe essere l'utilizzo della mitica Robben Ford, della serie esprit flame élite, opportunamente rivisitata.
Rispondi
non hanno aperto una nuova sede,
di cviviani [user #5519]
commento del 14/02/2013 ore 13:12:02
in realtà New Hartford è la sede storica della Ovation, dove hanno una cospicua esperienza di liuteria. ( anche sui legni ovviamente :) E Ovation da qualche tempo è un marchio Fender.

Non vorrei sbagliarmi, ma già da un po' lì realizzano le acustiche Guild, con buonissimi risultati.

A New Hartford nello stesso storico edificio c'era anche il Custom shop Hamer ( non so ora );
vedere realizzare le Hamer pressochè tutte a mano è stata una delle esperienze chitarristiche
più belle che mi sia capitata.
Rispondi
prevenuti
di scarface1977 [user #37995]
commento del 28/02/2015 ore 16:17:56
si leggono sempre le stesse cose sulla paletta, peccato che questo tipo di paletta fender cera gia nel 1965 con alcuni modelli che usava battisti e fausto leali e altri come la fenderr new porter ... per quanto riguarda le custom della fender ha gli stessi liutai e operai della mitica guid visto che è dal 1995 che la guild e propeita delle fender , come la ovation , per cui informatevi... una fender custom la triple o la fatta suonare a un grande chitarrista che aveva una martin d 42 ed e rimasto folgorato dicendo che si suonava meglio della sua , e credetemi che non c'è cosa piu' difficile di far dire : è meglio della mia a uno che ha la martin , e ha convinzioni radicate da anni e lavaggi del cervello che fan credere che sia l'unica casa in grado di fare chitarre , oppure provate le ultime guild la serie f, per intenderci quella che vedi a vasco, baglioni, e tanti altri grandi nei concerti, vi assicuro che è una bomba ....e che ci crediate o no sono fatte nelle vecchie fabbriche fender con gli stessi liutai e operai
Rispondi
Altro da leggere
Yamaha FGC-TA: in prova la dreadnought TransAcoustic
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Spoiler: a Natale tutto sulla Stratocaster
Fender American Original '50s Stratocaster Inca Silver
Vintage, modernità e tecnologie: la chitarra acustica oggi
G9500 Jim Dandy: ascolta la parlor entry level di Gretsch
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Fender Telecaster 1960 Relic - Master Built Yuriy Shishkov
Visualizza l'annuncio
Fender Stratocaster 69 Master Built Dennis Galuszka Real Gold 24K
Seguici anche su:
Altro da leggere
La sindrome del Most Underrated
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964