HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Ragnarok: hi-gain e range esteso con più corpo da Bare Knuckle
Ragnarok: hi-gain e range esteso con più corpo da Bare Knuckle
di [user #116] - pubblicato il

Ideati da Bare Knuckle e Misha Mansoor, i Ragnarok promettono definizione per chitarre a sette e otto corde senza rinunciare ai bassi e al calore nei clean.
Misha Mansoor dei Periphery è tornato in studio con Bare Knuckle Pickups per mettere a punto un nuovo set di humbucker. I Ragnarok sono pickup passivi con magneti ceramici improntati sui medi e con una spinta sui bassi per un tono pieno e violento, ma sempre intellegibile. Previsti per chitarre a sei, sette e otto corde, sono studiati per affiancare e completare i Juggernaut, i magneti signature già scelti da Misha per le sue Jackson. Se i precedenti puntavano su un timbro definito e preciso, i Ragnarok preferiscono un suono più grosso e aggressivo, capace di bassi a fuoco ma più presenti e una pasta in generale più ricca anche sui puliti.

Ragnarok: hi-gain e range esteso con più corpo da Bare Knuckle

La resistenza particolarmente elevata di 19k per il ponte e 15,8k per il manico ne fa un set estremo, ma il costruttore assicura che i Ragnarok sono capaci di ammiccare anche a sonorità dal gain ridotto senza perdere corpo.
I pickup possono essere richiesti con due o quattro conduttori per lo split, e sono disponibili sia con dimensioni standard sia in versione F-Spaced per chitarre con ponti mobili.
Nel video di presentazione ufficiale, Misha ne illustra le principali caratteristiche e fa ascoltare i nuovi Bare Knuckle all'opera.



I Ragnarok possono essere visti e ascoltati con dei clip audio sul sito Bare Knuckle a questo link. Come tutto il catalogo, i pickup di Misha Mansoor offrono una vasta scelta di cover personalizzabili.
bare knuckle misha mansoor pickup ragnarok
Link utili
Le chitarre di Misha Mansoor
Ragnarok sul sito Bare Knuckle
Altro da leggere
Pubblicità
Crossroads: il single coil che si fa in due...
DiMarzio Chopper S...
Nordstrand Big SplitMan: quattro bobine in...
4 nuove Godin Custom Shop tra Lollar e Bare...
Pubblicità
Commenti
di Ghesboro [user #47283] - commento del 07/10/2017 ore 16:30:
Una cosa che trovo straordinaria in casa BKP è l'abilità nel marketing. Di questi pickups nessuno sa ancora niente a livello sonoro, in rete ci sono al massimo un paio di demos - in cui peraltro hanno un suono orrendo, o super postprodotto e tutt'altro che mai sentito - ma basta dare un occhio ai vari forums e facebook communities più popolate per vedere l'enormità di utenti che desiderano prenderne subito un set o addirittura li consigliano ad altri utenti (ripeto, senza averli mai neanche visti di persona, meno che meno averli provati).
Fare una partnership con Misha è stata probabilmente la mossa di mercato più furba che potessero fare alla Bareknuckle... del resto siamo in un momento in cui la qualità di ciò che vendi in ambito musicale ha un rilievo che non è mai stato più infimo. Ciò che conta è l'hype che riesci a destare nella gente.
Rispondi
di MetalPaul [user #31291] - commento del 07/10/2017 ore 19:23:22
Verissimo. Comunque, complimenti per il nickname XD
Rispondi
di Ghesboro [user #47283] - commento del 09/10/2017 ore 17:50:26
Non è un nickname, è una corrente di pensiero, uno stile di vita. L'importante xe sboràr
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Come riparare un potenziometro rumoroso
Il Russian Big Muff è tornato
Guild M240E, concert pronta a tutto
Boutique Guitar Showcase: il meglio della liuteria si raduna in Italia
I più commentati
Il rimpiazzo della Blackie di Eric Clapton torna in vendita
Sonarworks Headphone Calibration software: siete pronti a mixare in cuffia?
Guild M240E, concert pronta a tutto
Microfonare la chitarra: scegliere il microfono e come posizionarlo
Slammi Plus: il pitch secondo EHX
I vostri articoli
Fender Stratocaster FSR '60 Japan
Un'acustica made in Texas: Jamie Kinscherff High Noon
Quattro effetti per rubare il lavoro al tuo tastierista
di aleZ
DiMarzio Chopper S
Le chitarre di Keith Richards al No Filter Tour 2017
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964