DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Da combo a testata e cassa: è possibile?
Da combo a testata e cassa: è possibile?
di [user #29169] - pubblicato il

Un combo ha il vantaggio di racchiudere tutto l'amplificatore in un unico contenitore dall'ingombro più contenuto rispetto a un sistema con testata e cassa separate, ma il desiderio di un peso inferiore potrebbe portare nella direzione opposta: è consigliabile trasformare un combo in una testata?
Un combo ha il vantaggio di racchiudere tutto l'amplificatore in un unico contenitore dall'ingombro più contenuto rispetto a un sistema con testata e cassa separate, ma il desiderio di un peso inferiore potrebbe portare nella direzione opposta: è consigliabile trasformare un combo in una testata?

Sono alla ricerca di un parere tecnico sulla seguente questione: è possibile (leggi, soprattutto, "è una buona idea") ricavare dal proprio combo una testata e cassa?
Il motivo è il seguente: possiedo, con soddisfazione, un Peavey Classic 50 212. Mi trovo bene, i suoni mi piacciono, tuttavia per dei problemi alla schiena fatico a trasportarlo, sono obbligato a chiedere al batterista o eventuali amici in zona di caricarlo e scaricarlo dalla macchina.
Avevo pensato di cambiarlo, passare a una soluzione testata più cassa (o addirittura rack), poi mi sono ricordato di un articolo di un Accordiano che aveva diviso il combo stesso, con l'evidente vantaggio di dividerne il peso.
La, o meglio le domande sono queste, quindi:
- è possibile dividere un combo senza perdere qualità del suono (non parlo di un'operazione fai da te, non ne avrei le competenze, nel caso mi rivolgerei ad un tecnico)
- è un'operazione particolarmente costosa? Ossia, spenderei di meno a vendere il combo e ricomprare tutto?

Da combo a testata e cassa: è possibile?

Risponde Lorenzo G. di Giniski sncDragoon: da ormai più di 25 anni modifichiamo combo in testate non per avere lo stesso risultato, ma per averlo migliore.
Di fatti un combo cerca di mettere insieme testa e cassa, un compromesso insomma, ma non senza problemi. Di sicuro suona a modo suo rispetto a testa cassa, e quindi può piacere o no, ma per prima cosa ha maggior ingombro, maggior peso, minore trasportabilità, minore versatilità e sopratutto maggiore manutenzione causata dalla costante sollecitazione dei componenti (valvole in primis). Anche la resa della cassa di un combo è in qualche modo inficiata dal peso dell'ampli stesso che vi è integrato.
Purtroppo il tuo Peavey Classic 50 2012 è uno di quei combo che ha una struttura particolare, come i Fender serie Hot Rod. L'amplificatore è in "verticale" e difficilmente si guadagna trasportabilità montandolo esterno su un case di solo testata. Un Twin invece si trasforma facilmente. Per esempio un Marshall combo generalmente non è altro che una testata Marshall montata su un cabinet che prevede anche gli altoparlanti. A volte, tipo nei Marshall 800/900 combo con un solo cono da 12", l'amplificatore è più profondo e più corto di una tesa normale, il che mi piace perché crea delle testatine ancora più portabili.
Chiaramente non posso che consigliare l'uso di casse esterne. Per tanti fattori, suono compreso, per me è un must.

amplificatori
Link utili
Giniski snc
Dragoon
Mostra commenti     24
Altro da leggere
Amped 1 è l’amplificatore universale da pedaliera di Blackstar
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Spark Mini: ampli smart Positive Grid in miniatura
Line 6 Catalyst: il digitale torna combo
Classe-I: un doppio classe-D?
Il nuovo ampli Laney di Justin Hawkins… che non troverai nei negozi
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
GIBSON Les Paul Classic Premium Plus - CherrySunburst TOP AAA
Visualizza l'annuncio
Takamine G330 lawsuit
Visualizza l'annuncio
AKAY GXC 310 D
Seguici anche su:
Altro da leggere
La sindrome del Most Underrated
Come dev'essere la TUA chitarra?
Trent’anni di vintage, usato e novità: le sale di SHG 2022
Raccontami il tuo SHG, io ti racconto il mio
Versatilità e dubbi: l'ampli definitivo?
Amplificatori: abbiamo incasinato tutto?
SHG 2022 Vintage Vault: Isle Of Tone
Dubbi esistenziali: la chitarra più versatile?
Brian May e i Queen su Radiofreccia
Usato? Siete fuori di testa!
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964