DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Il fascino del DynaSonic senza fruscii da Lindy Fralin
Il fascino del DynaSonic senza fruscii da Lindy Fralin
di [user #116] - pubblicato il

Lindy Fralin reinterpreta i suoi P90 Hum Cancelling nel formato DynaSonic per fondere stile retrò e sonorità classiche con affidabilità moderna.
I pickup DynaSonic sono divenuti un vero cavallo di battaglia per la firma d’annata De Armond quando Gretsch, negli anni ’40, ne ha fatto la prima scelta per gran parte dei suoi modelli dell’epoca. Anche quando gli humbucker Filter’Tron ne hanno preso il posto in maniera consistente, i single coil DynaSonic si sono riservati un posto nel cuore degli appassionati fino a diventare oggi un oggetto di culto per molti fanatici di strumenti d’epoca e d’ispirazione retrò.
Lindy Fralin ha dimostrato di non essere immune al fascino delle inconfondibili piastre nere con bordi cromati e dorati e ha deciso di sviluppare una speciale variante dei suoi progetti Hum Cancelling dedicata proprio al classico standard De Armond.

Il Lindy Fralin DynaSonic si basa sul modello P90 Hum Cancelling sia nella versione con viti regolabili sia nell’edizione Alnico Rod con espansioni polari a vista. La trasposizione nel formato DynaSonic conserva tutte le caratteristiche di espressività e silenziosità, fornendo un tocco altamente connotante.

Il fascino del DynaSonic senza fruscii da Lindy Fralin

La versione Alnico Rod promette un timbro improntato sulle frequenze medie, con acuti leggermente più brillanti rispetto ai classici P90. I pickup sono ricavati da magneti alnico 5 per una buona dinamica e una gamma acuta articolata. Ideali per i clean, si rivelano capaci di spingersi anche in distorsione dove garantiscono una buona definizione delle note.



La controparte in stile P90 riprende invece tutte le peculiarità tipiche della categoria, con una voce spessa, caratterizzata da bassi rotondi e generosi, acuti smussati e una gamma media corposa. La compressione risulta maggiore rispetto alla versione Alnico Rod, cedendo qualche punto in dinamica per guadagnare sustain e propensione alla saturazione. Rispetto ai P90 classici del catalogo Lindy Fralin, i DynaSonic offrono un range medio appena più grosso, con acuti fermi e compressi.



Entrambe le edizioni possono essere viste sul sito ufficiale a questo link, dove personalizzare il proprio set con metalli cromati o dorati e a scelta tra facciate bianche o nere.
dynasonic lindy fralin pickup
Link utili
DynaSonic sul sito Lindy Fralin
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Un video e una limited edition per i primi pickup PRS aftermarket
Ascolta in video i single coil Fender più amati
Gibson Pickup Shop: P90 e humbucker storici diventano aftermarket
Fralin’Tron: il Filter’Tron moderno di Lindy Fralin
PAF contro PAF: trova le differenze
Paul Gilbert: “Perché modificare una chitarra perfetta? Per farla suonare meglio!”
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale
L’ultima Les Paul Greeny è ora della star Jason Momoa




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964