CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
La PRS Silver Sky SE è dietro l’angolo
La PRS Silver Sky SE è dietro l’angolo
di [user #116] - pubblicato il

PRS e John Mayer danno appuntamento a gennaio 2022 per una novità firmata Student Edition: tutto lascia presagire l’arrivo di una Silver Sky fatta in oriente.
È fisiologico, per il catalogo PRS, che alcuni dei modelli americani di maggior successo ricevano presto o tardi una controparte o quantomeno un tributo nella serie SE, la Student Edition prodotta in oriente con costi al pubblico sensibilmente inferiori rispetto alla gamma Core made in USA.
Tra questi, la Silver Sky disegnata da Paul Reed Smith in collaborazione con John Mayer è senza dubbio la più attesa.

La stratoide PRS ha diviso il pubblico, tra i tradizionalisti che hanno storto la bocca nel vedere le forme di derivazione Fender abbinate all’atipica paletta puntuta con tre meccaniche per lato e i fan del marchio che sono letteralmente balzati sulla sedia quando, nel 2018, il bluesman ha ufficializzato la sua collaborazione con il laboratorio del Maryland. Ciò che è certo è che una versione più accessibile della Silver Sky fa gola a molti, e il momento sembra finalmente essere arrivato.

La PRS Silver Sky SE è dietro l’angolo

Un post a quattro mani, firmato da PRS Guitars e John Mayer, compare su Instagram.
“Save The Date” recita il breve video: “segnate la data”, seguito dall’indicazione dell’11 gennaio 2022.
Né il liutaio né l’artista si sbottonano con ulteriori dettagli, e nulla è certo: non sarebbe la prima volta se PRS delegasse alla gamma SE un amplificatore dedicato a un proprio artista anziché una chitarra, approfittando dei costi di produzione inferiori in Asia. Tuttavia l’hype è talmente alto e gli indizi seminati in giro per internet così tanti che risulta difficile pensare una Silver Sky di fattura orientale possa non comparire nel prossimo catalogo di casa.

La PRS Silver Sky SE è dietro l’angolo

Già nel marzo 2021 internet suggeriva i “lavori in corso” per la chitarra. Una foto compariva (per poi sparire poco dopo) sulla pagina Facebook di BlackSmith Strings. Nell’immagine era possibile vedere una scatola con su la dicitura “PRS Silver Sky” proveniente dagli stabilimenti Cort in Corea dove anche PRS produce le sue Student Edition.



Noi, di sicuro, terremo gli occhi puntati e vi terremo aggiornati sugli sviluppi.
chitarre elettriche john mayer prs silver sky ultime dal mercato
Link utili
La prima Silver Sky
L’indizio della Silver Sky SE
PRS su Instagram
Mostra commenti     12
Altro da leggere
Gretsch G6229TG: Jet Players Edition Limited con Bigsby
Taylor presenta la Koa Series: proviamo in anteprima la 724ce
Two Notes ReVolt: amp sim analogico e valvolare con IR
NDH 30: cuffie Neumann da studio ancora più performanti
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 2
Blackstar St. James: 50w non sono mai stati così leggeri
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Nick Drake e gli altri: Guild, icona al collo dei giganti
Le chitarre Fender diventeranno NFT da collezione?
This Is Spinal Tap: confermato il sequel nel 2024
Marty Friedman: ecco perché la gente skippa gli assolo
Rara Les Paul burst del 1960 spunta da una soffitta: sì, può ancora ...
È morto Richard Benson: chi era il chitarrista, il personaggio, l’u...
Gear: la Flop Ten di una vita - Parte 1
Flea dei RHCP nell’universo di Star Wars
Guitars of my life: una top 10 romantica
Il paradosso di Enesidemo (ovvero, noi delle chitarre non sappiamo un ...
Crisi delle valvole: Western Electric le produrrà in USA
Dal metal alle big band: Mark Tremonti canta Sinatra per la Sindrome d...
Visita alla fabbrica Gibson nel 1967: guarda il video
Niente più valvole dalla Russia: cosa succede, cosa provocherà
Quel dubbio che ci frega. Sempre




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964