DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
PRS, GAS e cattive chitarre
PRS, GAS e cattive chitarre
di [user #33775] - pubblicato il

La GAS non è mai sazia, ma per fortuna la tecnologia odierna è capace di garantire chitarre valide su ogni fascia di prezzo. È davvero necessario spendere cifre astronomiche per soddisfare la voglia di nuove chitarre? E quanto sono collegati tra loro orecchie e portafogli?
La GAS non è mai sazia, ma per fortuna la tecnologia odierna è capace di garantire chitarre valide su ogni fascia di prezzo. È davvero necessario spendere cifre astronomiche per soddisfare la voglia di nuove chitarre? E quanto sono collegati tra loro orecchie e portafogli?

Da buon Gibsoniano col vizietto delle Fender, dopo aver tagliato il traguardo delle dieci chitarre in mio possesso pensavo di aver completato la mia vita di chitarrista in qualità di acquirente di chitarre. Ma la GAS è subdola e cronica ragazzi, non si guarisce mai, e quando meno ce lo si aspetta ecco la ricaduta, ovvero: come acquistare altre due chitarre in due giorni.

Mai pensare che un chitarrista degno di chiamarsi tale resti appagato delle sue chitarre. Dopo lunghe altalene Gibson-Fender-Gibson-Fender, ecco spuntare il terzo incomodo che, tra i due litiganti, alla fina gode. E non poteva essere altri che Paul Reed Smith. Ma come fare per procurarsi una PRS senza prosciugare il conto in banca, nel caso poi non piacesse? Semplice: Escludendo le costosissime Made in USA di fascia alta e la serie S2 che dalle mie parti è ancora un miraggio, basta puntare alla simpaticissima serie SE. Infatti, dopo una non tanto breve ricerca online, eccomi felice possessore di una bellissina Santana SE del 2001 colore blue royal la quale, senza dubbio con l'aiuto dei due Seymour Duncan splittabili Jeff Beck e Jazz e delle meccaniche autobloccanti Schaller, suona a dir poco da paura.

PRS, GAS e cattive chitarre

Con i pickup in configurazione humbuking suona molto grossa, potente e piena, diciamo un suono Gibson light, più fresco, mentre con i pickup in configurazione single-coil è più brillante, cristallina, quasi come una Stratocaster col sound più pieno.
Sinceramente sono rimasto stupefatto per la versatilità della chitarra e per la diversità delle timbriche rispetto a quelle a cui sono state abituate le mie orecchie finora. Persino i colleghi dei miei gruppi, ascoltandola senza vederla, l'hanno scambiata per una PRS di fascia alta.
Il giorno dopo, però, avevo bisogno di una conferma circa la chitarra, o almeno il marchio, con i suoi pickup originali. Ecco che dopo appena 24 ore imbraccio un'altra PRS SE del 2008, ma stavolta singlecut, tobacco sunburst, tutta originale compresi i pickup. Ma questa è una storia diversa, la chitarra esteticamente è bellissima, ma i suoni sono sterili, i puliti sono vuoti, i crunch sembrano pernacchie e non dico cosa sembrano i distorti.
Comunque, come ben sapete, noi malati di GAS non ci arrendiamo mai, e non c'è niente di meglio di un cambio pickup anche su questa. Ed eccola qua, con due bei Gibson '57 Classic a ruggire e a graffiare come mai se lo sarebbe aspettato lei stessa.
Certo, non avendo i pickup splittabili non ha la versatilità della Santana, ma assicura un bel sound godibile, pieno, potente e solido (mi piace chiamarlo suono Les Paul Light).

PRS, GAS e cattive chitarre

È vero che le chitarre adesso sono diventate dodici e mia moglie è diventata incazzatissima, ma spendendo una somma a tre cifre posso comunque dire che possiedo altre due belle chitarre con i suoni diversi dai soliti suoni Gibson e Fender, sebbene ugualmente validi.
In conclusione verrebbe spontaneo affermare che se le PRS SE, seppur opportunamente upgradate, suonano così bene almeno per le mie modeste orecchie, non oso immaginare come possano suonare le PRS di fascia alta e altissima. Ma questa è un'altra storia e, ovviamente, è tutta da verificare.
Di sicuro ho imparato che, con la tecnologia odierna, sono oramai davvero rare le chitarre che suonano male, ma è altrettanto sicuro che è più facile suonarle male e farle suonare male.

PRS, GAS e cattive chitarre
chitarre elettriche gli articoli dei lettori prs santana se single cut se
Nascondi commenti     20
Loggati per commentare

Tutto vero
di cantrell [user #5157]
commento del 29/03/2014 ore 19:02:45
Condivido in pieno la tua riflessione, la mia unica Fender e' una Jagstang (ma quella è una altra storia..), per il resto di otto chitarre uso solo marchi alternativi, che amo per la concretezza e spettacolarità dei prodotti, su un range di 600/1000 euro, cioè Charvel, BcRich, Dean e la ultima nata DBZ dal genio di Dean Zieniskly ..
Rispondi
Maledetta GAS.... Ti garantisco che ...
di rickyfigoli [user #36535]
commento del 29/03/2014 ore 19:32:51
Maledetta GAS.... Ti garantisco che se alzi il tiro poi il metro di riferimento della spesa ti cambia radicalmente...e allora tua moglie prenderà le sembianze di Crudelia Demon... :-)
Comunque mia opinione, chitarre di un certo livello, a meno che non siano modelli sfortunati, ti ridanno indietro tutto quello che tolgono al tuo portafoglio (ovviamente se nel resto della strumentazione non ci sono colli di bottiglia). Enjoy!!
Rispondi
Re: Maledetta GAS.... Ti garantisco che ...
di oTTovonkraun [user #33775]
commento del 29/03/2014 ore 20:01:20
Infatti adesso, faccio finta nulla ma il mouse punta sempre le Prs americane, ahahahahhh
Rispondi
PRS è in cima alla ...
di Tubes [user #15838]
commento del 29/03/2014 ore 20:26:37
PRS è in cima alla mia wishlist, e putroppo quella americana, non si scappa ... I prezzi sono alti, bisognerà fare un finzanziamento temo . Sono Fenderiano ma senza preclusioni alla Gibson ci mancherebbe, però non so perché PRS mi attira di più . Quei top bombati e fiammati ....
Rispondi
Non so quali siano le ...
di RedRaven [user #20706]
commento del 29/03/2014 ore 21:03:49
Non so quali siano le altre 10, ma personalmente sono arrivato al concetto "poche ma buone". le SE suoneranno anche bene, ma non sono PRS USA di certo. Una fender, una gibson e una PRS di livello invece del quadruplo di strumenti?
Rispondi
Ciao lascio la mia testimonianza ...
di qualunquemente1967 [user #39296]
commento del 29/03/2014 ore 21:38:08
Ciao lascio la mia testimonianza in merito nel senso che ho provato una SE con un p90 al ponte e devo dire che tutto sommato il rapporto qualità prezzo e' ottimo ! La chitarra suona molto bene tastiera buona insomma per quello che costa ragazzi mi ha fatto un ottima impressione ! Certo che la mia custom 22 e' un altra cosa per finiture legni ecc insomma non si possono fare paragoni con uno strumento che costa almeno 2500 ,00 euro in più ! Ciao
Rispondi
ahhhh...GAS....ho una strato mexican, una ...
di fbf [user #36393]
commento del 30/03/2014 ore 00:14:36
ahhhh...GAS....ho una strato mexican, una vintage v100 ma vorrei affiancarci una gibson les paul vera, un'explorer, una flying V e magari una Jackson Soloist (ma anche una Kelly non mi dispiace!) poi dovrei essere a posto...
Rispondi
Non è che le PRS-SE ...
di Sykk [user #21196]
commento del 30/03/2014 ore 09:43:33
Non è che le PRS-SE siano chitarre così economiche, ad ogni modo credo che ci sia molta gente che si lascia suggestionare dal prezzo.
La mia Gibson non è che sia meglio, come suonabilità e suono, di chitarre che costano un quarto del prezzo, si pagano la cura dei dettagli estetici, la produzione USA e il nome.
Finora l'unica chitarra che mi ha dato l'idea di essere a un livello superiore, una volta avuta tra le mani, è stata una ESP.
Lo stesso giorno ho provato una PRS Tremonti (non-SE) e direi che si classificava a metà strada tra Gibson e ESP.
Rispondi
e le S2??
di lorenzusva [user #23537]
commento del 30/03/2014 ore 12:43:46
Cade a fagiolo questo post...peraltro ho scritto un articolo sulle PS2 chissa se viene pubblicato. Voglio anche io prendermi una Prs...e sto puntando una CUSTOM 24 S2....ma sono introvabili! qualcuno ne sa qualcosa?
Rispondi
Ho una PRS SE...
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 30/03/2014 ore 14:14:05
Onestamente è una discreta chitarra e nulla più. Nel lotto di quella fascia di prezzo era ottima ma se la senti confrontata anche solo su YT con la sorella maggiore la differenza è imbarazzante. Comunque suona bene e a me, che non sono un professionista, basta e avanza.
La S2 non era ancora uscita altrimenti ci avrei fatto un pensierino anche se ci sono un 200 neuri di troppo secondo i miei gusti. Il suo prezzo dovrebbe essere 1000/1100 come una Fender AS.
Rispondi
Re: Ho una PRS SE...
di lorenzusva [user #23537]
commento del 31/03/2014 ore 12:20:14
PER DISCRETA chitarra ti riferisci alla SE o alla S2? quest'ultima poi costicchia sul 1600 più di 200 eurini in più...
Rispondi
Re: Ho una PRS SE...
di fenderpassion61 [user #13902]
commento del 31/03/2014 ore 16:08:11
Discreta è la SE. La S2 mi pare si trovi anche a 1400. Quando parlavo di 1000/1100 come prezzo giusto mi riferivo alla S2. Conta che con 1500 ti compri una Strato american deluxe HSS che ci fai un fracco di roba. PU noiseless, rollernut, meccaniche autobloccanti, ponte a due pivot. Io avessi 1500 euro che mi bruciano in tasca prenderei questa e non una PRS S2. Poi va a gusti, si sa.
Rispondi
sei il mio idolo
di drfella [user #33044]
commento del 31/03/2014 ore 13:09:05
non mi ha caricato il commento, riprovo:
dicevo non tanto per la scelta dei legni, comunque condivisibile, ma per esser riuscito a imbertare
tra le mura domestiche ben 12 sorelline!!!! alla quinta mia moglie mi ha detto che alla prossima chitarra
sarei uscito di casa io (e ho solo il minimo indispensabile: una mm petrucci, una fender strato special, una Gibson LP
perry, una bellissima ibanez aw acustica e per muletto una epiphone special...)
non posso pensare di disfarmi di una di loro per acquistarne una nuova....in questo caso la GAS
è limitata....certo ho ampio margine per pedalanza varia E AMPLI (mia moglie non distingue i nuovi dai vecchi e la butto in caciara....)
Rispondi
Che bello non sentirsi da soli...
di Criss79 [user #38354]
commento del 31/03/2014 ore 14:17:17
... tra quelli che con mille strategie cercano di tenere a bada le mogli a causa degli attacchi di GAS!
Rispondi
Scusate se vado controcorrente....
di neogia [user #3461]
commento del 31/03/2014 ore 21:34:12
.....ma nonostante rimanga legato alle PRS devo dire che io ho fatto il percorso contrario a molti di voi. Mi fu regalata nel 2001 come regalo di laurea (un regalo di nonni,zii,parenti vari + dietro indietro una chitarra PRS con tre single coil) e comprai una PRS custom 24 ten top Made in USA . Per me che avevo nel cuore Carlos Santana era il top e fino a quel momento non avevi mai avuto una Les Paul per poterne saggiare le differenze. L ho suonata per diversi anni ma,tranne il valore affettivo/musicale legato a Santana, non l ho trovata una chitarra così versatile in quanto è vero che i pickup splittabili rimandano l idea che si abbia in una chitarra il suono Fender+Gibson,ma quando la si suona lo splittaggio reca con se notevole un abbassamento di volume per cui la chitarra durante un pezzo risulta molto sbilanciata a livello di volume....sopratutto nei soli. Ha un suono tutto suo per cui deve piacerti, la trovo molto adatta per un suono rock meno per un suono blues in quanto il suono ha una timbrica molto moderna,non è un difetto ma ha una sua ben precisa connotazione. Ho capito solo dopo aver acquistato una Les Paul 58 reissue VOS perché gli amanti del blues elettrico prediligano le Gibson alle PRS nonostante la conclamata e sbandierata versatilità di queste ultime,così come sono completamente d'accordo con chi sceglie le PRS per un suono granitico. Senza dubbio tutto è relativo e per molti di voi probabilmente passerò per eretico ma il miglior ibrido (Gibson Fender finora provato) rimane la 335 secondo me....
Detto questo le PRS sono senza dubbio delle fantastiche chitarre,personalmente trovo che vengano pompate un pò troppo considerando che una USA parte dai 2300€ in su e con quel budget il range di chitarre superlative è ben ampio: penso che spesso il mercato ci offuschi un po' le orecchie e ci porti a scegliere più valutando il nome che il suono.
Ad ogni buon conto non mi stupirei se la tua Santana CE nulla abbia da invidiare a chitarre che sulla carta si posizionano in una fascia ben superiore quali le Custom o signature della stessa casa.
Rispondi
Re: Scusate se vado controcorrente....
di nicolapax [user #27042]
commento del 01/04/2014 ore 21:24:32
Sono totalmente d'accordo con te invece, altro che eretico!! Anche se il miglior compromesso fra una LP e una Strato è avere sia una LP che una Strato!
PRS: chitarre belle ma sopravvalutate.
Rispondi
Il meglio della vita.
di NonSoloBravo [user #16931]
commento del 02/04/2014 ore 09:42:56
Nel mio arsenale ci metto una LP, una 335, una Strato e una Tele. Tutto il resto é grasso che cola, che fa solo perdere tempo (e soldi)... anche perché il feeling con il proprio strumento é tutto da conquistare e tutt'altro che scontato.
Rispondi
Avevo due Gibson e una ...
di Metalingus [user #32780]
commento del 02/04/2014 ore 12:37:06
Avevo due Gibson e una Fender.
Nel maggio 2012 ho comprato la mia prima SE. Nel Giugno 2012 ho venduto tutte e tre le altre chitarre :)
Ho messo i pickup americani nella SE, è diventata una bestia.
Da quel momento ho due SE e sto mettendo da parte per prendere la terza, che è un sogno di chitarra.
vai al link
Rispondi
PRS Made in USA....fantastiche
di Fero1972 [user #19398]
commento del 04/04/2014 ore 09:22:52
Ciao ragazzi, vi parlo anche io da malato di GAS che ha avuto la fortuna di possedere in passato 2 PRS Custom Made in USA. Sono strumenti incredibili. Hanno una cura dei dettagli pazzesca. E' vero che una chitarra va suonata ma anche l'occhio vuole la sua parte...e che parte con le PRS. Top incredibili, manici scorrevolissimi ed elettronica di alto livello. Dai pickup ai potenziometri...un estratto di qualità. Molto leggere...te le senti addosso benissimo. Alla fine però le ho vendute per ricadere nella mia grande passione...le Gibson Les paul...strumenti magari meno fini delle PRS ma dal fascino e feeling inconfondibile. Ad ogni modo le PRS sono strumenti che almeno una volta nella vita bisogna poter imbracciare. La serie economica non la conosco ma in base alla mia esperienza...e come già diceva qualcuno in questa discussione...se ci sono così tanti soldi di differenza un perché ci sarà...e possiamo di certo dire che si SENTE!!!
Rispondi
concordo con te
di keith [user #1371]
commento del 30/01/2015 ore 19:28:46
Bellissimo articolo, concordo con te su tutto.
Ho avuto una Santana SE e mi sono trovato molto bene poi ho avuto una PRS Custom 24 pre '95 (non tutta originale, pickup, e meccaniche).
Quest'ultima aveva una liuteria fantastica, un sustain infinito e suonava benissimo anche da spenta.
L'ho venduta e, dopo qualche giorno, non mi sono pentito semplicemente perchè una chitarra di quel genere deve suonarla uno molto più bravo di me.
A mio parere ogni persona, in bas al proprio livello e "salvo GAS", deve utilizzare strumenti al suo livello.
Le SE, con pochissimi ritocchi, suonano benissimo e per il 90 % dei musicisti che conosco vanno benissimo.
Tra le varie chitarre ho una Epiphone G400, comprata per fare il pirla rivestirla di pelo (quella della foto del profilo), in versione originale aveva un suono a dir poco indecente.
Quando l'ho aggiornata con pickup Gibson di una LP Studio è cambiata completamente, adesso va piuttosto bene.
Ognuno può coprare ciò che vuole ma ho visto anche Billy Gibbons suonare una "proletarissima" Les Paul Epiphone ed il suono che otteneva era semplicemente celestiale (a mio parere).
Rispondi
Altro da leggere
La Music Man Kaizen di Tosin Abasi in video
Jeff Beck e la Fender Strat 1957 in video
Come dev'essere la TUA chitarra?
ChordPulse: una band con cui suonare in un attimo
Un video e una limited edition per i primi pickup PRS aftermarket
SHG 2022 Vintage Vault: il mito di Wandrè
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964