CHITARRA DIDATTICA ONSTAGE RITMI NEWS SHOP
Gibson SG 50th Anniversary Pete Townshend
Gibson SG 50th Anniversary Pete Townshend
di [user #39785] - pubblicato il

Una coppia di P90 e un ponte wrap around spediscono i chitarristi che imbracciano la SG nel mondo degli Who. Aggressiva quanto basta, ma ideale per suoni clean e appena increspati, la SG 50th Anniversary Pete Townshend è una scelta solida e performante per un prezzo abbordabile.
Una coppia di P90 e un ponte wrap around spediscono i chitarristi che imbracciano la SG nel mondo degli Who. Aggressiva quanto basta, ma ideale per suoni clean e appena increspati, la SG 50th Anniversary Pete Townshend è una scelta solida e performante per un prezzo abbordabile.

Dopo tre anni dall'inizio della mia avventura con la chitarra e dopo due dall'acquisto della mia prima chitarra elettrica (una Epiphone Les Paul 100), decido di comprare la Chitarra con la "C" maiuscola.
Armi e bagagli, decido di andare all'Essemusic di Montebelluna, grande centro di strumenti musicali.
Entro con molti dubbi, la SG era tra le papabili, ma dato il prezzo comunicatomi un paio di mesi prima (circa mille euro) era solo un sogno.
Prima di provarle, la grande indecisione era tra una PRS SE Custom 24 e Fender Classic 50 Fiesta Red. Quando le provo, la Stratocaster è la prima che scarto. La PRS mi piace molto, ma non mi convince. Fino a che il simpatico commesso mi dice che quella chitarra che finora era solo un sogno adesso diventa una realtà: la SG 50th anniversary Pete Townshend è in offerta a 735€.
La provo su un Blackstar HT club 50 semplicemente orribile (l'ampli, la chitarra dopo dueci minuti era già stata pagata).

Gibson SG 50th Anniversary Pete Townshend

Corpo in mogano in pezzo unico, tastiera in palissandro, colore Alpine White, meccaniche Grover, ponte wrap around e pickup P90, e a completare l'opera una custodia rigida marchiata Gibson con logo "The Who".

Arrivo a casa e con il mio ampli me ne innamoro ancora di più.

I puliti sono molto caldi, il P90 fa bene il suo lavoro. Ma se c'è bisogno di cattiveria (Black Sabbath, anche se non li prediligo) la chitarra non ha nulla da invidiare ai modelli con humbucker 498.
Con i volumi dei due pickup a metà, nella posizione centrale il suono è molto bluesie e si prestano bene al genere che prediligo in assoluto.
Paradossalmente riesco a raggiungere suoni cleptoniani non Cream in cui lui realmente usava una SG, suoni molto simili, eresia per gli stratisti, molto Strat.
È una chitarra molto particolare, dall'eccellente qualità costruttiva. Nel mio caso, fortuna a trovarla per un prezzo così basso.
Se non si fosse capito, io questa chitarra la adoro.

Gibson SG 50th Anniversary Pete Townshend
chitarre elettriche gibson gli articoli dei lettori pete townshend sg special pete townshend
Mostra commenti     22
Altro da leggere
Let it (Treble) Bleed
Il lato oscuro della Squier Telecaster Classic Vibe
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Jackson fa ascoltare la American Series Soloist
Perché i commessi non ci odiano più
Gli annunci dei lettori
Visualizza l'annuncio
gibson les paul tribute
Visualizza l'annuncio
Gibson Les Paul Slash Signature November Burst NAMM 2020
Visualizza l'annuncio
Schecter Sun Valley Super Shredder FR S
Seguici anche su:
Altro da leggere
Tipi da sala prove: i miei preferiti
Nile Rodgers e il mito della Hitmaker
Guarda Marcus King live in streaming dal Ryman Auditorium
La Giapponese di Jimi Hendrix di nuovo all’asta
Perché i commessi non ci odiano più
Progettisti di giocattoli: mi sorge un dubbio
L’asta per la White Falcon dei Foo Fighters surclassa le previsioni
Il primo BOSS CE-1 mai prodotto è in vendita
Gibson sostiene l'Ucraina
Guarda Tommy Emmanuel suonare la Ibanez Jem di Steve Vai
La chitarra elettrica fatta con mobili Ikea
Pantera reunion: gli strumenti di Dimebag Darrell sul palco con Zakk W...
In video dal vivo il prototipo della PRS Robben Ford Signature
Dean non ci sta: in appello contro Gibson
“Fulltone chiude”: il comunicato




Licenza Creative Commons - Privacy - Accordo.it Srl - P.IVA 04265970964