SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Edoardo Taddei: shred estremo con Jeff Loomis
Edoardo Taddei: shred estremo con Jeff Loomis
di [user #116] - pubblicato il

Edoardo Taddei è un giovane chitarrista che sta raccogliendo attenzione e consensi, imponendosi come una delle sei corde più veraci e appassionate in ambito shred. Forte di una matrice stilistica che celebra in maniera ossequiosa i classici del genere (Becker su tutti ma anche Malmsteen, Gilbert e tutto il filone Shrapnel neoclassico) Taddei contamina la sua proposta con attuali inserti metal, progressive e fusion.


Edoardo Taddei sta per pubblicare il suo secondo album solista, intitolato TIMEGLASS, la cui uscita è prevista per il 16 maggio. Ad anticiparne la pubblicazione, due singoli, tra cui spicca la ballad “Faded” impreziosita da uno spettacolare assolo di un ospite d’eccezione, Jeff Loomis autentica icona dello shred metal neoclassico contemporaneo.



Taddei ha presentato il suo nuovo album TIMEGLASS come una fusione tra differenti approcci al metal: da quello più classico di Megadeth e Metallica (prime fonti di ispirazione del chitarrista) fino a declinazioni più moderne in cui, nel metal, confluiscono anche fusion e disgressioni ambient/sperimentali. Il tutto, calato in un contesto chitarristico di shred estremo.
Nonostante la giovanissima età Taddei, che è un endorser Ibanez, sfoggia un fraseggio che colpisce per l’efficienza meccanica raggiunta in tecniche come pennata alternata, sweep o – persino – hybrid picking, approccio che anche se più riconducibile a blues o fusion, Taddei declina in maniera convincente nel solismo metal.  Per questo, abbiamo deciso di coinvolgere Edoardo per un ciclo di lezioni su Accordo e dalle prossime settimane studieremo assieme a lui un approccio moderno e variegato allo sweep, prendendo spunto da alcuni fraseggi estrapolati da “Vertigo” primo singolo estratto dal prossimo disco del musicista.

edoardo taddei jeff loomis
Link utili
Il sito di Edoardo Taddei
La linea di Ibanez RG suonate da Edoardo Taddei
Mostra commenti     4
Altro da leggere
Tony MacAlpine: otto corde e arpeggi shred a quattro ottave
Lo stile di Jason Becker
Tony MacAlpine: Sweep & Tapping da morire...
Gus G: "Shred estremo per pentatoniche estreme"
Gianni Rojatti: pentatoniche a tre note per corda & String Skipping
Bruce Bouillet: string skipping sotto i raggi X
Michael Angelo: paura e delirio in alternata
Bruce Bouillet: "Lo sweep più famoso dei Racer X"
Raffinatezze varie su shred ignorante
Scott Mishoe: meteora shred che influenzò Govan
Bruce Bouillet: la pennata alternata dal progressive al metal
Quell' irrestistibile fascino retrò dello shred estremo
Bomba: meglio il blues o lo shred?
Arpeggi con sweep & tapping
Michael Angelo: la mia storia con lo sweep
Jeff Loomis: Jason Becker e il suo vibrato
Daniele Gottardo suona le chitarre nel prossimo disco di Jason Becker
Alternata: Paul Gilbert Vs John Petrucci
Jason Becker, "Triumphant Hearts": pura bellezza
Esercizi per la Pennata Alternata
Ralph Salati: fraseggi in Sweep & Tapping
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione
L'Imperfetta: storia di una thinline diversa da tutte




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964