CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Brian May produrrà la chitarra custom di Arielle
Brian May produrrà la chitarra custom di Arielle
di [user #116] - pubblicato il

Brian May Guitars amplia il catalogo con la prima signature non dedicata al chitarrista dei Queen. Arielle sarà titolare delle custom ispirate alla Two Tone.
Shape inedito, finiture esclusive e un’originale elettronica ispirata direttamente alla Red Special, la Two Tone della giovane chitarrista Arielle si appresta a diventare un modello prodotto in serie grazie alla collaborazione di Brian May.

Brian May produrrà la chitarra custom di Arielle

Nata nel New Jersey, cresciuta tra California e Hawaii, Arielle si è fatta notare nel 2010 da Nuno Bettencourt per il suo stile sanguigno e aggressivo, impreziosito da un forte senso melodico e una cura particolare per il suono.
Da allora ha aperto concerti per musicisti del calibro di Joan Jett, Graham Nash, Joe Bonamassa, Eric Johnson e i Guns ’n Roses. È stata indicata dal musicista country Vince Gill come uno dei nuovi chitarristi più promettenti e ha recitato nella serie TV Nashville. L’incontro con Brian May avviene quando Arielle viene selezionata personalmente dal chitarrista per un ruolo nel musical “We Will Rock You”.

Arielle coltiva da alcuni anni il desiderio di produrre in serie delle repliche e delle varianti della sua chitarra principale, una produzione custom assemblata in collaborazione con un liutaio emergente basata sugli strumenti più significativi della sua collezione. Il sogno diventa ora realtà con Brian May, una delle maggiori ispirazioni dietro la sua creazione che, con il suo marchio proprietario, ha deciso di realizzare due versioni della Arielle, così si chiamerà il modello.



La Two Tone, lo strumento realizzato da Arielle e ora musa per le repliche firmate Brian May Guitars, sfoggia una struttura neck thru. La tastiera in ebano è ispirata a una Les Paul, la scala lunga è quella di una BC Rich e l’hardware è spostato verso il manico per una maggior sensazione di lunghezza, su un body in korina di piccole dimensioni per adattarsi alla fisicità minuta di Arielle.
Il ponte mobile è preso in prestito dal mondo Fender, mentre l’elettronica proviene direttamente da una Red Special, con pickup poi messi a punto da Seymour Duncan appositamente per la chitarrista, conservando l’inconfondibile look delle bobine adottate da Brian May sulle sue creazioni.

Brian May produrrà la chitarra custom di Arielle

La Arielle completa ora la sua progettazione, ma bisognerà attendere il 2020 per conoscere dettagli costruttivi e modelli esatti in programma.
arielle brian may guitars chitarre elettriche
Link utili
Il sito di Arielle
Il sito Brian May Guitars
Mostra commenti     28
Altro da leggere
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Jackson fa ascoltare la American Series Soloist
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
Greeny: la Gibson Les Paul del 1959 è tornata
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964