SHG MUSIC SHOW PEOPLE STORE
Trident: una serie video alla scoperta del processore NUX più avanzato
Trident: una serie video alla scoperta del processore NUX più avanzato
di [user #116] - pubblicato il

Una playlist completa su YouTube guida tra suoni e funzioni della pedaliera multieffetto NUX che coniuga cervello digitale e impronta analogica nelle modalità d’uso.
Il concetto di multieffetto si è allargato considerevolmente negli ultimi anni e l’arrivo di prodotti originali negli approcci e nelle funzioni ha diffuso sempre di più il termine ampio di “processore”, un’idea che meglio si adatta alla varietà di dispositivi tra cui i musicisti possono scegliere oggi.
Ai sistemi più tradizionali basati su preset e menù navigabili si sono affiancati dispositivi più piccoli nati con l’idea della modularità, per chi non vuole rinunciare all’approccio classico di una pedalboard a effetti singoli. Per chi invece è affezionato all’impostazione degli effetti a pedale ma vuole comunque esplorare le possibilità di una soluzione all-in-one basata su preset, oggetti come il Trident cadono a pennello.

Trident: una serie video alla scoperta del processore NUX più avanzato

Il processore NUX, novità per il 2023 già presentata su Accordo in questo articolo, rappresenta il top di gamma in catalogo e si distingue per un’impostazione ibrida in cui convivono i tipici preset da multieffetto e un’interfaccia fisica fatta di switch, manopole e footswitch con cui personalizzare i timbri in un attimo come se si avesse davanti un rig vecchio stile.

Il sistema si rivela capace di una vasta tavolozza di suoni e funzionalità, che ora NUX aiuta a sviscerare in una serie di video approfonditi tra controlli, creazione di preset e gestione dei suoni.

Di seguito è riportato il primo appuntamento sul layout, ma a questo link è possibile visionare l’intera playlist dedicata su YouTube.



A connotare il Trident è un’impostazione ibrida tra la sua natura di processore digitale e l’approccio tipico di una pedalboard tradizionale, composta da effetti singoli.
Così ogni sezione può essere controllata con potenziometri fisici e piccoli switch, per agire sui parametri esattamente come si farebbe su degli stompbox o su un amplificatore.
L’utente si trova davanti ben dieci footswitch, con due destinati a navigare tra i banchi e altri tre rivolti ai preset. A questi si affiancano cinque pulsanti dedicati all’attivazione individuale degli effetti tirati in ballo, tra riverbero, delay, modulazioni, boost e sezione relativa ai pedali di gain e dintorni.
Ogni bottone ha inoltre ruoli alternativi per richiamare l’accordatore, gestire il looper integrato, controllare il tap tempo o azionare funzioni accessorie dei singoli effetti come il freeze disponibile per i riverberi.

Sul sito NUX, il Trident è illustrato nel dettaglio a questo link. In Italia, è disponibile con la distribuzione di Frenexport.
nux pedaliere multieffetto per chitarra trident
Link utili
NUX Trident spiegato su Accordo
La Playlist completa
Trident sul sito NUX
Sito del distributore Frenexport
Mostra commenti     0
Altro da leggere
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
I rinnovati NUX Core in video
GE1000 è il processore Mooer con Intelligenza Artificiale
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
NUX DP-2000: Percussion Pad portatile dal cervello Pro
Profiler Player: il Kemper si fa stompbox
Articoli più letti
Seguici anche su:
Scrivono i lettori
Sonicake Matribox: non solo un giochino per chi inizia
Ambrosi-Amps: storia di un super-solid-state mai nato
Il sarcofago maledetto (e valvolare) di Dave Jones
Neural DSP Quad Cortex: troppo per quello che faccio?
Massa, sustain, tono e altri animali fantastici
Ho rifatto la Harley (Benton ST-57DG)
Il suono senza fama: per chi?
Rig senza ampli per gli amanti dell'analogico
Gibson, Fender e l'angolo della paletta "sbagliato"
Marshall VS-100: una (retro) recensione




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964