HOME | CHITARRA | DIDATTICA | ONSTAGE | RECnMIX | RITMI | PEOPLE | NEWS         EVENTI | STORE | ANNUNCI | AGENDA
Mooer Preamp Live: simulazioni studiate per il palco
Mooer Preamp Live: simulazioni studiate per il palco
di [user #116] - pubblicato il

Preamp Live predispone 12 preamplificatori virtuali da usare come preset dal vivo con il proprio ampli o con cab sim IR, tutto programmabile via smartphone.
Il Preamp Live è una macchina digitale interamente incentrata sulla simulazione di preamplificatori da usare dal vivo, disegnata nel formato di un classico stompbox per agevolare la navigazione tra i preset e la personalizzazione dei parametri con un solo tocco.

Il processore Mooer mette, pronti all’uso, una collezione di dodici preamplificatori tra una libreria di cinquanta modelli digitali. Grazie alla modalità Tone Capture, consente inoltre di analizzare e replicare il suono di un amplificatore reale tramite la creazione di nuovi preamp virtuali su misura.
Grazie al simulatore di cassa, il tutto può essere utilizzato dal vivo con o senza un amplificatore per chitarra alle proprie spalle. Il cab sim è attivabile in maniera individuale sull’uscita jack e sull’XLR: è possibile così suonare sul palco con il proprio amplificatore mentre si invia il segnale già rifinito al mixer o a un’interfaccia audio con cui registrare l’esibizione. Il Preamp Live consente inoltre di caricare nuovi IR via software per emulare i propri altoparlanti preferiti in qualsiasi condizione.

Mooer Preamp Live: simulazioni studiate per il palco

L’interfaccia dello stompbox programmabile di casa Mooer è essenziale, ispirata a quella di un amplificatore per chitarra vecchia scuola. Ogni preset può essere personalizzato per volume, gain ed equalizzazione attraverso i potenziometri di alti, medi e bassi. I parametri possono essere salvati in maniera indipendente per ogni preamplificatore memorizzato e una serie di LED intorno a ogni manopola permette di avere un riferimento della configurazione adoperata in quell’istante.
Per maggior versatilità, in ogni preset è possibile azionare e dosare due booster, uno a monte e uno a valle del circuito.
Tutto programmabile via MIDI, USB e Bluetooth anche attraverso l’app per dispositivi mobile e l’immediatezza è garantita da ben quattro switch per saltare tra i diversi preamplificatori senza staccare le mani dallo strumento.

Una volta impostati i propri suoni, all’utente non resta che dosare i controlli master di volume, Presence e l’FX Level, cioè il volume degli effetti collegati alle apposite prese jack sul retro come tra il Send e Return di un amplificatore tradizionale.

Mooer Preamp Live: simulazioni studiate per il palco

Privo di display o menu complicati, il Preamp Live si avvale di un sistema di combinazioni di tasti per le funzioni extra. Come indicato sullo chassis, per porre in bypass il circuito bisogna schiacciare insieme gli switch 1 e 3, per azionare la modalità Tone Capture si premono i tasti 1 e 4, mentre gli switch 2 e 4 insieme attivano o disattivano il loop effetti.



Sul sito ufficiale a questo link è possibile consultare la scheda tecnica completa del Preamp Live, mentre per prezzi e disponibilità in Italia vi rimandiamo a Backline, distributore Mooer per il nostro Paese.
effetti e processori mooer preamp live
Link utili
Preamp Live sul sito Mooer
Sito del distributore Backline
Altro da leggere
Pubblicità
ISP rimpicciolisce il Deci-Mate: noise...
Mod Rex: 4 modulazioni in sincrono per...
V4: canali valvolari extra a pedale da...
Trasforma la chitarra in un synth 8 bit con...
Pubblicità
Commenti
di Sykk [user #21196] - commento del 03/09/2018 ore 11:32:1
Bello, interessante per chi vuole integrare anche l'amplificatore in una pedaliera tradizionale.
Ma a 399 euro (Thomann) molti saranno tentati di prendere comunque un Helix LT.
Fosse stato 299...
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 03/09/2018 ore 14:11:00
Si infatti, secondo me tra un pò abbasseranno il prezzo.
Rispondi
di Alex95SG [user #30733] - commento del 04/09/2018 ore 13:43:42
ma la Helix LT costa quasi 1000 euro, è più del doppio dei 400 euro di questo pedale Mooer....
Rispondi
di Sykk [user #21196] - commento del 04/09/2018 ore 17:19:01
Nuova 850, usata 650
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 03/09/2018 ore 14:34:0
Anche secondo me, idea molto interessante ed appetibile, se costasse la metà correrei ad ordinarla: si gestirebbero in un attimo contesti medio/piccoli usando un pre (quasi) vero.
Ma per quella cifra la concorrenza è troppa: Helix LT su tutti, ma, spendendo anche meno, Firehawk FX.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 03/09/2018 ore 15:42:36
La Firehawk FX mi ha sempre incuriosito, mi sa che non ha avuto molto successo, forse è stata oscurata dalla serie pod hd, mi sono sempre chiesto quale sia la differenza in termini di qualità e gestione, te l'hai provata ? se si come ti pare ?
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 03/09/2018 ore 16:59:46
Ce l'ho da parecchi mesi, la trovai ex demo a 250€ (dopo il factory reset era praticamente nuova :) ), ora la si trova anche sui 350€ nuova, ma per il prezzo a cui veniva proposta all'epoca, in Italia (sui 450 :O) conveniva orientarsi su pod hd.
Anche per questo credo sia ancora poco conosciuta e poco diffusa: diverse volte, chitarristi e non son venuti a sbirciarla sul palco e a chiedermi dove l'avessi trovata.
La trovo molto comoda, pratica e versatile, i suoni sono piuttosto verosimili.
La programmazione via bluetooth (da tablet/smartphone) è figa, ma soffre un po' di lag e a volte cade la connessione.
In questo alla Line6 sono stati però furbi: quei parametri, che, effettivamente, dal vivo più si tende a ritoccare per adattarsi all'impianto e all'ambiente, ossia volumi, equalizzazione e riverbero, sono sempre a portata di manopola :)
Il limite più grosso potrebbe essere la mancanza di connessioni MIDI, ma per me, usandola da sola,non è un problema.
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 03/09/2018 ore 17:43:48
Ok, ma i suoni più o meno saranno gli stessi dell'hd giusto ?
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 03/09/2018 ore 18:08:23
si, molti modelli di ampli e pedali son gli stessi dell'HD
Rispondi
di coldshot [user #15902] - commento del 03/09/2018 ore 19:02:48
Ok, grazie...
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 03/09/2018 ore 21:20:30
schiacciare insieme gli switch 1 e 3 ?????
Rispondi
di Sykk [user #21196] - commento del 04/09/2018 ore 11:24:54
..con un salto!
Rispondi
di Mimmo66 [user #26026] - commento del 04/09/2018 ore 12:01:59
ma anche tacco e punta...
Rispondi
di Mimmo66 [user #26026] - commento del 04/09/2018 ore 12:01:32
avete due piedi no? :-)))
Rispondi
di Claes [user #29011] - commento del 04/09/2018 ore 12:26:24
Una possibile soluzione al quel problema: una groupie. Conosce i pezzi e basta un minimo cenno per farla cambiare da 1+4 a qualcos'altro.
Rispondi
di paolo962 [user #26262] - commento del 05/09/2018 ore 17:04:18
le groupies....... bei tempi!
Rispondi
di tormaks [user #26740] - commento del 08/09/2018 ore 13:06:14
Infatti....ormal massimo. Ci sono le moglis......che controllano che non rimorchis......
Rispondi
di paolo962 [user #26262] - commento del 08/09/2018 ore 15:11:26
Bravo! Vedo con piacere che fai un correttissimo uso della "s" plurale..... Ai tempi della mia gioventù famosi personaggi televisivi erano molto attenti a questo particolare.....
Rispondi
di Jumpy [user #1050] - commento del 09/09/2018 ore 17:25:51
"mi porti tre scotches grazie" :)
Rispondi
Commenta
Loggati per commentare





I più letti della settimana
Il ponte si inclina se uso il top wrap
Supro disegna un ampli mangia-pedali con Keeley
Jackson Mick Thomson: Floyd Rose contro corrente
La Firebird di Slash diventa Epiphone
V4: canali valvolari extra a pedale da Victory
I più commentati
Il ponte si inclina se uso il top wrap
V4: canali valvolari extra a pedale da Victory
La Firebird di Slash diventa Epiphone
Trasforma la chitarra in un synth 8 bit con un kit fai-da-te
Jackson Mick Thomson: Floyd Rose contro corrente
I vostri articoli
Una stratoide di nome Silver Sky
Seymour Duncan JB/'59: perfetti per rock anche spinto
Fender Modern Player Telecaster Plus
DigiTech Obscura Altered Delay
Sterling St Vincent Signature
Licenza Creative Commons - Chi siamo - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964