VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
The Fool: la SG del 1964 di Eric Clapton
The Fool: la SG del 1964 di Eric Clapton
di [user #50984] - pubblicato il

La psichedelica SG dipinta dal collettivo di artisti olandesi The Fool ha contribuito al mito dei Cream, per poi passare di mano in mano fino a oggi.
In alcuni casi è stato riportato che la variopinta Gibson di Eric Clapton fosse una SG 1961, in altri che si trattasse di una Special modificata. Alla fine, sembra appurato che la The Fool fosse una SG 1964 Standard.

The Fool è il nome di un collettivo di artisti psichedelici olandesi creato da Marijke Koger e Simon Posthuma, noti soprattutto per aver dipinto la facciata della sede Apple dei Beatles, la boutique Apple e la Rolls Royce di John Lennon. Furono contattati da Robert Stigwood, manager dei Cream, per dipingere alcuni strumenti e creare alcuni vestiti per il gruppo.

Gli artisti si occuparono di dipingere una batteria di Ginger Baker e un basso Fender VI per Jack Bruce. Pare che quest’ultimo non avesse apprezzato molto il lavoro - il motivo principale era che fu dipinta anche la tastiera, rendendola scomoda al tatto - e utilizzò lo strumento solo per qualche apparizione televisiva. Tra le opere, compare anche la SG di Clapton soprannominata, appunto, The Fool.

The Fool: la SG del 1964 di Eric Clapton

La chitarra debuttò il 25 marzo 1967 all'RKO Theatre di New York, dove i Cream tennero una serie di concerti insieme agli Who.
Clapton usò la chitarra in parecchie incisioni del gruppo, soprattutto su Disraeli Gears, fino allo scioglimento della band.

Dopo Clapton la chitarra passò a Jackie Lomax, che la ottenne da George Harrison, e poi fu rivenduta a Todd Rundgren per 500 $.
Lo strumento aveva subito parecchie riparazioni, come la paletta reincollata e la pittura ripresa in parecchi punti, oltre alla sostituzione di alcune parti come le meccaniche e il ponte.
Rundgren vendette la SG all'asta per circa 150.000 $ nel 2000, per pagare alcune tasse arretrate, e diede il 10% dell'incasso alla fondazione Crossroads di Clapton. Fu rivenduta in una trattativa privata alcuni anni dopo, pare per una cifra vicina ai 500.000 $.

The Fool: la SG del 1964 di Eric Clapton

The Fool ebbe una parte importante per quello che Clapton definisce “Woman Tone”, un suono dolce più vicino alla voce umana che alla chitarra. Clapton usò The Fool e un amplificatore Marshall per dimostrare questo in un video del 1968, eseguendo alcuni spezzoni di Sunshine of Your Love.

chitarre elettriche eric clapton gibson sg
Link utili
Vintage Choice su Facebook
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Tono TBX e manico custom: Susan Tedeschi racconta la sua Telecaster signature
La AZ del 2024 di Tom Quayle punta su flessibilità e affidabilità
Ronciswall: una visione italiana per la chitarra elettrica del futuro
ST-Modern Plus HSS è la Strat-style ultramoderna di Harley Benton
La mia LadyBird
Vintage Visions from the World - Paolo Lippi e la Stratocaster Sunburst del 1955 #09759 [IT-EN]
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
La mia LadyBird
Gibson Les Paul R0 BOTB
Serve davvero cambiare qualcosa?
70 watt non ti bastano? Arriva a 100 watt!
Manuale di sopravvivenza digitale
Hotone Omni AC: quel plus per la chitarra acustica
Charvel Pro-Mod DK24 HSH 2PT CM Mahogany Natural
Pedaliere digitali con pedali analogici: perché no?!
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964