CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Schecter riscrive le Omen Elite
Schecter riscrive le Omen Elite
di [user #116] - pubblicato il

Top figurati e pickup ad alto output fissati direttamente nel legno riscrivono la Schecter Omen Elite a sei e sette corde, con ponti fissi e Floyd Rose.
Le super-Strat Schecter per il metal più spinto ricevono un aggiornamento estetico e funzionale con la rinnovata gamma Omen Elite.
Tre modelli e tre finiture modellano una double-cut a cassa bombata dal look ricercato e dalla voce moderna, capace di puliti profondi e distorti compatti, nelle versioni a sei e sette corde.

Con l’edizione aggiornata all’autunno 2020, la Omen ottiene una prima versione con ponte fisso hardtail e corde passanti attraverso il corpo, una con Floyd Rose Special Hot Rod e una controparte a sette corde con ponte fisso. Per tutte il body è in mogano ed è abbinato a un top bombato in radica lasciato parzialmente a vista sotto le finiture burst per valorizzare la ricchezza della marezzatura sottostante.

Schecter riscrive le Omen Elite

Su tutte le Schecter Omen Elite, il manico è in acero avvitato al corpo per mezzo di quattro boccole disposte in ordine sfalsato su un tacco smussato per rendere più agevole l’accesso agli ultimi dei 24 X-Jumbo fret. Il profilo Thin C contribuisce a una suonabilità veloce e agevole anche per i musicisti dalla corporatura minuta.
La tastiera in palissandro si posa su un raggio da 14 pollici per un diapason da 25,5 pollici nel caso dei modelli a sei corde. La sette-corde appiattisce il radius a 16 pollici e allunga il diapason a 26,5 pollici per assecondare al meglio la tensione e la definizione sui range più bassi.
Un capotasto GraphTech XL completa la dotazione hardware per garantire stabilità d’accordatura e trasmissione ottimale delle frequenze.

Schecter riscrive le Omen Elite

L’elettrificazione della solid body è affidata a due pickup Schecter Diamond Heretic montati direttamente nel legno, per un timbro consistente, ricco d’attacco e al contempo di sustain, offrendo una base adeguata a costruire suoni puliti cristallini e compressi come richiedono le più recenti derive di metal e prog, ma anche per generare distorsioni dai livelli di gain elevati senza temere di perdere definizione o intelligibilità.
Il tutto è gestito attraverso un volume, un tono e un selettore a cinque posizioni per godere di maggior versatilità rispetto alle comuni configurazioni a tre posizioni.



Tutte le Omen Elite sono nude e satinate sul retro, con una tinta scura vicina ai toni del carbone. Sul davanti, top e paletta sono disponibili nelle colorazioni Black Cherry Burst, Charcoal e See-Thru Blue Burst.
In Italia, le chitarre Schecter sono distribuite da Gold Music.
Mentre scriviamo, una selezione di chitarre Schecter è in offerta su Musicarte Store.
chitarre elettriche elite omen schecter ultime dal mercato
Link utili
Omen Elite-6 sul sito Schecter
Omen Elite-6 FR sul sito Schecter
Omen Elite-7 sul sito Schecter
Sito del distributore Gold Music
Schecter su Musicarte Store
Mostra commenti     1
Altro da leggere
Strategy V2: il booster Strat a pedale diventa overdrive
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Native Instruments virtualizza una Stratocaster del 1960
Strymon reinventa i suoi 6 classici
Star Eater: filtri, switch e semiconduttori per il fuzz Pigtronix
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
La scena EPICA della BC Rich in Stranger Things 4
Un chitarrista, cinque contraddizioni
Di chitarre buone, pedaliere e dello stare bene
Il nemico in pedaliera
Stratoverse: Fender è nel metaverso
Ecco… Il Guanto: il synth futuristico di Matt Bellamy
Su Radiofreccia uno speciale sui Rolling Stones
Ikea pensa ai musicisti: arriva Obegränsad
Usato: abbiamo perso la ragione?
PRS è al lavoro su una Tele-style con Myles Kennedy?
Bob Taylor si ritira: annunciato il nuovo CEO e Presidente
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964