DIDATTICA VINTAGE VAULT SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Gibson conferma: la ES-355 di Noel Gallagher è in arrivo
Gibson conferma: la ES-355 di Noel Gallagher è in arrivo
di [user #116] - pubblicato il

Il 30 agosto 2022 è la data fissata per il lancio della prima chitarra elettrica ideata da Gibson in collaborazione con l’ex-Oasis: la conferma sui social.
Lo scorso maggio, sul profilo Instagram di Noel Gallagher, compariva un teaser video con la sibillina indicazione di “Agosto 2022”. Il messaggio era sintetico, ma le immagini lasciavano poco spazio ai dubbi: una joint venture con Gibson era in pieno svolgimento e ne sarebbe stata protagonista una ES-355 rossa con Bigsby, una delle elettriche preferite dell’artista.
Ora, con un secondo post, arriva la conferma: il 30 agosto è il giorno in cui Gibson svelerà la prima chitarra elettrica realizzata in diretta collaborazione con Gallagher.

Gibson conferma: la ES-355 di Noel Gallagher è in arrivo

I fratelli Gallagher si amano o si odiano, ma è innegabile la loro bravura nel balzare agli onori della cronaca con dichiarazioni forti e gesti eclatanti. Si pensi a quando Noel, nel 2017, ha messo in vendita oltre 50 strumenti appartenuti agli Oasis, in blocco, come a mettere il punto sulla fine di un’epoca della sua carriera.

È curioso in fatto che, nella lista, non comparissero né la celebre acustica J-150 usata nel video di “Little by Little” - divenuta poi oggetto di un tributo da parte di Gibson nel 2021 - né, appunto, la sua ES-355.

D’altronde, della “svendita”, l’artista spiegava: “Quando suoni da tanto tempo come me, tendi ad accumulare una gran quantità di strumentazione, e non servirà a me né a nessun altro se resta lì inutilizzata”. Evidentemente, le due Gibson rientrano nella cerchia degli strumenti a cui Gallagher tiene di più.
Alla luce dei progetti lasciati sbirciare da Gibson finora, ha perfettamente senso anche l’idea di realizzare delle repliche fedeli e non provare a inventare una signature inedita, perché lo stesso ex-Oasis, in un’intervista del 2015 a Guitar World, confessava: “se dovessi sedermi e progettare una chitarra, sarebbe assolutamente identica a quella che suono”.

Non si sa ancora nulla della chitarra e della sua scheda tecnica, ma una cosa sembra certa: l’intenzione è quella di riproporre per il grande pubblico alcune chitarre che hanno fatto la storia, capaci di segnare album e intere epoche con un’alchimia forse legata a un preciso anno di produzione o forse alla semplice fortuna, ma ricercate per ciò che rappresentano nell’immaginario generale e non necessariamente per una personalizzazione particolare che hanno ricevuto sul piano funzionale. Anche di questo parla Noel, spiegando: “La mia chitarra principale, la mia 355, non è unica in alcun modo. Non ha nessuna caratteristica esclusiva. È solo una chitarra fo**utamente eccezionale. Suona alla grande, ha ottimi pickup. Voglio dire, che altro dovrebbe fare una chitarra?”.

Impossibile dargli torto, per quanto forse le sue parole non sono le più adatte a pubblicizzare un’edizione speciale, sicuramente di pregio e che arriverà a un costo adeguato alla sua ricercatezza. Il 30 agosto 2022 è vicino, e noi vi terremo senz’altro aggiornati.
chitarre semiacustiche es355 gibson noel gallagher ultime dal mercato
Link utili
Il teaser su Instagram
Noel Gallagher vende gli strumenti degli Oasis
La J-150 di Noel Gallagher
Mostra commenti     39
Altro da leggere
Cloudburst: il riverbero ambientale più piccolo e creativo di Strymon
Il mito del Jazz Chorus in edizione limitata
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Le Ibanez elettriche diventano ukulele (e fanno impazzire Paul Gilbert)
Fender ammicca al vintage giapponese con la Gold Foil Collection
Una Gibson Les Paul Standard gold top del 1958
Articoli più letti
Seguici anche su:
Altro da leggere
Gibson contro Heritage: la sentenza… poco chiara
Ecco come sono stato truffato - Pt. 3
PRS? Chitarre da crisi di mezza età…
David Crosby: il supergruppo si è spezzato
Ho intervistato l'Intelligenza Artificiale. Il chitarrista del futuro?...
Tom Morello e la vergogna di suonare coi Måneskin
Che fine ha fatto Reinhold Bogner?
"Dai, suonaci qualcosa": il momento del terrore
Da Fripp a SRV: gli inarrivabili chitarristi di David Bowie
Sette anni senza David Bowie
Altoparlanti volanti per i 50 anni di Roland
Ecco come sono stato truffato - Pt. 2
Chiede a una AI se sa cos'è un Tube Screamer: questa glielo programma...
L’improbabile collaborazione tra Ed Sheeran e i Cradle Of Filth è r...
Letterina di Natale




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964